Pubblicità

Articles Tagged ‘fobia’

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno stato di tensione e paura per una varietà di cose legate alla sensazione di essere lontano dal suolo.

acrofobia

A seconda della gravità della fobia, l'individuo potrebbe temere di trovarsi su un piano alto di un edificio tanto quanto semplicemente salire una scala.

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi.

aerofobia

Amaxofobia

AmaxofobiaL'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto.

Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di persone care in incidenti stradali o altri eventi connessi all'utilizzo di un mezzo e si concretizza spesso in veri e propri attacchi di panico e diversi individui colpiti da amaxofobia lamentano stati di ansia e agitazione nelle ore o nei giorni precedenti a quando dovranno condurre un veicolo.

Cherofobia

Il termine cherofobia deriva dal greco chairo “rallegrarsi” e phobia “paura”. La cherofobia o "edonofobia",  può essere definita come l’avversione patologica all’allegria o come la paura del piacere.

 cherofobia

La cherofobia non è un disturbo ufficialmente riconosciuto dal DSM-5 ma piuttosto un atteggiamento presente in una vasta gamma di condizioni e disordini mentali.

Come il cervello combatte le paure che tornano a perseguitarci

I neuroscienziati dell'Università del Texas ad Austin hanno scoperto un gruppo di cellule nel cervello che sono responsabili di far riemergere inaspettatamente vecchi ricordi paurosi. La scoperta potrebbe portare a nuove raccomandazioni su quando e quanto spesso vengono utilizzate alcune terapie per il trattamento di ansia, fobie e disturbo da stress post-traumatico (PTSD).

Come il cervello combatte le paure che tornano a perseguitarci

Nel nuovo documento, pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience, i ricercatori descrivono l'identificazione dei "neuroni di estinzione", che sopprimono i ricordi paurosi quando vengono attivati o permettono a quest'ultimi di riemergere quando non lo sono affatto.

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa

ecofobiaUna paura comune a molti che spesso si associa ad altre problematiche, come gli attacchi di panico, e che si verifica solo quando si resta soli in casa.

Fobia

fobiaLa fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del  livello di ansia.

Essa si differenzia dalla paura perché persiste nel tempo nonostante il confronto con la realtà e  con la consapevolezza della natura eccessiva della stessa.

Fobia di non riuscire a trattenere lo stimolo di andare in bagno

ossessione, le risposte dellespertoMarco989898, 14

domanda

 

 

Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, sono continuamente in ansia e sto conducendo una vita di stress e precauzioni continue per evitare il peggio ma senza successo.

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità

GimnofobiaColoro che soffrono di questa fobia, conosciuta anche come nudofobia, temono tanto di essere visti nudi come vedere altre persone nude, persino in quelle situazioni in cui la nudità è socialmente accettabile.

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi.

malaxofobia

E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci.

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti.

ofidiofobiaIl paradigma (ovvero il modello di riferimento) alla base di questo tipo di fobie è rappresentato dalla fobia degli animali (zoofobia): serpenti, insetti, uccelli, pipistrelli, gatti, cani, topi, rane, vespe, calabroni.

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini.

pediofobiaDa sempre infatti le bambole sono usate nei film e nella letteratura horror, basti pensare a Chucky ne “La bambola assassina” o a Annabelle, o al pupazzo meccanico di “Profondo Rosso”.

Psicoanalisi infantile

Istruzione sessuale dei bambini e loro teorie sessuali. I casi del piccolo Hans e dell'uomo dei lupi.

Psicoanalisi inantileI pazienti che Freud ebbe in cura erano tutti individui adulti. Tuttavia, fin dagli albori del metodo psicoanalitico, Freud si accorse che gli elementi che emergevano conducevano sistematicamente a episodi, impressioni e idee localizzabili nell'infanzia, anzi la prima infanzia, del paziente.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters