Pubblicità

Articles Tagged ‘salute’

Allarme Coronavirus ed operatori sanitari: è Panico?

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente comportamenti fobici di vero terrore. Abbiamo indagato il sentire di alcuni operatori sanitari, circa questo argomento, in due momenti diversi, all’ inizio dell’ evento, alla dichiarazione dello stato pandemico, e successivamente con l’inizio della fase di riapertura delle attività.

di Bravi A., Bgnulo I., Chiesi F., Giudici S., Gori F., Fuoco M., Matarrese D., Ricca RC., Tanini M.

Allarme Coronavirus

Introduzione

L’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha annunciato il 9 gennaio 2020 il riconoscimento da parte dell’autorità sanitarie della Cina dell’ esistenza di un nuovo ceppo di coronavirus finora sconosciuto e mai identificato prima nell'uomo. A tale microrganismo è stato inizialmente assegnato il nome: 2019-nCoV. Successivamente, il Gruppo di Studio sul Coronavirus (CSG) del Comitato internazionale per la tassonomia dei virus (International Committee on Taxonomy of Viruses) ha classificato ufficialmente il virus con il nome di SARS-CoV-2, acronimo dall’inglese Severe Acute Respiratory Syndrome-Coronavirus–2.

Anche bere alcol "a basso rischio" può essere dannoso.

Non è solo il consumo pesante di alcol ad essere un problema: persino il consumo DEFINITO a basso rischio può portare al ricovero e alla morte, secondo un nuovo studio.

I bevitori moderati "non sono immuni dai pericoli", scrivono i ricercatori guidati da Adam Sherk, Ph.D., del Canadian Institute for Substance Use Research presso l'Università di Victoria nella British Columbia, Canada.

Le linee guida sul consumo a basso rischio del governo canadese affermano che le donne non dovrebbero consumare più di circa 10 bevande a settimana e gli uomini non più di 15. (Una "bevanda" è 12 once di birra, 5 once di vino o 1,5 once. di liquore.) Questi limiti sono leggermente superiori a quelli degli Stati Uniti e superano quelli della maggior parte degli altri paesi ad alto reddito.

Cooperazione psicologo-medico a beneficio della salute e della sanità

Lo Psicologo, in quanto operatore della salute, si confronta con le tendenze e le impostazioni dell’assistenza sanitaria di base, che, anche per quanto attiene al ruolo e alle funzioni dei medici di medicina generale, stanno già affermandosi o sono in via di consolidamento in talune aree di intervento.

CapodilupoIl volumetto sostiene la tesi che l’assistenza alla persona, unità bio-psico-sociale, e la promozione di stili di vita salutari beneficiano proficuamente del dialogo e della integrazione tra le scienze e della cooperazione tra gli operatori della salute, in termini di guadagno di salute ed economici.

Falsi miti per il successo: non credeteci!

Non bisogna  sacrificare la propria felicità per ottenere il successo desiderato

successoTi senti stressato, offeso o esausto?
Non sei l'unico. I livelli di negatività sono in aumento tra le professioni.

Il modello ACB: inizio dal corpo. Prendersi cura di se stessi senza sensi di colpa

La persona ha necessità di diventare consapevole di se e dei propri bisogni, del proprio corpo, perché la reale possibilità di prendersi cura dell’altro risiede nella capacità di prendersi cura di noi stessi.

di Tiziana Persichetti Autieri

Il modello ACB inizio dal corpo Prendersi cura di se stessi senza sensi di colpaDa generazioni ci viene insegnato che è bene pensare prima agli altri e poi in ultimo, e solo se c’è tempo, a noi stessi. In effetti non si ha memoria di principi ed eroi che prima di correre a salvare gli altri si fermano a fare un bagno caldo o a meditare in cima ad una collina, L’origine di tale insegnamento risiede principalmente nel concetto di “ brava persona”, “persona encomiabile ”, “eroe” che ad ogni costo si prenderà cura dell’altro e lo salverà.

Il sesso in terapia

il sesso in terapiaQuesto è un libro di terapia. Questo è un libro di storie. Questo è un libro di storie di ordinario e talvolta straordinario disagio sessuale costruite in terapia, co-generate dagli psicoterapeuti insieme ai propri pazienti.

Questo è anche un libro di storie di salute, di storie di sessualità che si sviluppano, di gioie sessuali e divertimento. È un libro di terapia perché la prospettiva da cui è stato scritto è quella di psicoterapeuti che hanno iniziato a riflettere sulla loro esperienza di clinici con pazienti che chiedevano soprattutto di affrontare la loro vita sessuale, è la prospettiva di clinici che cercano di sistematizzare il loro lavoro e di individuare quelle idee cliniche, mappe cliniche, che guidano e hanno guidato il loro lavoro.

È un manuale di terapia perché è scritto pensando anche alla attività di formazione alla terapia sessuale portata avanti dagli autori.

L'arresto dell'esercizio fisico diminuisce il flusso sanguigno cerebrale

Le  persone che smettono di svolgere l' esercizio fisico  mostrano una riduzione del flusso ematico cerebrale in regioni del cervello  importanti per il mantenimento della salute.

cervello e fussoChe impatto  ha la cessazione dell'esercizio fisico sul nostro cervello? In una nuova ricerca condotta presso l' " University of Maryland School of Public Health" i ricercatori hanno esaminato il flusso sanguigno cerebrale di atleti adulti (età 50-80 anni) prima e dopo un periodo di 10 giorni, durante i quali hanno smesso di svolgere atività sportiva.

L'emozione sorprendente che si nasconde dietro l’ansia

Non riuscire a riconoscere la propria rabbia aumenta lo stress e i  problemi di salute.

emozione sorprendente“Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente; si limitano a piangere sulla propria situazione; ma quando si arrabbiano allora si danno da fare per cambiare le cose.” (Malcolm X)

La medicina narrativa in pediatria

Come le storie ci aiutano a capire la malattia

La medicina narrativa in pediatriaQuando la malattia colpisce l'inizio di una vita, attorno al bambino si raccolgono genitori e pediatri.
In casi come questi, ma in generale quando si parla di bambini, non si può comprendere cosa stia succedendo senza sentire la loro voce. Così è stato fatto.

LA PSICHE TRA SALUTE E MALATTIA. Evidenze ed epidemiologia

Liuva Capezzani recensisce il libro di David Lazzari "La Psiche tra salute e malattia" appena pubblicato da Edra con la prefazione di Santo di Nuovo e la postfazione di Francesco Bottaccioli.

LA PSICHE TRA SALUTE E MALATTIA. Evidenze ed epidemiologiaIl testo è organizzato in due parti. Nella prima, composta di 6 capitoli, David Lazzari illustra con un impegno magistrale le evidenze scientifiche che provengono dalle aree della genetica, biomedicina, neuroscienze e psicologia, a supporto sia del ruolo centrale giocato dalla dimensione psichica nel modulare benessere, salute e malattia dell’esistenza umana sia della varietà di interventi psicologici che possono agire in prevenzione e cura con risparmio sulla spesa sanitaria pubblica globale.

Nella seconda parte, ulteriori 4 capitoli approfondiscono l’efficacia di specifici interventi psicologici nei contributi di Mirko La Bella, Paolo Riva e Davide Mazzoni, Vittorio Lingiardi e Laura Muzi, Nicola Artico e Daniel De Wet.

La Psiche tra salute e malattia. Intervista a David Lazzari

Incontriamo David Lazzari per parlare insieme del suo ultimo libro, appena pubblicato da Edra Edizioni, dal titolo "La Psiche tra salute e malattia. Evidenze ed epidemiologia".

david lazzari la psiche tra salute e malattiaUn libro, come si legge nella recensione di Liuva Capezzani pubblicata qualche settimana fa su Psiconline.it, "che conduce ad apprendere un nuovo e più adeguato concetto di salute" perché "la salute si vede, si può concepire, perseguire e anche misurare portando i riflettori sulla soggettività e la dimensione psichica".

Incuriositi dalla recensione e dalla ottima risposta che il libro ha ricevuto dai lettori e dagli esperti del settore, abbiamo voluto intervistare l'autore per comprendere direttamente dalla sua viva voce il senso del volume ei suoi obiettivi.

La salute dei bambini

SALUTE BAMBINIIl libro è come una bussola, uno strumento prezioso per orientarsi nel mondo di dubbi, preoccupazioni e incertezze del genitore, che deve in ogni momento farsi delle domande, darsi delle risposte e prendere decisioni.

La salute e la felicità dipendono l'una dall'altra

Una buona salute e una felice visione della vita possono sembrare obiettivi altrettanto importanti ma indipendenti.

La salute e la felicità dipendono luna dallaltra

Un corpo di ricerca in crescita, tuttavia, rafforza l'ipotesi che una visione felice della vita può avere un impatto molto reale sul benessere fisico.

Lo stress quotidiano influisce sulla salute a lungo termine

Una nuova ricerca scopre che è importante imparare come evitare il persistere dello stress trascinandolo al giorno successivo.

stress lungotermineGli investigatori hanno scoperto che le persone che consentono alle loro risposte emotive negative allo stress di persistere nel giorno seguente hanno un aumentato rischio di problemi di salute e limitazioni fisiche più avanti nella vita.

Salute e alimentazione in adolescenza

In adolescenza compiere scelte giuste e responsabili rappresenta il terreno in cui rendere fertile un sano sviluppo psico-fisico che si compirà in età adulta e l’interesse verso la sana alimentazione è importante per cambiare eventuali abitudini e comportamenti disfunzionali al fine di creare la base per una condizione ottimale di salute.

Salute e alimentazione in adolescenzaIl concetto di salute si è evoluto nel tempo e, a tal riguardo, l’OMS dichiara che la salute è: “una condizione di benessere globale, fisico-psichico e sociale e non soltanto l’assenza di malattia ed infermità”.

In tal senso, l’interesse verso la sana alimentazione si orienta, sia in direzione di divulgazione delle informazioni, sia verso l’accrescimento della consapevolezza che cambiare abitudini e comportamenti disfunzionali, è importante al fine di creare la base per una condizione ottimale di salute.

Salute e Benessere

salute e benessere

La salute non è semplicemente l’assenza di malattia, ma lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale”. Questa è la definizione di salute data nel 1946 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e attualmente costituisce il criterio fondamentale per la valutazione delle azioni sanitarie rivolte ai singoli e alle collettività.

Nel 1978 venne promulgata la “Dichiarazione di Alma Ata” centrata sulla necessità dello sviluppo della assistenza sanitaria di base ai fini di contribuire su scala mondiale al raggiungimento della salute come diritto fondamentale dell’essere umano.

Salute e felicità

Gli indicatori, le determinanti, le sfide future in Italia e in Europa Salute e felicità.

Salute e felicitaQuanto conta la salute per la felicità? Studiare le caratteristiche, il nesso di causalità e le teorie relative alle relazioni tra soddisfazione e benessere fisico e mentale è oggi di estrema attualità.

Salute e sicurezza negli Studi Professionali

sicurezza

 

A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già a ottobre 2010 la “Commissione Sicurezza del Consiglio Nazionale Periti Industriali e dei periti industriali laureati (CNPI)” con sede presso il Ministero della Giustizia, mediante l’emissione delle “Linee Guida per la verifica degli adempimenti di sicurezza negli studi professionali in osservanza al D.Lgs n. 81/2008 e s.m.i.“.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

Dismorfismo corporeo

L’interesse sociale nei confronti del Disturbo di Dismorfismo Corporeo (BDD) è cresciuto solo recentemente nonostante sia stato documentato per la prima volta n...

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters