Pubblicità

Psicologi a scuola

0
condivisioni

Suggerimenti per l’accompagnamento e il contenimento emozionale

Suggerimenti per l'accompagnamento e il contenimento emozionaleStiamo in una situazione di crisi della civilizzazione, di incertezza verso il futuro … è fondamentale per l’essere umano sentire la continuità dell’esperienza….
L’esperienza si mentalizza solo attraverso l’esperienza che cambia in base alle circostanze
.”
(Isabel Ines Mansione & Diana Zac)[1]

Nel post precedente parlavo de La paura ai tempi del Coronavirus: come affrontarla a scuola. Le scuole erano ancora aperte e quindi si ipotizzava un intervento possibile in ambito scolastico.

Ora che le scuole sono chiuse e la Didattica a Distanza impera quale spazio viene lasciato alle emozioni? L’isolamento sociale preventivo può diventare un’opportunità?

All’interno dell’equipe italo argentina ci siamo posti queste domande e abbiamo ipotizzato modalità di avvicinamento attraverso modalità divulgative che aiutino le famiglie, i professionisti, la popolazione ad affrontare una situazione nuova, che mai ci saremmo aspettati di dover vivere. Nascono così i Suggerimenti per l’accompagnamento e il contenimento emozionale, sottoforma  di brochure e poster liberamente scaricabili in formato pdf, in italiano e spagnolo. Il lavoro ha il riconoscimento scientifico di FEPAL (Federazione Psicoanalitica dell’America Latina), dove è stato pubblicato, giacché il gruppo Educreando è stato riconosciuto ufficialmente come gruppo di studio e di ricerca.

Ma non finisce qui giacché ci siamo posti anche l’obiettivo di raggiungere anche chi è maggiormente avvezzo al linguaggio visivo, più coinvolgente ed immediato.

Nasce così la campagna divulgativa L’isolamento sociale preventivo come opportunità: Suggerimenti per l’accompagnamento e il contenimento emozionale,  il cui obiettivo è coinvolgere le famiglie e i professionisti, in primis della scuola, creando senso di appartenenza e di continuità, giacché con un suggerimento al giorno… possiamo aiutarci a vivere meglio e a condividere una situazione che è nuova per tutti.

Dal 20 aprile, saranno quindi pubblicati, contemporaneamente su più piattaforme[2], cinque brevi video:

  • 20 aprile: 1a parte in italiano e spagnolo (clicca qui)
  • 21 aprile: 2a parte in italiano e spagnolo
  • 22 aprile: 3a parte in italiano e spagnolo
  • 23 aprile: 4a parte in italiano e spagnolo
  • 24 aprile: 5a parte in italiano e spagnolo

Nella settimana successiva la campagna si concluderà con altri tre video, che in una sola lingua presentano i  Suggerimenti, ai quali verranno aggiunte anche le Raccomandazioni dell’OMS:

  • 27 aprile in italiano
  • 28 aprile in spagnolo
  • 29 aprile in inglese

Concludo dicendo che il ruolo dello psicologo a scuola a mio avviso non può ridursi a mera “normalizzazione” di situazioni difficili ma deve leggere la situazione del contesto per leggerne la domanda. Questa è la mia proposta.

Scarica qui i file in PDF relativi al Poster e alla Brochure sia in Italiano che in Argentino CHE in inglese

 

 

Note

[1] Isabel Ines Mansione & Diana Zac (2020). El Aislamiento social preventivo como una oportunidad. Conferenza virtuale interattiva orgenizzata da EducatecNorte (Perù) 08/04/2020.

[2] www.psiconline.it nella sezione video

Pagine Facebook di:

  • C. 1° Don Bosco Melloni di Portici (NA). Istituzione coordinatrice per l’Italia.
  • Progetto Binazionale Argentina Italia
  • Studio Multidisciplinare Integrato per l’Infanzia, l’Adolescenza e la Famiglia di Portici
  • essebi - Centro di Psicologia Clinica Territoriale di San Giorgio a Cremano
  • Associazione culturale Tanos di Teggiano (SA)
  • Altre istituzioni partner che ne facessero richiesta.

 

 

 

Pubblicità

 

 

 

Psicologia della morte del Coronavirus
Il Coronavirus tra spazio/tempo psicologico
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Francesca Vian il Domenica, 19 Aprile 2020 17:56
Una sfida

Cara Annamaria, il tuo articolo sfida la scuola al cambiamento, giacché gli aspetti emotivi sono troppo spesso trascurati. Certamente, in questo momento la didattica non può non tenerne conto, e il volantino proposto è davvero molto interessante. Apre il cuore.

0
Cara Annamaria, il tuo articolo sfida la scuola al cambiamento, giacché gli aspetti emotivi sono troppo spesso trascurati. Certamente, in questo momento la didattica non può non tenerne conto, e il volantino proposto è davvero molto interessante. Apre il cuore.

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.psiconline.it/

0
condivisioni

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

News Letters

0
condivisioni