Pubblicità

Articles Tagged ‘alcolismo’

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità.

alcool

L'alcolismo può essere talmente forte nella incapacità di autocontrollo che si traduce in situazioni problematiche sul piano sociale, familiare e lavorativo o si ripercuote negativamente sulla salute. 

Differenze di genere negli effetti dell’alcol sul "Sistema della Ricompensa" del cervello

Un nuovo studio ha scoperto che l'alcolismo può avere effetti differenti sul “Sistema della Ricompensa” nel cervello delle donne rispetto a quello degli uomini.

differenze di genere negli effetti dellalcol

I ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH) e della School of Medicine di Boston University (BUSM) hanno riferito che le strutture del “Sistema della Ricompensa” sono più grandi nelle donne alcoliste rispetto a quelle delle donne non alcoliste.

Il disturbo di ansia sociale aumenta il rischio di alcolismo

Una nuova ricerca pubblicata sul giornale "Depression and Anxiety" ha indicato che, rispetto ad altri disturbi dell'ansia, il disturbo di ansia sociale potrebbe avere un effetto diretto sull'alcolismo.

ansia sociale news

Per lo studio, i ricercatori hanno valutato i livelli di alcolismo, ansia sociale, ansia generalizzata, attacchi di panico, agorafobia ed altre fobie specifiche tramite interviste su 2801 gemelli adulti Norvegesi.

Problemi di coppia (140960)

Barbara 37

Salve, scrivo questa richiesta perché mi sento molto afflitta, e non so a chi rivolgermi. E' difficile sintetizzare in poche righe, tutto ciò che vorrei dire, ma ci provo. Sono sposata ed ho due bambini. Mio marito è un uomo che ha vissuto da single fino a pochi anni fa (prima di conoscermi) e che aveva l'abitudine di bere continuamente.

Oggi, dopo molte mie lotte, liti, è cambiato ma quando, come qualche giorno fa, ha bevuto troppo, mi ha fatto schifo! Sì, schifo! Abbiamo litigato e mi è sfiorata più volte, l'idea di separarmi, perché in lui non ci vedo più amore. Ho paura di essermi innamorata dell'idea di una famiglia, e di aver perso anch'io nel tempo la voglia di stare con lui.

Forse dovrei prendere una decisione ma in certi momenti quando lo sento più vicino e più simile al mio modo di essere non lo lascerei.

Grazie della possibilità di sfogo, è già un regalo. Ci si può sentire soli davvero.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 

Cara Barbara, certo sono ammirevoli la tua dedizione e l’impegno che metti per costruire e salvaguardare una famiglia, però i problemi ci sono e vanno affrontati.

Purtroppo chi beve è malato. Può darsi che per un periodo tuo marito non abbia fatto uso di alcolici, ma ora il disturbo si è ripresentato. Spesso da soli non si cambia.

Dovreste rivolgervi ad un esperto per confrontarvi e aiutare concretamente il tuo compagno. Fai tutto il possibile, ma non farti trascinare nel suo problema. Se ti rendi conto che la cosa è già inarrestabile, che la situazione è grave, salvaguarda te e i tuoi bambini.

Cerca uno psicologo nella tua città per te stessa, per avere la possibilità di sfogarti, di vedere più chiaramente la tua posizione e prendere una decisione il più possibile serena. Auguri.

 

(Risponde la Dott.ssa Rienzo Giacomina)

Pubblicato in data 06/02/2010

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

 

 

Ricerche individuano i neuroni che dicono al cervello quando smettere di bere

Attivando particolari neuroni, potremmo essere in grado di influenzare l‘alcolismo

bere alcolNuovi risultati di ua ricerca pubblicati dai ricercatori della "Texas A & M Health Science Center College of Medicine sulla rivista Biological Psychiatry", rivelano che attivando particolari tipi di neuroni, si potrebbe influenzare il fenomeno dell'  l'alcolismo.

Scegliere il cambiamento. Un percorso di guarigione dalla co-dipendenza

Scegliere il cambiamentoUn nemico minaccioso è determinato a distruggere il futuro di una coppia sposata da diversi anni. Ha un nome molto comune: alcolismo. Ma qui non è la dipendenza dall’alcol a fare da protagonista: chi scrive è lei che, nascondendo il problema, vergognandosi di quanto accade dentro e fuori casa, ma soprattutto tacendo e mascherando il proprio dolore, diventa vittima di una malattia: la sindrome di codipendenza.

È una condizione psicologica che determina una serie di comportamenti infl uenzati da quelli dell’altro. L’autrice si propone di percorrere insieme al lettore il sentiero attraverso il quale ha abbracciato il cambiamento che le ha permesso di guarire.

Trovato un nuovo target per il trattamento dell'alcolismo

Una nuova ricerca condotta dall' Oregon Health & Science University, ha identificato un gene che potrebbe diventare un nuovo obiettivo per lo sviluppo di medicinali per la prevenzione e per il trattamento dell'alcolismo.

Alcolismo

I ricercatori all' Oregon National Primate Research Center dell'OHSU hanno scoperto un gene, che ha una più bassa espressione nel cervello di primati non umani, che hanno consumato volontariamente grandi quantità di alcol rispetto a quelli che ne bevevano di meno.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. ...

News Letters