Pubblicità

Articles Tagged ‘psiche’

Jacques Lacan spiegato dai Massimo Volume

Jacques Lacan spiegatoJacques Lacan, psicoanalista e maestro del pensiero del Novecento. Colui che ha rivoluzionato la clinica freudiana, che ha riportato sul fulcro dell’inconscio le leve della psicoanalisi, che l’ha fatta interagire con la filosofia, con l’arte, con la letteratura.

Arianna

Dalla vicenda mitica alla sindrome clinica

AriannaAd Arianna avvenne di essere abbandonata due volte: da Teseo, che l’aveva portata con sé da Creta dove regnava come Signora del Labirinto, e successivamente da Dioniso, che, secondo alcune versioni del mito, l’avrebbe anche fatta uccidere.

Cartografie dell'inconscio

Un nuovo atlante della psicoanalisi

cartografieÈ difficile pensare alla psiche come a qualcosa di catalogabile e all’inconscio, di per sé sconosciuto, come a un territorio che possa essere “cartografato” assegnandogli degli spazi ben definiti e tracciandone una mappa; eppure sappiamo che qualsiasi carta geografica, oltre che rappresentare luoghi e posizioni, è l’indicatore di percorsi possibili che permettono innumerevoli scelte.

Freud

Ossessione, paranoia, perversione

ossessione pauraIn questa antologia di scritti freudiani sono sviluppati tre dei temi centrali della psicopatologia: le molteplici e variegate manifestazioni della nevrosi ossessiva e i loro presupposti nella vita pulsionale; il campo estremamente difficile e in parte "proibito" delle psicosi e le perversioni sessuali.

Gelosia (1453550372372)

le risposte dellespertoGraziella, 28

 

D

 


Gentili dottori,
vi scrivo riguardo un grosso problema che mi sta rendendo la vita di coppia un inferno:purtroppo non riesco a fidarmi del mio ragazzo.

Il filo di Arianna

Il posto della scrittura nella psicoanalisi

Il filo di AriannaLa scrittura entra a far parte del lavoro dello psicoanalista più di quanto non venga comunemente riconosciuto.La scrittura del caso clinico è certamente l'uso più evidente, ma esistono molte altre declinazioni: il suo valore nella formazione, l'appunto quotidiano per fermare un pensiero dopo la seduta, la spinta a scrivere sulla propria stessa analisi e, su scala più ampia, la traduzione dei testi e l'importanza che questa ha nel pensiero psicoanalitico di un'area culturale.

L'Africa interiore

L'inconscio nella cultura tedesca dell'Ottocento

LAfrica interioreFin dagli inizi dell’Ottocento, mentre le nazioni europee procedevano all’esplorazione e alla conquista dell’Africa, in Germania uno stuolo di filosofi e poeti, medici e psicologi si rivolgeva verso quel continente sconosciuto della psiche umana che iniziava a essere indicato con il nome di «inconscio».

La psiche in soccorso della psiche

verità e dialogo nella cultura analitica

La psiche in soccorso della psicheQuesto volume raccoglie gli Atti del Convegno «La psiche in soccorso della psiche. Verità e dialogo nella cura analitica», tenutosi a Lucca nel dicembre 2014.

LA PSICHE TRA SALUTE E MALATTIA. Evidenze ed epidemiologia

Liuva Capezzani recensisce il libro di David Lazzari "La Psiche tra salute e malattia" appena pubblicato da Edra con la prefazione di Santo di Nuovo e la postfazione di Francesco Bottaccioli.

LA PSICHE TRA SALUTE E MALATTIA. Evidenze ed epidemiologiaIl testo è organizzato in due parti. Nella prima, composta di 6 capitoli, David Lazzari illustra con un impegno magistrale le evidenze scientifiche che provengono dalle aree della genetica, biomedicina, neuroscienze e psicologia, a supporto sia del ruolo centrale giocato dalla dimensione psichica nel modulare benessere, salute e malattia dell’esistenza umana sia della varietà di interventi psicologici che possono agire in prevenzione e cura con risparmio sulla spesa sanitaria pubblica globale.

Nella seconda parte, ulteriori 4 capitoli approfondiscono l’efficacia di specifici interventi psicologici nei contributi di Mirko La Bella, Paolo Riva e Davide Mazzoni, Vittorio Lingiardi e Laura Muzi, Nicola Artico e Daniel De Wet.

La Psiche tra salute e malattia. Intervista a David Lazzari

Incontriamo David Lazzari per parlare insieme del suo ultimo libro, appena pubblicato da Edra Edizioni, dal titolo "La Psiche tra salute e malattia. Evidenze ed epidemiologia".

david lazzari la psiche tra salute e malattiaUn libro, come si legge nella recensione di Liuva Capezzani pubblicata qualche settimana fa su Psiconline.it, "che conduce ad apprendere un nuovo e più adeguato concetto di salute" perché "la salute si vede, si può concepire, perseguire e anche misurare portando i riflettori sulla soggettività e la dimensione psichica".

Incuriositi dalla recensione e dalla ottima risposta che il libro ha ricevuto dai lettori e dagli esperti del settore, abbiamo voluto intervistare l'autore per comprendere direttamente dalla sua viva voce il senso del volume ei suoi obiettivi.

La Psicosi secondo Jung

“Anche le persone abbastanza normali devono fare i conti con la forte irrazionalità del proprio inconscio”

jungCarl Gustav Jung si dedicò, fin dall’inizio della sua carriera, allo studio delle psicosi. Condusse una serie di esperimenti, su pazienti gravi, attraverso i quali sviluppò la sua interpretazione della patologia psicotica (De Coro, Iberni, 2010).

Le emozioni ferite

le emozioni feriteQuesto libro è indirizzato alla ricerca delle emozioni perdute: le emozioni che curano e quelle che, nel dolore e nella follia, anelano a essere riconosciute; le emozioni che, gracili e segrete, si colgono nella gioia e nel silenzio; le emozioni che si intravedono nella luce degli occhi e nei vasti quartieri della memoria; le emozioni che sono matrici di poesia.

Neuropsicologia

“L’importanza teorica della neuropsicologia sta nel fatto che essa permette di avvicinarsi maggiormente all’analisi della natura e delle struttura interna dei processi psichici dell’uomo. La sua importanza pratica consiste nel fornire i fondamenti scientifici per la diagnosi delle lesioni localizzate nel cervello e per il ristabilimento delle complesse forme dell’attività psichica alterate da queste lesioni.” Alexander Lurjia

neuropsicologia.0La neuropsicologia è una branca delle discipline neuropsichiatriche che si interessa dei rapporti tra substrato anatomo-funzionale e attività psichiche.

Penelope

e il senso dell'attesa

Penelopee il senso dellattesa"Desidero e voglio ogni giorno giungere a casa e vedere il dì del ritorno" (Ulisse).

Psiche

zoja psicheNon possiamo vedere la psiche come vediamo i corpi. Eppure non c’è nulla di più reale della nostra componente immateriale. Sono tangibili le azioni che produce, intense le passioni che smuove, laceranti e distruttive le sofferenze che genera, tenendo in ostaggio la vita.

Questo pulsare di energia psichica non avviene nel vuoto, ma nella società e nella storia. Mentre la frattura ossea di un europeo di oggi è simile a quella di un antico egizio o di un indio precolombiano, una lesione della psiche è del tutto diversa. Per larga parte della vicenda umana è prevalsa una condizione partecipativa, fusionale, in cui – con l’aiuto di cerimonie collettive e di convinzioni profonde – i contenuti psichici inconsci venivano proiettati nel mondo circostante.

Psiche e Cancro: il contributo dell'Analisi Bioenergetica

Le attuali ricerche in ambito psicobiologico affermano l’esistenza di una relazione significativa tra psiche e cancro, tra eventi stressanti, caratteristiche di personalità e neoplasie.

Psiche e Cancro il contributo dellAnalisi BioenergeticaIn particolare, affermazioni tratte da indagini retrospettive, tendenti ad investigare sulla storia anamnestica di persone affette da tali patologie, sono state confermate da ricerche longitudinali-prospettive, in cui un campione di persone sane è stato seguito nel corso degli anni allo scopo di valutare le differenze a livello di personalità e di life-events fra soggetti che avrebbero sviluppato neolasie e soggetti che non avrebbero sviluppato questa patologia.

Psiche e Soma come realtà globale

La nostra natura umana è una realtà globale di “mente e corpo” (psiche e soma) e quello che accade nella prima ha necessariamente ripercussioni sulla seconda e viceversa

Psiche e Soma come realtà globaleNel concludere l’articolo del mese scorso, dedicato al ruolo degli eventi stressanti, ho fatto riferimento ad uno dei punti fermi della ricerca attuale e cioè al fatto che le reazioni fisiche e psicologiche allo stress variano da individuo a individuo e che esse non dipendono solo dalla presenza e dalla quantità degli eventi dolorosi che possono caratterizzare tutte le nostre esistenze umane ma anche dalla nostra personalità e dall’utilizzo che noi facciamo dei meccanismi psicologici di difesa che Sigmund Freud già aveva avuto modo di osservare nelle realtà cliniche del suo tempo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Sofferenza interna e obiettivi…

Mauro, 31 anni     Durante tutta la mia vita ho perseguito obiettivi molto impegnativi. Oggettivamente giorno dopo giorno dopo giorno, mi sto re...

Quando lei maltratta lui (1574…

DELUSO 60, 59 anni     Incontrati a 46 anni io 40 lei, divorziati entrambi, io convivevo con una signora da 8 anni, lei con un figlio di 10 (unic...

Presa in giro (1574783413891)

Berna,  20 anni     Ciao, ho bisogno di aiuto e cerchero di spiegare il più brevemente possibile la mia situazione. Mi chiamo benedetta e s...

Area Professionale

Psicologi che fanno video: ste…

Proseguono i consigli di Stefano Paolillo agli psicologi che fanno video e che desiderano utilizzarli nella promozione della loro attività professionale Nel pr...

Le regole fondamentali per psi…

La professione di psicologo oggi ha, inevitabilmente, anche una proiezione nel marketing sanitario e professionale. I video sono parte fondamentale di questo se...

Articolo 42 - il Codice Deonto…

Si conclude su Psiconline.it, con il commento all'art.42 (vigenza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana ha s...

Le parole della Psicologia

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

Affetto

L'affetto (dal latino "adfectus", da "adficere", cioè "ad" e "facere", che significano "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega u...

Anorgasmia

Con il termine “anorgasmia” si fa riferimento alla mancanza e/o assenza di orgasmo, intesa come difficoltà o incapacità a raggiungere l'orgasmo.  Il termi...

News Letters