Pubblicità

Il lavoro della psicologia

Perché non mi dà del tu, dottore?

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Cosa accade agli adolescenti di oggi? Qual'è il loro desiderio o il loro progetto? E gli adulti, loro genitori, cosa hanno da offrire? Quale esempio, quale futuro? Una riflessione su domande e risposte dei/ai giovani di oggi.

Perché non mi dà del tu dottore? Adolescenti di oggi“Perché non mi dà del tu, dottore?” mi chiedeva insistentemente la ragazza ventitreenne che avevo di fronte.

Stavamo parlando ormai da una mezz’ora dei suoi problemi psicologici o meglio dei problemi che lei non aveva. Era venuta a parlare con me solo perché la madre aveva tanto insistito.

In fondo la vita le andava bene così: l’università interrotta perché troppo faticosa e competitiva, qualche lavoretto ogni tanto per pagarsi le spese, un mucchio di amici con cui divertirsi.

Costruire ed usare un genogramma

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Per costruire un genogramma, bisogna usare una combinazione di linee e simboli per descrivere come gli individui sono collegati alla loro rete di parentela biologica e legale, così come la loro rete informale di amici, animali domestici e connessioni lavorative.

Costruire ed usare un genogrammaMonica McGoldrick ha descritto un modo interessante di impiegare i genogrammi con i clienti in terapia nel suo libro “The Genogram Casebook”.

La McGoldrick basa il suo lavoro sulla struttura dei sistemi familiari del Dottor Murray Bowen, così come su un certo numero di teorici che hanno seguito le sue orme.

Psicoanalisi e risoluzione dei bisogni insoddisfatti

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Secondo la letteratura, la psicoanalisi favorisce una risoluzione dei bisogni insoddisfatti attraverso un focus basato sull'intensità dei sentimenti che il paziente sperimenta, al fine di favorire una tolleranza di queste sensazioni e modalità funzionali di fronteggiare le situazioni.

Psicoanalisi e risoluzione dei bisogni insoddisfattiTutti nasciamo con bisogni che sono sentiti ed espressi attraverso le emozioni. Sebbene tutti noi proviamo sentimenti di desiderio, paura, attaccamento e disperazione, una nuova ricerca mostra come questi sentimenti siano collegati ai nostri bisogni di base.

Psicoterapia e Storytelling: pazienti che si raccontano

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Lo storytelling, o racconto della storia del cliente, è fondamentale all'interno della psicoterapia per lo sviluppo della relazione psicoterapeutica e consente di far emergere un contesto condiviso di significato e comprensione tra cliente e psicoterapeuta, tipicamente basato su ricordi personali di esperienza passate.

lo storytelling della psicoterapia. pazienti che si raccontano Quando i clienti forniscono resoconti narrativi di esperienze personali in psicoterapia, rivelano informazioni relative al sé, che svolgono un ruolo importante nei processi di identità, emozione, comportamento e cambiamento della personalità.

Come tale, lo storytelling del cliente aiuta anche lo psicoterapeuta a comprendere i bisogni del cliente e le attuali modalità di adattamento.

Il cliente in Psicoterapia: il desiderio e la paura di cambiare

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Chi si rivolge alla psicoterapia per comprendere, affrontare e risolvere le proprie difficoltà ha un grande desiderio di cambiare per star bene. Ma quando e perchè il cliente può avere paura di cambiare? Perchè, a volte, non vuole migliorare? E lo psicoterapeuta cosa può fare?

Il cliente in Psicoterapia il desiderio e la paura di cambiareQuando un cliente si rivolge alla psicoterapia è perchè ricerca un sollievo dai propri sintomi, depressione, ansia e altre emozioni dolorose. Ma, allo stesso tempo, fa fatica a cambiare quelle difese fondamentali che gli permetterebbero di sviluppare e superare il proprio disturbo psicologico.

Impotenza appresa e problem solving

on . Postato in Il lavoro della psicologia

L'impotenza appresa è un modello comportamentale che implica una risposta disadattiva caratterizzata dall'evitare i cambiamenti, gli affetti negativi ed il collasso delle strategie di problem-solving quando sono presenti degli ostacoli.

Impotenza appresa e problem solvingTre sono le componenti necessarie per far sì che l'impotenza appresa sia presente: contingenza, cognizione e comportamento.

La contingenza è l'idea che esiste una relazione identificabile tra le azioni di una persona e la risposta ambientale, come il tamburellare di un tamburo ed il suono che ne deriva.

Il mio rapporto critico con la psicoanalisi

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Iniziando a studiare psicologia fui presto colpito dalla teoria psicoanalitica. Ma come si poteva avere fiducia in un metodo di cura, mi chiedevo sempre più spesso, i cui rappresentanti e i cui seguaci, anche dopo anni di formazione, mantenevano intatti i loro aspetti caratteriali?

il carattere della psicoanalisiIniziando a studiare psicologia, ormai tanti anni fa, da giovane studente che poco sapeva di psicologia, fui presto colpito dalla teoria psicoanalitica e dalla figura stessa di alcuni psicoanalisti che insegnavano nella mia facoltà.

La teoria freudiana mi sembrava fin da subito complessa e affascinante, soprattutto perché, rispetto ad altre teorie, cercava di spiegare manifestazioni del comportamento umano che non erano facilmente riconducibili a motivi razionali e consapevoli; perché, in sostanza, non rifiutava il rapporto con la complessità.

Gli psicologi e l'informazione

on . Postato in Il lavoro della psicologia

La disponibilità costante di informazioni ci pone davanti all'esigenza di decriptare le notizie che ci vengono proposte e di scegliere, ad esempio, fra news e fakenews. La Psicologia e gli psicologi sono chiamati perciò ad un ruolo particolarmente significativo grazie alle loro conoscenze e ai loro punti di vista.

psicologi e informazioneLa fine del XX secolo e l'inizio di questo nuovo millennio stanno assistendo all'avvento della rivoluzione connettiva, una rivoluzione paragonabile alla stampa di Gutenberg.

Attraverso l'azione combinata di internet e dei social network, le informazioni di tutte le forme hanno fatto irruzione prepotentemente nelle vite della maggior parte della popolazione.

Lo psicologo. Ma chi è?

on . Postato in Il lavoro della psicologia

"Quanti psicologi ci vogliono per cambiare una lampadina? Uno solo: però la lampadina deve essere motivata!"

ma che fa lo psicologoIn questo articolo, ho pensato di spezzare una lancia a favore della mia categoria: “gli Psicologi” e riuscire a chiarire per quale motivo siamo utili.

Guardandomi intorno mi sto sempre più rendendo conto che le persone non hanno molto chiara la nostra funzionalità, le nostre competenze, insomma il nostro esistere.

Titoli a confronto: psichiatra, psicologo e neurologo; a chi e quando rivolgersi

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Sono 164 milioni, il 38,2% della popolazione totale, gli europei colpiti da qualche forma di disturbo mentale. Secondo gli esperti, entro il 2030, le patologie psichiatriche saranno le malattie più frequenti a livello mondiale. Solo in Italia il problema riguarda 17 milioni di persone. Ma come capire chi consultare davvero?

psicologoImmersi nel presente non pensiamo a come nel tempo l’approccio alla malattia sia cambiato radicalmente: in passato non si credeva che mente e corpo potessero essere legati indissolubilmente, influenzandosi reciprocamente.

Psicoterapia e Silenzio

on . Postato in Il lavoro della psicologia

La psicoterapia è un momento di interazione fra chi offre supporto professionale e chi ha bisogno di affrontare situazioni vissute come problematiche. In questo contesto è la parola che riempie di contenuti il tempo di lavoro ma in una seduta di psicoterapia, IL silenzio ha un valore ed un significato.

psicoterapia e silenzioAlcuni dei momenti più potenti della cosiddetta “talking cure” includono il non parlare.

Sembrerà strano, ma anche il silenzio acquisisce un suo valore importante durante la psicoterapia.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni di gioco. Ess...

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

News Letters