Pubblicità

Articles Tagged ‘sessualità ’

Ansia da prestazione (1487078494217)

marco, 48 le risposte dellesperto

domanda

 

 

Buongiorno vorrei una risposta se possibile su  quello che mi sta capitando.Da alcune settimane ho rivisto e iniziato a frequentare una mia coetanea con la quale ho avuto una bellissima storia d'amore a vent'anni e per la quale ho sofferto tantissimo dopo che la nostra storia è finita per causa sua.

Ansia da prestazione? ( 1473844107253)

le risposte dellespertoMatteo, 20

 

D

 

 

Buongiorno,

vivo da anni con grande disagio la mia sessualità e corporeità a tal punto da essermi progressivamente isolato socialmente di recente. Sono nato con un testicolo solo e da qui ho sempre cercato di mettere in risalto a me stesso e assicurarmi della normalità di altre parti del mio corpo uscendone sempre insoddisfatto.

Come i giovani vivono la masturbazione

Da pochi anni abbiamo superato la soglia del duemila, spesse volte ci domandiamo se la nostra cultura, il nostro modo di pensare, di svolgere una relazione e di interagire fra persone, sono abbastanza maturi, evoluti tanto da affrontare con dignità e serenità qualsiasi tipo di problema sociale, morale umano.

education 770x439 cDopo un’attenta riflessione e verifica fatta con l’aiuto di molti adolescenti, devo dedurre che molta strada dobbiamo ancora percorrerla per arrivare a traguardi e obiettivi soddisfacenti che possano permetterci di rapportarsi e confrontarsi con altre culture occidentali in particolare quelle dell’Europa settentrionale e orientale.

Depressione post tumore al seno (1455114884487)

le risposte dellespertoAngela, 37

 

D

 


Gentili Dottori,
mi chiamo Angela ed ho 37 anni, svolgo attività di dipendente, figlia unica di genitori separati e convivo col mio compagno ma non abbiamo ancora figli.

Disfunzioni Sessuali

disfunzioni sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter diagnosticare una disfunzione sessuale:

  1. il soggetto non è capace di partecipare ad un rapporto sessuale nella maniera desiderata;
  2. la disfunzione si verifica frequentemente, ma può essere assente in alcune occasioni;
  3. la disfunzione è stata presente per almeno sei mesi;
  4. la disfunzione non è interamente attribuibile ad un’altra sindrome o disturbo mentale e comportamentale, compreso nell’ICD-10, a malattie somatiche (ad esempio, endocrine) o a trattamenti farmacologici.

Eiaculazione precoce

eiaculazione precocePuò essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione.

L’eiaculazione precoce consiste nel presentarsi, persistente o occasionale, di eiaculazione in seguito a stimolazione sessuale anche minima, oppure prima, durante o poco dopo la penetrazione e comunque prima di quando il soggetto desidererebbe.

Erotismo, fantasie e desideri

Una vibrante vita erotica richiede una certa sinergia tra le nostre fantasie e desideri di ciò che è buono, brutto e cattivo; le nostre fantasie sessuali forniscono infatti una finestra della nostra vita interiore: chi vogliamo essere, così come chi abbiamo paura di essere.

erotismo fantasie desideriLa parola erotismo, dal greco “erotikos”, da “eros” che significa amore, vuole designare una forma di sessualità elaborata attraverso una  lente culturale, che comprende l’ampia sfera di manifestazioni affettive e comportamentali inerenti alla vita sessuale, e che prescinde dalla componente funzionale della riproduzione.

Erotomania

erotomaniaIn psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona provi sentimenti amorosi nei suoi confronti.

Nella forma più comune di questa patologia, il presunto amante è una persona famosa, o di una classe sociale superiore a quella del paziente.

Freud, 1910a, I disturbi visivi psicogeni nell’interpretazione psicoanalitica

 

Sigmund Freud“D’importanza del tutto particolare […] è l’innegabile contrasto esistente fra le pulsioni che si pongono al servizio della sessualità, del conseguimento del piacere sessuale, e le altre che hanno per meta l’autoconservazione dell’individuo: le pulsioni dell’Io. Secondo le parole del poeta, possiamo classificare come “fame” o come “amore” tutte le pulsioni organiche che agiscono nella nostra psiche.” (pp.291-292).

 

Sigmund Freud

 

I disturbi visivi psicogeni nell’interpretazione psicoanalitica, 1910

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

 

 

 

Giorgio Carnevale e la crisi dell’identità maschile

giorgio carnevale ilcinquantaduepercentoAncora una volta Psiconline vuole portare i suoi visitatori all'interno delle cose per consentire loro di comprendere al meglio i motivi che le determinano e i loro concreti significati.

Questa volta abbiamo cercato ed intervistato Giorgio Carnevale, Psicologo analista, autore dell’interessante nonché originale volume “Ilcinquantaduepercento. I vissuti della sessualità maschile”, prefazione di Volfango Lusetti, pubblicato da edizioni Psiconline nella Collana Punti di Vista, nel quale analizza “i possibili ‘perché’ della clamorosa crisi dell’identità maschile che indubbiamente oggi si registra, almeno nelle società occidentali contemporanee“. Ringraziamo Giorgio Carnevale per la sua disponibilità, e iniziamo subito l’intervista.

Il piacere femminile

PIACERE FEMMINILECresciuta per secoli con l'idea di essere ridotta a oggetto e schiacciata da condizionamenti e inibizioni, la donna odierna rivendica i propri diritti anche nel ricercare e provare piacere.

Eppure, nonostante i passi fatti in tal senso, subisce ancora gli effetti di una doppia morale rispetto agli uomini nonché di una sperequazione economica e sociale da cui originano nuove rivendicazioni con il mondo maschile, ma anche conflitti all'interno di se stessa.

Il sesso in terapia

il sesso in terapiaQuesto è un libro di terapia. Questo è un libro di storie. Questo è un libro di storie di ordinario e talvolta straordinario disagio sessuale costruite in terapia, co-generate dagli psicoterapeuti insieme ai propri pazienti.

Questo è anche un libro di storie di salute, di storie di sessualità che si sviluppano, di gioie sessuali e divertimento. È un libro di terapia perché la prospettiva da cui è stato scritto è quella di psicoterapeuti che hanno iniziato a riflettere sulla loro esperienza di clinici con pazienti che chiedevano soprattutto di affrontare la loro vita sessuale, è la prospettiva di clinici che cercano di sistematizzare il loro lavoro e di individuare quelle idee cliniche, mappe cliniche, che guidano e hanno guidato il loro lavoro.

È un manuale di terapia perché è scritto pensando anche alla attività di formazione alla terapia sessuale portata avanti dagli autori.

Introduzione alla psicoanalisi (nuova serie di lezioni), (Freud, 1932)

Sigmund Freud
“La scoperta della propria evirazione è un punto di svolta nello sviluppo della bambina. Da essa si dipartono tre indirizzi evolutivi: uno porta all’inibizione sessuale o alla nevrosi; il secondo a un cambiamento del carattere nel senso di un complesso di mascolinità; l’ultimo, infine, alla sessualità normale.”, p.232).

L’orgasmo femminile

Esistono delle abilità che possono essere allenate e rafforzate durante la masturbazione, che vi aiuteranno a raggiungere l’orgasmo con il partner

orgasmo femminileQuando si parla di orgasmo, dal punto di vista sessuologico, si fa riferimento ad un complesso evento psicofisiologico, solitamente di breve durata, che costituisce l’apice dell’eccitamento sessuale ed è accompagnato da un particolare stato di coscienza arrecante un profondo senso di benessere e piacere.

La risposta cerebrale nella “dipendenza sessuale”

La ricerca ha evidenziato che le misure di reattività neuronale agli stimoli sessuali e non sessuali visivi non riescono a fornire un supporto per il modello patologico della dipendenza sessuale

dipendenza sessuale cerebraleLa comunità scientifica sta manifestando diverso interesse e curiosità nel comprendere se il troppo sesso, desiderio sessuale, masturbazione o visione di materiale pornografico sia da considerare come una dipendenza al pari dell'alcol o della cocaina.

La sessualità nei disturbi dell’umore e disturbi psicotici

Questo studio ha messo in luce sia la rilevanza della sessualità e delle fantasie sessuali in diverse popolazioni psichiatriche e sia l’importanza d incorporare all’interno del contesto di cura psichiatrica una valutazione e discussione con il paziente della propria vita sessuale.

sessualità e disturbi psichiatriciLa sessualità è un importante aspetto della qualità della vitae le fantasie sessuali rientrano negli aspetti normali della sessualità umana.

La verginità rende meno appetibili

Recenti studi hanno rilevato che: gli adulti sessualmente inesperti sono meno desiderabili.

Irina Vitalievna Karkabi 2La ricerca sulla verginità ha scoperto che gli adulti sessualmente inesperti si sentono “condannati” rispetto a quelli che hanno vissuto un’esperienza sessuale.

La voglia oscura. Pedofilia e abuso sessuale

la voglia oscuraUn fuorviante luogo comune fa coincidere la pedofilia con le varie forme di violenza e di maltrattamento dei minori a scopo sessuale. In realtà, la pedfilia è un particolare orientamento della sessualità che si indirizza verso soggetti sessualmente immaturi.

Chi è allora il pedofilo? Perché lo è diventato? Perché talvolta il suo interesse si traduce in una violazione sessuale?

Le difficoltà dello studente universitario

Adattarsi ad una nuova fase della vita: il passaggio dalla scuola superiore all'università

difficoltà studente universitarioGli anni dell'università risultano essere una fase della vita molto importante per lo sviluppo di una buona realizzazione di sè, ma, a volte, il percorso può rilevarsi più difficile e travagliato del previsto.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Stress e psoriasi (14975571212…

Tamby, 41                 Ho mia figlia di 10 anni che da 3 e mezzo soffre di psoriasi, lei è una bambina all...

Problemi con la mia ragazza e …

Sabrina, 16                   Salve, sono una ragazza di 16 anni, impegnata da quasi un anno e mezzo i...

Signor (1497211992990)

bruno, 76             Ogni giorno mi sento depresso e sempre triste nella mia vita ho pero tutti mia madre e mia nonna gl...

Area Professionale

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Workshop: I Pericoli di Facebo…

Il giorno 24 maggio 2017, presso la sede di Pescara dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, si è svolto il primo dei due incontri dedicati alla Web R...

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

News Letters