Pubblicità

Articles Tagged ‘pedofilia,’

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale intensa, fantasie, impulsi sessuali o comportamenti che coinvolgono l'attività sessuale con un bambino o bambini in età pre-pubere, di solito sotto i 14 anni.

Il disturbo pedofilicoLa persona che agisce questi impulsi o fantasie sessuali prova angoscia e presenta problemi nelle relazioni interpersonali.

Per l'emissione della diagnosi, la persona deve avere almeno 16 anni e cinque anni in più rispetto al bambino o i bambini per i quali nutre questi sentimenti e su cui è possibile agire.

Una persona nella tarda adolescenza coinvolta in una relazione sessuale a lungo termine con un bambino di 12-13 anni non è inclusa in questa categoria.

La voglia oscura. Pedofilia e abuso sessuale

la voglia oscuraUn fuorviante luogo comune fa coincidere la pedofilia con le varie forme di violenza e di maltrattamento dei minori a scopo sessuale. In realtà, la pedfilia è un particolare orientamento della sessualità che si indirizza verso soggetti sessualmente immaturi.

Chi è allora il pedofilo? Perché lo è diventato? Perché talvolta il suo interesse si traduce in una violazione sessuale?

Le ipotesi neurobiologiche della pedofilia.

L’altra faccia della pedofilia: modificazioni cerebrali, genetiche e neurali.

cervello 8094All’interno del presente articolo si andranno ad indagare i fattori psicosociali e biologici implicati nella pedofilia, cercando di tracciare ed esaminare le alterazioni funzionali e strutturali presenti nel cervello di soggetti pedofili.

Pedofilia

 

Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali eccitatorie a praticare attivita' sessuali con bambini, in genere di età inferiore a 13 - 14 anni e comporta attività sessuale con gli stessi.

pedofilia

 

Tra le varie forme di parafilia, la pedofilia è la più comune, è in gran parte maschile e con esordio  di norma prima dei 18 anni.

E' stato osservato che i bambini, in passato oggetto di attenzoni pedofiliche, mostrano da adulti un comportamento analogo con maggior frequenza rispetto alla popolazione generale. il 10-30% circa dei bambini subisce molestie sessuali entro i 18 anni.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Trinatopia

In oculistica, è una rara forma di cecità per il blu e il violetto. E' uno dei quattro tipi di daltonismo più diffusi: Acromatopsia: deficit di visione di t...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

News Letters