Pubblicità

Articles Tagged ‘paura’

Ansia perenne (1462049346314)

le risposte dellespertoNina, 24

 

D

 

 

Salve, sono una ragazza di 24 anni.

Da circa due  mesi,in seguito ad uno svenimento, ho una forte ansia che non mi fa  vivere bene.

Depressione (1498053789835)

le risposte dellesperto

Ciao, 36

 

domanda

 

 

Salve,

sono una 36 enne che per amore si è dovuta trasferire 700 km distante dala sua terra d origine. Sono in un piccolo paese di 600 anime.. paese di montagna. Non nego che non mi trovo bene.

Ossessione, disinnamoramento ansia paura o cosa? (1462027429821)

le risposte dellespertoBabilon, 26

 

D

 

 

Salve sono un ragazzo di 26 anni. Questa estate ho conosciuto una ragazza straniera e ci siamo innamorati. Premetto in passato ho sofferto di depressione e attacchi di panico a causa di una relazione con un'altra ragazza per cui per 3 anni ho avuto serie difficoltà nell'immettermi nella società odierna, in quanto la precedente relazione mi aveva isolato in una maniera esagerata.

4 Verità sull'abuso

Allontanarsi dal carnefice e smettere di subire è la decisone più saggia

vittime abusoL'abuso è un argomento molto difficile da trattare ed è ancora più complesso da accettare quando si è vittima.

40 cose da sapere sull'amore a vent'anni

Cosa succederebbe se a vent'anni si sapessero le cose che normalmente si arrivano a conoscere, grazie anche a dolorose esperienze, a 50?

amoreUna nota sessuologa britannica, Tracey Cox, si e' posta questa domanda.

Chi, almeno una volta nella vita, non ha pensato: “Se l'avessi saputo a vent'anni, tutto sarebbe stato più facile”?

Accettare l'incertezza a piccole dosi

Consigli utili per chiunque lotti contro l'incertezza

incertezzaMolti di noi, anche se non lottiamo con un disturbo d'ansia, vediamo l'incertezza come intimidatoria. Dopotutto, l'incertezza è ambigua e scaturisce da situazioni imprevedibili, risultati indesiderati, cattive notizie e grossi errori. Quindi è normale che vorremmo evitare l'incertezza.

Adolescente difficile (145729996783)

le risposte dellespertoPaolo, 55

 

D

 


Buonasera sono il padre di un ragazzo di 14 anni che ha iniziato le superiori, non è mai stato uno studioso però non è partito proprio male, successivamente ha avuto un crollo dei profitti ed ha cominciato a dire che non era la scuola per lui.

Aerofobia

aerofobiaCon il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi.

Aggressività verso sorellina (1452373284910)

le risposte dellespertoLucylu, 34

 

D


Buongiorno, vi contatto per avere un consiglio sul comportamento da adottare nei confronti della mia bimba di 2 anni che talvolta mostra segni di forte aggressività verso la sorellina di 4 mesi.

Aiutatemi (1447356432213)

le risposte dellespertoGaia, 18

 

D


Ciao, ho un grande problema.
Ho seri dubbi su me stessa, non ho fiducia, penso di essere sempre l'ultima ruota del carro, penso sempre di essere inferiore rispetto a tutti.

Aiuto non riesco a parlare in pubblico

le risposte dellesperto

Peppone, 46

D

 

 

Salve,

sono un insegnante e padre di famiglia, 3 figlie adolescenti.Da che io ricordi, ho sempre avuto un gran timore a parlare davanti ad una platea di persone, più o meno numerosa; già un piccolo gruppo di persone mi inibisce. Per me parlare in pubblico è sempre più divenuto un incubo.

Allarme Coronavirus ed operatori sanitari: è Panico?

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente comportamenti fobici di vero terrore. Abbiamo indagato il sentire di alcuni operatori sanitari, circa questo argomento, in due momenti diversi, all’ inizio dell’ evento, alla dichiarazione dello stato pandemico, e successivamente con l’inizio della fase di riapertura delle attività.

di Bravi A., Bgnulo I., Chiesi F., Giudici S., Gori F., Fuoco M., Matarrese D., Ricca RC., Tanini M.

Allarme Coronavirus

Introduzione

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato il 9 gennaio 2020 il riconoscimento da parte dell’autorità sanitarie della Cina dell’ esistenza di un nuovo ceppo di coronavirus finora sconosciuto e mai identificato prima nell'uomo. A tale microrganismo è stato inizialmente assegnato il nome: 2019-nCoV. Successivamente, il Gruppo di Studio sul Coronavirus (CSG) del Comitato internazionale per la tassonomia dei virus (International Committee on Taxonomy of Viruses) ha classificato ufficialmente il virus con il nome di SARS-CoV-2, acronimo dall’inglese Severe Acute Respiratory Syndrome-Coronavirus–2.

Amori molesti

Amori molestiÈ la parte più arcaica del nostro cervello a favorire nell’uomo una sessualità aggressiva e nella donna una tendenza alla sottomissione e alla paura. Ma è sempre la biologia, insieme alla cultura, che permette la costruzione dei legami d’amore.

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angoscia è fondamentalmente diversa dalla paura. Noi abbiamo paura sempre di questo o di quell'ente determinato, che in questo o in quel determinato riguardo ci minaccia. La paura di... è sempre anche paura per qualcosa di determinato. Nell'angoscia, (..)Non possiamo dire dinanzi a che cosa uno è spaesato, perché lo è nell'insieme. (..)L'angoscia rivela il niente. (..)Nella luminosità dello sguardo sorretto dal ricordo ancora fresco, dobbiamo dire: ciò di cui e per cui ci angosciavamo non era "propriamente" - niente.
 In effetti il niente stesso, in quanto tale, era presente (Martin Heidegger)


Angoscia in pietraCon il termine angoscia si intende uno stato di sofferenza psichica e fisica caratterizzata da sentimenti intensi di ansia e depressione, timore diffuso, vissuti di insicurezza e disgrazia imminente, accompagnati anche da una sintomatologia fisica, endocrinologica e comportamentale.

Ansia

L’ansia è una sensazione soggettiva caratterizzata da un senso spiacevole di apprensione e preoccupazione spesso accompagnata da sintomi fisici di tipo autonomico e da irrequietezza e/o tensione.

ansia

Si accompagna ad un aumento di vigilanza e da un complesso meccanismo fisiologico di allarme che prepara l'organismo alla difesa, all'azione e alla fuga.

Ansia da separazione

ansia da separazioneLa causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribuiscono.

Tale stato di ansia deve essere inadeguato al livello di sviluppo e comparire per la prima volta nei primi sei anni di vita. Questo disturbo può avere notevoli conseguenze negative nella vita di tutti i giorni, negli ambiti sociale, emotivo, familiare, fisico e nel contesto accademico e scolare.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Single a 44 anni [159637738178…

Giuseppe, 44anni Gent.mi dottori buongiorno, vi scrivo per chiedervi un'opinione sulla mia storia di vita. Prometto che non sarò prolisso. ...

stato apatico [1596135127415]

Cerbero80, 40 anni Premetto che vi scrivo non perché io non sia soddisfatto del lavoro che ho fatto fino ad oggi con la mia terapista, ma prevalentemente p...

Mi piace una ragazza brutta [1…

Daniel, 36 anni Vengo subito al punto: in poche parole mi piace tantissimo una ragazza piuttosto brutta di aspetto. Io stesso ne vedo i molti difetti, ad e...

Area Professionale

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

La resilienza e i concreti ind…

Gregory E. Miller e i suoi collaboratori in un nuovo studio di neuroimaging pubblicato sulla rivista PNAS hanno ipotizzato che la connettività della rete esecut...

Nelle sedute di psicoterapia l…

Una ricerca, pubblicata su “The American Journal of Psychotherapy”, sostiene l'ipotesi che l'umorismo all'interno delle sedute di psicoterapia possa contribuire...

Le parole della Psicologia

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. ...

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

News Letters