Pubblicità

Articles Tagged ‘corpo ’

L' universo di Gaia

La scoperta della donna nel «corpo» della psicologia analitica


universo di GaiaGaia abita i luoghi del femminile;
è empatia, nutrimento,
partecipazione intensa, generatività

Il filo conduttore dei saggi inclusi nel volume è la convinzione che la differenza sessuale – abitare cioè un corpo declinato in senso maschile o femminile – informa di sé ogni aspetto dell’esistenza e anche il modo di usare la propria mente.

Tre saggi sulla teoria sessuale (Freud, 1905)


Sigmund Freud “Il contenuto intestinale […] è trattato come una parte del proprio corpo, rappresenta il primo “regalo”, con la cui alienazione può essere espressa la docilità, con il cui rifiuto può essere espressa la sfida del piccolo essere verso il suo ambiente. Come “regalo” assume poi il significato di “bambino”, che, secondo una delle teoria sessuali infantili, viene acquisito mangiando e partorito mediante l’intestino.” (p. 496)

Un altro corpo può essere visto come un’estensione del proprio?

Dal ballo del tango allo schema corporeo

tangoTra le varie tipologie di danza, il tango è quella più affascinante perché mostra due individui, l’uno separato dall’altro, i quali, a volte muovendosi in un stretto abbraccio, a volte allontanandosi l’uno dall’altra, o improvvisando movimenti e svolazzi sulle note di composizioni musicali di altri professionisti, danno l’impressione di rispondere ad una sola mente.

Ama te stesso ancor prima di chiunque altro

Che cosa significa amare se stessi? Come si fa ad amare se stessi veramente?

ama te stessoPer varie ragioni, molti di noi trovano più facile amare gli altri piuttosto che se stessi; anzi, a volte, siamo anche terribilmente duri con noi stessi.

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni.

CataplessiaLa debolezza muscolare tipica della cataplessia può coinvolgere tutto il corpo o solo alcune zone.

Corpo e depressione

La depressione è come un collasso interno, un morire dentro, emotivamente e psicologicamente, e questo spiega perché è spesso accompagnata da pensieri, azioni o sentimenti suicidi.

Corpo e depressioneQuesta relazione tratterà il tema “depressione” attraverso il modello di riferimento analitico derivato dall’approccio reichiano e successivamente arricchito dalla metodica di Alexander Lowen, fondatore dell’analisi bioenergetica e dell’International Institute for Bioenergetic Analysis (I.I.B.A.) con sede in New York. E’ il modello al quale io faccio riferimento ed è lo stesso, ovviamente, dell’incontro dello scorso anno sugli attacchi di panico.

Corpo e Depressione

Corpo e depressione. Piccolo viaggio nella psicosomatica e nelle ricerche psicologiche e psicoanalitiche

corpo e depressione ferrajoliQuesto lavoro tratterà il tema “depressione” attraverso il modello di riferimento analitico derivato dall’approccio reichiano e successivamente arricchito dalla metodica di Alexander Lowen, fondatore dell’analisi bioenergetica e dell’International Institute for Bioenergetic Analysis (I.I.B.A.) con sede in New York.

Per descrivere la personalità dei pazienti depressi, A. Lowen riferisce su alcune difficoltà, tipiche e facilmente riscontrabili.

Corpo vissuto e corpo immaginato

Essere individuo significa avere una vita, ma anche al tempo stesso essere in vita.

corpo vissuto corpo immaginatoL'esistenza, infatti, dura fino all'ultimo respiro e fino all'ultimo pensiero impresso in memoria.

Si dipana in una temporalità, che è la temporalità stessa del corso biologico, che ne delinea il limite, e non può essere comprensibile, nella sua globalità, durante il proprio scorrere (dalla nascita sino alla morte).

Depressione post tumore al seno (1455114884487)

le risposte dellespertoAngela, 37

 

D

 


Gentili Dottori,
mi chiamo Angela ed ho 37 anni, svolgo attività di dipendente, figlia unica di genitori separati e convivo col mio compagno ma non abbiamo ancora figli.

Equilibrio precario (1456914894833)

le risposte dellespertoNeve, 23

 

D

 


Buongiorno,
Mi chiamo Elisa, fatico notevolmente a trovare parole capaci di esprimere ciò che sento, quindi spero mi scuserà per la probabile mancanza di linearità.

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità

GimnofobiaColoro che soffrono di questa fobia, conosciuta anche come nudofobia, temono tanto di essere visti nudi come vedere altre persone nude, persino in quelle situazioni in cui la nudità è socialmente accettabile.

I sogni dell'anima e miti del corpo

sogni anima mitiPermettere al nostro immaginario di oltrepassare le norme e i modelli proposti dalla psicologia corrente, sino a poter leggere più consapevolmente il linguaggio cifrato della nostra anima, è la finalità dello studio di cui questo libro ripercorre le tappe fondamentali.

Il beneficio della Psicoterapia sui pazienti affetti da IBS (Colon Irritabile)

Il beneficio delle Psicoterapie per chi soffre di IBS (la sindrome del colon irritabile) e' a lungo termine.

Gut intestines by decade3d 702x336Da tempo i medici sanno che le terapie psicologiche sono in grado di ridurre per un breve periodo di tempo i sintomi della sindrome dell'intestino irritabile (IBS), un disturbo gastrointestinale che colpisce il 7-16 % della popolazione degli Stati Uniti.

Tale sindrome è classificata come la malattia dell' "asse cervello- intestino".

Il corpo e l'opera

Il corpo e loperaDi che cosa abbiamo paura? Del nostro corpo, rispondeva Lacan. E non perché il nostro corpo abbia dei bisogni fisiologici – come la fame, la sete, il sonno –, richieda continue cure per mantenersi sano o ci dia sofferenza e preoccupazione perché si ammala. Il nostro corpo ci fa paura perché è estraneo. Un corpo estraneo.

Il modello ACB: inizio dal corpo. Prendersi cura di se stessi senza sensi di colpa

La persona ha necessità di diventare consapevole di se e dei propri bisogni, del proprio corpo, perché la reale possibilità di prendersi cura dell’altro risiede nella capacità di prendersi cura di noi stessi.

di Tiziana Persichetti Autieri

Il modello ACB inizio dal corpo Prendersi cura di se stessi senza sensi di colpaDa generazioni ci viene insegnato che è bene pensare prima agli altri e poi in ultimo, e solo se c’è tempo, a noi stessi. In effetti non si ha memoria di principi ed eroi che prima di correre a salvare gli altri si fermano a fare un bagno caldo o a meditare in cima ad una collina, L’origine di tale insegnamento risiede principalmente nel concetto di “ brava persona”, “persona encomiabile ”, “eroe” che ad ogni costo si prenderà cura dell’altro e lo salverà.

Immagine corporea e sessualità femminile

La percezione dell'immagine corporea, sia nell'uomo che nella donna, sembra rivestire un ruolo fondamentale nella gestione della sessualità femminile e maschile e nell'indurre comportamenti positivi in questo ambito.

Immagine corporea e sessualità femminileUn nuovo studio suggerisce che le donne che vivono positivamente il proprio corpo, in particolare i propri genitali, trovano più facile raggiungere l'orgasmo e hanno maggiori probabilità di impegnarsi in comportamenti di promozione della salute sessuale.

L' uomo con tre mani. Storie di corpi e identità

uomo tre maniNell’esperienza di ciascuno di noi niente è più sicuro del nostro corpo. Ma è davvero tutto certo e scontato, quando si parla di corpo? La neuropsicologia ci dice che quello che sembra ovvio non lo è affatto.

Le Psicosi nella storia

malattia mentale 1“Fin dalle epoche più remote l’uomo ha tentato di scoprire le cause della malattia mentale, classificarla nelle diverse manifestazioni e curarla con gli strumenti culturali che aveva a disposizione” (De Nicolò, Beretta, 1988, in Colazzo, 2001, pag.159).

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ragazzo insicuro e con ansia d…

Annie, 27 anni       Buonasera! In psicologia, i cinque fattori che elencherò possono essere correlati l'uno all'altro oppure no?* Ansia d...

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

News Letters