Pubblicità

Why Mental Pictures Can Sway Your Moral Judgment

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 320 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

When we think about morality, many of us think about religion or what our parents taught us when we were young. Those influences are powerful, but many scientists now think of the brain as a more basic source for our moral instincts. The tools scientists use to study how the brain makes moral decisions are often stories, said Joshua Greene, a Harvard psychologist,citing one well-known example: "A trolley is headed toward five people, and the only way you can save them is to hit a switch that will turn the trolley away from the five and onto a side track, but if you turn it onto the side track, it will run over one person."It's a moral dilemma.

Greene and other researchers have presented this dilemma to research volunteers. Most people say they would flip the switch and divert the trolley. They say they don't want to kill someone, but one innocent person dead is better than five innocent people dead. What this shows is that people resolve the moral dilemma by doing a cost-benefit analysis. Greene says they look at the consequences of each choice, and pick the choice that does the least harm. In other words, people are what philosophers would call utilitarians. Except, Greene tells me, sometimes they aren't.

Tratto da: "npr.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Nevrosi

Le nevrosi rappresentano un gruppo di disturbi che coinvolgono la sfera comportamentale, affettivo-emotivo e psicosomatica dell’individuo in assenza di un...

Sindrome dell’arto fantasma

Il dolore della Sindrome dell'arto fantasma origina da una lesione diretta o indiretta del Sistema Nervoso Centrale o Periferico che ha come conseguenza un...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

News Letters

0
condivisioni