Pubblicità

Articles Tagged ‘psicodinamica’

Ancora a proposito di Ale. di Eli e di "Vivere a colori"

alessandra amoroso vivere a colori“Vivere a colori” è la canzone che dà il titolo all’album musicale, pubblicato in gennaio 2016, che contiene “Comunque andare”, il cui testo è stato analizzato e decodificato in un precedente articolo, destando un buon interesse presso gli internauti. 

Ancora a proposito delle nostre valenti e fascinose cantautrici, Alessandra Amoroso ed Elisa, ho voluto tradurre la canzone “Vivere a colori” per valutare il corredo dei fantasmi e delle psicodinamiche inscritte anche in questo prodotto psico-culturale, un testo molto significativo di musica popolare.

Anoressia come controllo delle dinamiche familiari

controllare l'assunzione di cibo, per un soggetto anoressico, attraverso un rigido rituale significa, in una ottica psicodinamica, controllare anche le proprie rappresentazioni inconsce dei genitori e le dinamiche della loro relazione.

anoressia e controllo delle dinamiche familiariLa Guida dei Disturbi Alimentari, pubblicata nel 2004 dal National Institute for Clinical Excellence(NICE) ha evidenziato come vi sia una scarsità di informazioni disponibili rispetto al lavoro e trattamento con soggetti affetti da Anoressia Nervosa.

La Guida ha infatti sottolineato che il solo trattamento farmacologico non è risolutivo, e ritiene che il focalizzarsi su un trattamento individuale e familiare, in tali disturbi, debbano divenire parte integranti della terapia.

Esiste un legame tra la cravatta e l'immagine corporea?

Da un punto di vista psicodinamico, ci potrebbe essere un chiaro legame tra la cravatta, la sua lunghezza, e l’anatomia maschile: esattamente come un simbolo fallico, un legame anomalo potrebbe quindi indicare il desiderio di un uomo di presentare la propria immagine come un vero e proprio macho.

cravatta immagine corporeaEsiste una relazione tra la cravatta e la propria immagine corporea? La scelta di una cravatta o di un papillon veicola qualche significato inconscio? Attraverso l’abbigliamento che messaggio cerchiamo di inviare? Queste sono alcune delle domande che si sono posti gli autori del presente studio.

La depressione vista attraverso gli occhi della psicoanalisi

La depressione, come evidenzia la psicoanalisi, ha al centro un significato psicologico di fondo che non può essere trascurato né oscurato dall'efficacia dei farmaci attuali.

La depressione vista attraverso gli occhi della psicoanalisiTre sono le cose importanti da sapere sulla depressione: è comune, fa male ed è sostanzialmente curabile.

Le esperienze depressive, come la tristezza che segue una delusione, o il lutto di una persona amata perduta, fanno parte della vita di tutti.

Le forme più gravi e persistenti di depressione, come depressione maggiore e distimia, sono molto comuni, affliggono circa 19 milioni di americani ogni anno e si manifestano con sintomi quali ipotimia, apatia, disturbi dell'appetito, del sonno, dell'energia e della concentrazione.

Mi uccidi il padre e la madre?

Una completa analisi di natura psicodinamica dei fatti svoltisi recentemente in provincia di Ferrara. Possono il parricidio e il matricidio essere compresi? Oppure l'unica risposta è l'orrore?

Mi uccidi il padre e la madreIl teatro della tragedia è un paesino della provincia di Ferrara.

Gli attori sono due minorenni. Il figlio contratta mille e ottanta euro per far uccidere il padre e la madre, ottanta subito e mille a lavoro compiuto. Questa è la richiesta di un diciassettenne all’amico diciottenne, amico del cuore e complice di pratiche insane.

Psicodinamica del pensiero ossessivo

Seguendo una concettualizzazione psicodinamica il pensiero ossessivo può essere letto come modalità di “difendersi” dalla perdita di un oggetto buono attraverso l'esercizio di un controllo costante di esso all'interno della mente.

Psicodinamica del pensiero ossessivoLa caratteristica centrale del pensiero ossessivo è la preoccupazione mentale, compulsiva e ripetitiva rispetto ad immagini, idee o parole che l'individuo trova estremamente inquietanti.

Tipicamente, l'utente sperimenta pensieri penosi e intrusivi che interferiscono con la vita quotidiana e tenta di controllarli tramite altri pensieri nel tentativo di neutralizzare quelli iniziali angoscianti.

PSICODINAMICA TRANSCULTURALE. Il paradigma identitario nell'incontro con il disagio

L'incontro con l'alterità, soprattutto quando diviene portatrice di sofferenza e di disagio, realizza e presuppone sempre un interscambio culturale, ossia lo specifico caratterizzante dell'operatore e del malato, che si possono incontrare anche in un contesto transculturale.

psicodinamica transculturaleIl mondo della globalizzazione sta progressivamente incontrando il processo ed il fenomeno della creolizzazione delle culture, per cui è difficile immaginare dei confini più o meno virtuali e più o meno portatori di dolore e sofferenza e disagio che suddividano il mondo in un mosaico di culture.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Sensazione di essere preso in …

  Michele, 75 anni     Gent.mo Dott., sono un musicista (ed ex bancario). Da un po' di tempo mi reco presso un negozio saltuariamente do...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la propria...

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

News Letters