Pubblicità

Articles Tagged ‘controtransfert’

Come evitare il transfert ? (000775)

Enrico, 28 anni

Buongiorno, volevo chiedere un consiglio su una questione piuttosto delicata. Sono in analisi presso una psicoterapeuta da circa otto mesi, e mi accorgo che spesso tendo a sviluppare fantasie su di lei, sulla sua vita professionale e privata, e a volte durante la seduta sono distratto da pensieri sulla sua persona (che evidentemente trovo attraente).

Come gestire il transfert negativo

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò che è un aspetto elementare della sua personalità.

Come gestire il transfert negativoLa relazione terapeutica è concepita per la creazione di un attaccamento correttivo e laboratorio relazionale in cui emergono proiezioni, aspettative e desideri.

È la qualità di questa alleanza terapeutica che determina in gran parte i risultati clinici.

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come processo bipersonale, nel quale l’intrapsichico e l’interpersonale sono inestricabilmente connessi. Sentimenti appassionati sorgono in entrambe le parti in conseguenza della reciproca influenza.” Glen Owens Gabbard

controtransfertIl termine controtransfert indica in psicologia quel complesso di atteggiamenti, consci e inconsci, dell’analista nei confronti del paziente.

Controtransfert e alleanza terapeutica in pazienti adulti

Il controtransfert e la qualità dell’alleanza terapeutica come predittori del risultato del trattamento

alleanza terapeutica (escher) Il controtransfert è un elemento importante della psicoterapia ed è uno strumento utile alla comprensione del lavoro psicoterapeutico.

È stato menzionato per la prima volta da Freud nel 1910, che lo descrisse come un risultato del transfert sui conflitti inconsci del terapeuta; successivamente nel 1912 dichiarò che il controtransfert poteva costituire una minaccia per il trattamento e doveva quindi essere evitato.

I “pazienti difficili”

Comportamenti ambivalenti, fallimento nella capacità di mentalizzare e l’importanza del controtransfert nella gestione di pazienti con disturbi di personalità e disturbi del comportamento alimentare.

pazienti difficiliLa complessa interrelazione tra realtà interna ed esterna, un campo di profondo interesse e controversie in psichiatria, è divenuto sempre più in primo piano al fine di favorire una comprensione integrativa della psicofarmacoterapia.

L’importanza degli aspetti psicodinamici nella relazione paziente-psichiatra

La mentalizzazione rappresenta la base di una relazione ottimale e di sostegno; per promuovere una maggiore compliance nel paziente rispetto alle prescrizioni farmacologiche è necessario stabilire e fornire una base sicura mediante la strutturazione dell’alleanza terapeutica.

psicodinamica paziente psichiatraLa complessa relazione tra realtà interna ed esterna, fonte di interesse e controversie in psichiatria, è salita in primo piano allo scopo di comprendere meglio l’integrazione di una terapia psicofarmacologica con pazienti con severi disturbi di personalità e disturbi alimentari.

La clinica psicoanalitica contemporanea

La clinica psicoanalitica contemporaneaMirando a rifondare teoricamente la clinica, André Green ritorna qui sugli assi principali della pratica psicoanalitica e rivisita le basi stesse del metodo analitico.

Transfert (076945)

Chiara , 48 anni

E' difficile descrivere in sintesi ciò che mi sta accadendo, e credo che non sarà neppure semplice dare un opinione, ma ho bisogno di aiuto. Dei miei 48 anni di esistenza non ricordo momento più difficile, mi sento spaccata a metà.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Arpaxofilia

L'arpaxofilia è una parafilia, riguarda l'eccitazione sessuale che si prova nell’essere derubati, quindi quando ci si trova in una situazione di pericolo. Vist...

Masochismo

Deviazione sessuale di meta che spinge l'individuo a cercare l'eccitazione e il piacere solo attraverso la violenza fisica o morale che gli viene inflitta. Spes...

News Letters