Pubblicità

Articles Tagged ‘Disturbo Post Traumatico da Stress’

Approcci innovativi per il Disturbo Post Traumatico da Stress

I ricercatori della Emory University insieme al Georgia Institute of Technology, hanno sviluppato una nuova tecnologia, il Vietnam Virtuale, con l’obiettivo di creare un ambiente digitale a 360°, completo di immagini e suoni, come rumori, spari, connessioni via radio e aerei che sorvolano la zona di conflitto digitale per il trattamento del Disturbo Post Traumatico da Stress.

Approcci Disturbo post traumatico stressI ricercatori della Emory University, in collaborazione con il Georgia Institute of Technology, sono stati i primi ideatori di un “Vietnam virtuale” per il trattamento di veterani di guerra con Disturbo Post-Traumatico da Stress.

Come un trauma cambia il cervello: il DPTS

Dopo un qualsiasi tipo di trauma il cervello ed il corpo cambiano. Ogni cellula registra questi ricordi ed ogni via neurale correlata al trauma può riattivarsi ripetutamente.

DPTS

Dopo un qualsiasi tipo di trauma (dalla guerra agli incidenti d’auto, dai disastri naturali alla violenza domestica, dall’aggressione sessuale all’abuso sui bambini), il cervello ed il corpo cambiano. Ogni cellula registra questi ricordi ed ogni via neurale correlata al trauma può riattivarsi ripetutamente.

Qualche volta, le alterazioni che queste tracce creano sono transitorie e si placano in poche settimane. In altre situazioni, i cambiamenti evolvono in sintomi che compromettono la funzionalità e che vanno ad interferire con il lavoro, le amicizie e le relazioni.

I Disturbi Post Traumatici da Stress nelle catastrofi artificiali

Il seguente studio mostra gli effetti e le metodologie di intervento in popolazioni colpite da catastrofi artificiali.

PSTD nelle catastrofi artificialiPer quanto riguarda i traumi estremi la letteratura psicoanalitica di solito li distingue tra catastrofi naturali e catastrofi artificiali.

Il Disturbo Post Traumatico da Stress nel cancro pediatrico

I Sintomi di Stress Post Traumatico e la Crescita Post Traumatica in 223 sopravvissuti al cancro nell’infanzia: fattori di rischio predittivi

cancro pediatrico infantile disturboIl trattamento del cancro pediatrico è un processo esasperante e complesso (Sloper, 2000), che consuma tempo ed energia e che potrebbe cambiare lo sviluppo dei bambini, la loro personalità e le loro relazioni con la famiglia ed i pari.

Il DPTS duplica nelle donne il rischio di sviluppare il diabete

le donne con Disturbo Post Traumatico da Stress hanno una probabilità quasi due volte maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2.

dpts Disturbo Post Traumatico da StressSecondo i ricercatori della Mailman School of Public Health alla Columbia University e l’Harvard School of Public Health, le donne con Disturbo Post Traumatico da Stress hanno una probabilità quasi due volte maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2, rispetto alle donne che non hanno tale diagnosi.

I ricercatori hanno analizzato i dati del sondaggio, raccolti dal 1989 al 2011, di 49.739 donne iscritte al Nurses Health Study II ed hanno trovato che, più erano alti il numero e la gravità dei sintomi del DPTS (Disturbo Post Traumatico da Stress), più era elevato, per una donna, il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

L’attività dell’amigdala come predittore di DPTS

I risultati di un nuovo studio hanno mostrato come le tecniche di neuroimaging delle funzioni emotive del cervello possano contribuire a predire se una persona svilupperà un Disturbo Post Traumatico da Stress in seguito ad un trauma acuto.

dpts

La ricerca, effettuata presso l’Emory University in Georgia in associazione con l’Harvard Medical School e il McLean Hospital in Massachusett, ha dimostrato la presenza di una relazione tra l’attività di due regioni cerebrali chiave, coinvolte nella regolazione emotiva, l’Amigdala e la Corteccia Cingolata Anteriore (ACC) in seguito a un trauma e i sintomi di Disturbo Post Traumatico Da Stress (DPTS), emersi entro un anno dall’evento.

Questo studio introduce un nuovo potenziale biomarker per il DPTS, evidenziando un nuovo ruolo per le tecniche di neuroimaging nella ricerca sul DPTS” ha spiegato il Dottor John Krystal, redattore della rivista Biological Psychiatry. Infatti, l’identificazione di un biomarker per il DPTS potrebbe avere delle importanti implicazioni nella prevenzione e nel trattamento precoce dei sintomi di tale disturbo.

L’impatto dello stress traumatico sullo sviluppo cerebrale

Lo stress traumatico ha un impatto differente sul cervello in via di sviluppo di maschi e femmine.

stress traumatico

 

Uno studio condotto da ricercatori della Stanford University ha scoperto che nei giovani con sintomi da stress post traumatico sono presenti variazioni di volume e di superficie dell’insula tra maschi e femmine.

La psicoterapia può “riparare” i danni al DNA?

La reversibilità dei processi di rottura del DNA attraverso la psicoterapia, in individui con Disturbo post-traumatico da stress, indica chiaramente che esiste effettivamente una possibilità di ridurre non solo il peso psicologico della malattia mentale, ma anche gli effetti biologici a lungo termine e potenzialmente letali associati a tale disturbo.

psicoterapia e dnaPrecedenti ricerche hanno rivelato un’associazione tra stress traumatico e incremento del rischio per lo sviluppo di numerosi disturbi, incluso il cancro.

Lo stress da bambini e adulti: impatto su ormoni e salute

Gli adulti che riferiscono alti livelli di stress e che hanno avuto anche un'infanzia stressante hanno più probabilità di mostrare modelli ormonali associati a esiti negativi sulla salute, secondo i risultati pubblicati su Psychological Science.

Lo stress da bambini e adulti impatto su ormoni e saluteUno dei modi in cui il nostro cervello risponde agli stressanti quotidiani è il rilascio di un ormone chiamato cortisolo.In genere, i nostri livelli di cortisolo raggiungono il picco al mattino e diminuiscono gradualmente nel corso della giornata. Ma a volte questo sistema può diventare disregolato, trasformandosi in un modello di cortisolo più piatto e questo spesso si associa a risultati negativi per la salute.

Neurobiologia del Disturbo post-traumatico da stress: correlati neurali dell’abuso sessuale infantile

L’esposizione ad un trauma quale l’abuso sessuale in donne con e senza disturbo post-traumatico da stress comporterebbe differenze di gruppo nei modelli di attivazione della corteccia prefrontale mediale, cingolo posteriore, corteccia motoria e parietale, ippocampo e corteccia adiacente.

neurobiologia disturno post traumaL’abuso sessuale infantile è ormai diventato un serio problema sociale, ma ad oggi poco si sa circa gli effetti a lungo termine dell’abuso sul funzionamento cerebrale.

Quando il trauma stravolge la vita: le principali reazioni ad esso

“Qualunque trauma tu abbia patito
Qualunque violenza ti sia stata fatta
Qualunque rifiuto tu abbia subito
Qualunque dolore tu abbia sofferto
Qualunque frustrazione ti sia stata data
Qualunque ingiustizia ti sia stata fatta
Qualunque tuo bisogno sia stato frustrato
Qualunque negazione ti sia stata inflitta
Qualunque altro torto tu abbia subito
Qualunque colpa tu abbia commesso
Se ti poni dinanzi ad essi con saggezza e con amore ne uscirai comunque più forte e trasfigurato”.
(Gabriele Palombo)

trauma dimenticatoE' possibile, nel corso della propria vita, essere stravolti da un evento terrificante, un incidente d'auto, una catastrofe naturale, una malattia, un aggressione, un abuso.

Stranieri a se stessi. La depersonalizzazione

6 Segnali di pericolo per chi soffre di Disturbo di Depersonalizzazione

disturbo di depersonalizzazioneNegli Stati Uniti il 50 % degli adulti, almeno una volta nella vita, ha sofferto di Depersonalizzazione, intesa come episodio isolato o vero e proprio disturbo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters