Pubblicità

Articles Tagged ‘dipendenza da internet’

Come internet potrebbe cambiare il cervello

Un team internazionale di ricercatori della Western Sydney University, della Harvard University, del Kings College, della Oxford University e dell'University of Manchester hanno scoperto che Internet può produrre alterazioni acute e prolungate in specifiche aree cognitive, che possono riflettere cambiamenti nel cervello, influenzando la nostra capacità di attenzione, i processi di memoria e le interazioni sociali.

Come internet potrebbe cambiare il cervello

L'ampio rapporto, guidato dal Dr Joseph Firth, ricercatore del NICM Health Research Institute, Western Sydney University e ricercatore onorario all'University of Manchester, ha combinato le prove per produrre modelli revisionati su come internet potrebbe influenzare la struttura del cervello, la sua funzione e lo sviluppo cognitivo. "I risultati chiave di questo rapporto sono: gli alti livelli di utilizzo di internet potrebbero effettivamente avere un impatto su molte funzioni del cervello.

Effetti sociali e psicologici dell’uso di Internet

L’uso di internet produce conseguenze sia interne che esterne per gli utenti; nel primo caso viene colpito l’assetto emotivo e psicologico, nonché la personalità, con successiva diminuzione del benessere personale. Le conseguenze “esterne” riguardano l’insorgenza di problematiche nell’ambiente sociale, familiare e lavorativo dell’individuo. L’uso eccessivo di internet può infatti determinare un impoverimento dei rapporti con amici e parenti, mancanza di interesse per la vita quotidiana e abbandono delle responsabilità personali e lavorative.

disturbi psicologici.internet.00Nel corso degli ultimi due decenni vi è stato un aumento considerevole dell’uso di internet; attraverso questo continuo sviluppo, gli utenti di Internet sono in grado di entrare in comunicazione con qualsiasi parte del mondo, fare acquisti on-line, lavorare a distanza, condurre transazioni finanziarie e via dicendo.

I 3 veleni dell'anima e i loro antidoti

Narcisismo patologico, dipendenza da internet, schiavitù economica

3 VELENI ANIMATutti noi oggi ci troviamo a dover affrontare dei rischi inediti nella storia umana, sconosciuti anche solo alle persone di qualche generazione fa.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sofferenza interna e obiettivi…

Mauro, 31 anni     Durante tutta la mia vita ho perseguito obiettivi molto impegnativi. Oggettivamente giorno dopo giorno dopo giorno, mi sto re...

Quando lei maltratta lui (1574…

DELUSO 60, 59 anni     Incontrati a 46 anni io 40 lei, divorziati entrambi, io convivevo con una signora da 8 anni, lei con un figlio di 10 (unic...

Presa in giro (1574783413891)

Berna,  20 anni     Ciao, ho bisogno di aiuto e cerchero di spiegare il più brevemente possibile la mia situazione. Mi chiamo benedetta e s...

Area Professionale

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le regole fondamentali per psi…

La professione di psicologo oggi ha, inevitabilmente, anche una proiezione nel marketing sanitario e professionale. I video sono parte fondamentale di questo se...

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Le parole della Psicologia

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

News Letters