Pubblicità

Why Mental Pictures Can Sway Your Moral Judgment

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 418 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

When we think about morality, many of us think about religion or what our parents taught us when we were young. Those influences are powerful, but many scientists now think of the brain as a more basic source for our moral instincts. The tools scientists use to study how the brain makes moral decisions are often stories, said Joshua Greene, a Harvard psychologist,citing one well-known example: "A trolley is headed toward five people, and the only way you can save them is to hit a switch that will turn the trolley away from the five and onto a side track, but if you turn it onto the side track, it will run over one person."It's a moral dilemma.

Greene and other researchers have presented this dilemma to research volunteers. Most people say they would flip the switch and divert the trolley. They say they don't want to kill someone, but one innocent person dead is better than five innocent people dead. What this shows is that people resolve the moral dilemma by doing a cost-benefit analysis. Greene says they look at the consequences of each choice, and pick the choice that does the least harm. In other words, people are what philosophers would call utilitarians. Except, Greene tells me, sometimes they aren't.

Tratto da: "npr.org" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Rottura di un rapporto (156631…

  Vu Thi Bich Diep, 28 Buongiorno,Io e il mio ragazzo non ci parliamo da due settimane. I motivi sono che lui si sente troppo stressato per colpa del...

Mi sento fuori dal mondo (1565…

  carol, 28 Sono una neo mamma di 28 anni, brasiliana, vivo in italia da quando ne ho 10.Il mio disagio purtroppo mi segue da quando sono piccola. Al...

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Area Professionale

Articolo 31 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.31 (consenso per i minori), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo set...

Scrivere un articolo per farsi…

Prosegue la nostra guida su come scrivere un testo per il web. Nell'articolo precedente ci siamo preoccupati di progettare il testo in modo che fosse in grado d...

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Le parole della Psicologia

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters

0
condivisioni