Pubblicità

Psicologi a scuola

0
condivisioni

In viaggio … oltre le stelle! Riallacciare i nodi … per promuovere il benessere

In viaggio oltre le stelleDue strade divergevano in un bosco giallo, e io -
io presi la meno percorsa,
e quello ha fatto tutta la differenza.
(Robert Frost)

Riprendo con questo post il blog psicologi a scuola, dopo una lunga pausa scaturita da un viaggio professionale e personale la cui ricchezza cercherò di condividere con voi…

Cosa fanno gli psicologi a scuola? Tante cose… Una su tutte: promuovono benessere!!!

Cosa c’entra questo con il mio viaggio? C’entra nella prospettiva in cui narrerò di una nuova mentalità da promuovere a scuola in una prospettiva inclusiva, dove le emozioni non sono considerate una deviazione dalla norma, bensì una modalità organizzativa del contesto. Infatti generare processi inclusivi non è cosa facile, giacché spesso la scuola è imbrigliata in lacci e lacciuloli non sempre solo burocratici.

La via più opportuna passa pertanto dalla valorizzazione dei processi intersoggettivi, giacché la relazione educativa è intrisa di processi emozionali.

Comincio questa mia riflessione partendo dal titolo del post scomponendolo in due parti: in viaggio … oltre le stelle. Partendo, quindi, dalla dimensione onirica per trasformarsi in qualcosa di molto concreto, per migliorare la qualità della vita di tanti bambini e ragazzi a scuola.

Pubblicità

In viaggio…: il viaggio costituisce la metafora, per eccellenza, della vita umana e della conoscenza, che si rappresentano sotto forma di cammino, ma è anche esperienza dei luoghi e dell’altro, rapporto con la diversità rispetto all’ambiente abituale di vita ed elaborazione di questa diversità.
… oltre le stelle… che evocano la notte e la dimensione onirica… il sogno, dove tutto è possibile e si realizza anche l’impensabile… il sogno, appunto…

Quella che voglio raccontarvi è quindi una storia, la storia di un sogno e di un viaggio…

Il mio sogno è sempre stato quello di migliorare, da psicologa a scuola, la qualità della vita dei bambini e dei ragazzi che incontro. Non sono mancati i compagni di viaggio in questa mia appassionata ricerca… e mi hanno permesso di trasformare il sogno in viaggio reale… e in progetto concreto.

Dal prossimo post condividerò con voi i risultati di una ricerca metodologica e professionale capace di generare benessere a scuola.

 

Pubblicità

 

 

Je suis mort
Uno psicologo di strada
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sono dubbiosa sul futuro di mi…

lucia, 60 anni Buongiorno , mi presento , sono una mamma sessantenne e ho due figli maschi di 43 anni uno e l'altro di 34 anni . Devo dire che sono stata u...

Ansiosa [1603834827112]

mirca, 66 anni Ho un marito sulla sedia a rotelle invalido. Io lo seguo tutto il giorno e faccio una vita faticosa visto che lui è anche obeso e con varie ...

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

Eisoptrofobia

L'eisoptrofobia o spettrofobia (da non confondere con la paura degli spettri, phasmofobia) è la paura persistente, irrazionale e ingiustificata degli specchi, o...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

News Letters

0
condivisioni