Pubblicità

La commercializzazione della genitorialità

I regali li porta Babbo Natale?

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottor Sergio Stagnitta

i regali li porta babbo nataleQualche settimana fa i miei figli mi hanno chiesto un incontro, una specie di assemblea sindacale, nella quale hanno dichiarato, perentoriamente, che quest’anno non avrebbero scritto la famigerata letterina a Babbo Natale, motivazione: Babbo Natale non esiste!

Molte persone si chiedono se è giusto alimentare questa credenza nei bambini, ovvero se è giusto “ingannarli” con racconti fantastici e personaggi inesistenti.

L'acquisto compulsivo come oggetto transizionale

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Simona Adelaide Martini

acquisto compulsivo e oggetto transizionaleDonald Woods Winnicott, pediatra e psicoanalista inglese, ha introdotto il termine oggetto transizionale (o esperienza) per descrivere un determinato fenomeno psichico, in una specifica fase dello sviluppo, tale per cui un oggetto, reale e/o simbolico, prende il posto di una figura di attaccamento particolarmente significativa, prevalentemente la figura materna.

Le luci di Natale e l'Erba Voglio: prontuario per genitori (non allocchi)

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Valeria Bianchi Mian

luci di natale e erba voglio genitorialitàMamma mi compri il Calendario dell’Avvento di Ben Ten (oppure di Frozen, dei Superpigiamini, eccetera, eccetera)?

Mamma facciamo la lista per Babbo Natale: voglio questo e questo e questo!

Voglio. Mi compri.

Oltre la vetrina

on . Postato in La commercializzazione della genitorialità

Sempre più sembra crescere l'esigenza sociale di una commercializzazione della nostra vita che ci renda omogenei ad un sistema condiviso dove ogni nostro gesto diventa merce. E' importante parlarne per capire e cambiare un sistema malato.

Dottoressa Simonetta Putti

oltre la vetrina commercializzazione genitorialità consumismoCamminare nelle nostre città nel mese di novembre (e non importi che si viva a Milano, Roma, New York o Londra, perché la globalizzazione ha via via assottigliato le differenze) può essere una esperienza anche spaesante.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Abulia

Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. Si riferisce sia a un disturbo dell’attività intenzionale, pe...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters