Pubblicità

Psicologi a scuola

0
condivisioni

L’incontro … la mission

incontro missionpossiamo essere i testimoni di una nuova “italianità”
che faccia sì che le nuove culture presenti
sul nostro territorio contribuiscano alla
creazione della nostra identità culturale…
(R. Ragone)

Riprendendo il post precedente, visto quanto accade nelle nostre aule scolastiche, è quanto mai attuale il discorso di gemellaggio tra due popoli strettamente legati, come quello italiano e argentino che prende le mosse dal Progetto Tanos. Il nome stesso “Tanos”, riprende il modo in cui venivano chiamati i migranti italiani, da napole-TANOS. Rosvelia Ragone infatti nella MISSION di TANOS sottolinea che,

le migrazioni verso il nuovo mondo sono state uno dei fenomeni storici più radicali che ha riguardato il nostro Paese ed in particolare il territorio napoletano e teggianese. Esso si è sviluppato in varie epoche ed ha interessato diverse destinazioni, ma ha avuto una caratteristica che si è sempre ripetuta: l’esportazione non solo della mera forza lavoro, ma di un intero bagaglio di storie e tradizioni che hanno contribuito al mantenimento dell’identità italiana nei nuovi luoghi di residenza ed anche alla costruzione culturale degli stessi Paesi di arrivo.

Eppure in molti casi il collegamento con la tanto amata Madre Patria si è reciso con lo scorrere degli anni e la perdita di parenti e punti di riferimento. L’Associazione Tanos nasce con lo scopo di recuperare le testimonianze dei viaggi dei nostri concittadini e di creare quel ponte tanto desiderato tra loro e il territorio natio.

Non solo passato, ma anche futuro. L’Italia da Paese di emigrazione è diventato Paese di immigrazione. Visto il nostro passato, questo ci rende maggiormente responsabili nel pensare ad una politica inclusiva nei confronti di chi affronta terribili viaggi, sorretto solo dalla speranza di un mondo migliore. Noi possiamo essere i testimoni di una nuova “italianità” che non dimentichi il passato e che faccia sì che le nuove culture presenti sul nostro territorio contribuiscano alla creazione della nostra identità culturale, così come i nostri concittadini hanno fatto in passato…1

Pubblicità

Come psicologi che lavorano “per” la scuola diviene pertanto fondamentale “contribuire all’applicazione di politiche inclusive che sfruttino il ricordo e la conoscenza del passato per portarci verso l’Italia del futuro”, che poi è il fine ultimo dell’associazione Tanos.

Una condivisione d’intenti dunque dove la scuola si pone come luogo di inclusione e l’intervento dello psicologo non può prescindere dalle situazioni contestuali.

L'immigrazione in Italia è ormai un fenomeno strutturale. Più di tre milioni di cittadini stranieri risiedono regolarmente in Italia e la loro presenza, contribuisce in modo determinante al nostro sviluppo. Più di 800.000 bambini stranieri2 stanno crescendo nel nostro Paese al fianco dei loro coetanei italiani ed è necessario che si creino le condizioni necessarie affinché abbiano la possibilità di crescere per diventare insieme a loro i cittadini di domani.

In questa prospettiva sono necessari interventi che valorizzino le differenze rafforzando l’appartenenza… concetti tanto cari a noi psicologi. Vengono così a crearsi le condizioni di lavoro nelle quali lo psicologo, soprattutto se strutturalmente stabile, ha ampi margini di intervento.

 

 


NOTE

  1. Ragone, R. (2014). Mission Tanos. Teggiano (SA). In https://www.facebook.com/1637448713171918/videos/1938038166446303/
  2. MIUR (2017). Gli alunni stranieri nel sistema scolastico italiano. In Notiziario alunni Stranieri nel sistema scolastico italiano 15/16

 

 

 

Pubblicità

 

 

 

Neuropsicologia del voto
Lo scopo della menzogna
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Dipsomania

Per dipSomania si intende una patologia  caratterizzata da un irresistibile desiderio di ingerire bevande alcoliche. Per Dipsomania ( gr. δίψα "sete" e ...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

News Letters

0
condivisioni