Pubblicità

Articles Tagged ‘smartphone’

Elimina il telefonino se vuoi una comunicazione efficace!

Oggi gli adolescenti sono costantemente in contatto fra di loro con gli smartphone e questo li illude di poter avere una comunicazione efficace ma le ricerche dimostrano che la qualità è invece nettamente peggiorata.

Elimina il telefonino se vuoi una comunicazione efficaceOggi, gli alunni tra 8 e 18 anni spendono circa un terzo delle loro vite a dormire, un terzo a scuola ed un terzo assorti nei nuovi media, dagli smartphone ed i tablet, alla tv ed i portatili.

Ghosting: chiudere le relazioni trasformandosi in fantasmi

Con Il termine “ghosting” è stato descritto l'atto di scomparire dalla vita di un partner o di un amico ignorandone le chiamate, i messaggi di testo e i messaggi sui social media.

il ghosting. chiudere la relazione trasformandosi in un fantasmaFino ad oggi il termine di una relazione era legato ad un “punto di arrivo” in cui la coppia, per scelta di uno dei due o di entrambi, decidevano di porre fine alla relazione.

Ma, con le nuove tecnologie, come i messaggi di testo ed i social media, che svolgono un ruolo più ampio nelle relazioni moderne, la semplice interruzione dei contatti digitali con il partner, è diventato un modo semplice per segnalare la fine di una relazione.

Giochi perversi online

Proliferano i giochi perversi che si inventano in Internet e che ruotano attorno al sesso e alle immagini morbose di una sessualità messa in pubblico senza riserbo e autorizzazione

giochi perversi onlineLe prepotenze e le offese sul web aumentano. Aumentano I provocatori e chi si vantano delle loro azioni perché la rete può ripagare in popolarità con i “like” che possono anche rendere dal punto di vista economico. Proliferano poi i giochi perversi che si “inventano” in Internet e che ruotano attorno al sesso e alle immagini morbose di una sessualità messa in pubblico senza riserbo e autorizzazione.

Gli smartphone ci rendono stupidi?

La risposta è sì. I risultati di un recente studio suggeriscono che la semplice presenza dello smartphone può ridurre la nostra capacità cognitiva.

SMARTPHONE

 

I ricercatori dell'Università del Texas hanno scoperto che le nostre capacità cognitive si riducono notevolmente con la semplice presenza dello smartphone, anche se è spento o a faccia in giù. Lo studio è stato pubblicato all’interno del Journal of the Association for Consumer Research.

I dati emersi da questa indagine hanno permesso di evidenziare come la capacità di trattenere ed elaborare informazioni sia migliorata significativamente quando lo smartphone dei partecipanti era posizionato in un'altra stanza, durante la somministrazione di test per misurare la capacità di controllo attentivo e i processi cognitivi.

I bambini e l'uso dei dispositivi tecnologici

I bambini usano sempre più precocemente i dispositivi tecnologici (smartphone, tablet, computer ecc..). In Italia 8 bambini su 10 tra i 3 e i 5 anni usano il cellulare dei genitori. Ma questi ultimi sono consapevoli dei rischi di un uso precoce di tali dispositivi?

bambini dispositivi tecnologiciLa Società Italiana di Pediatria si è espressa sul tema pubblicando un documento ufficiale sull'uso dei media device nei bambini da 0 a 8 anni di età.

Il phubbing: una nuova forma di esclusione sociale

Il termine Phubbing è stato creato dalla combinazione delle parole “Phone”, telefono, e “Snubbing”, snobbare. Fa riferimento ad una situazione sociale in cui una persona interagisce con il proprio cellulare o altro dispositivo, piuttosto che interagire con la persona presente.

Il phubbing una nuova forma di esclusione socialeQuando ci troviamo all'interno di una relazione, sia essa amicale o intima, e l'altro ci sta ignorando perché impegnato ad interagire con il proprio smartphone, siamo di fronte al cosiddetto “phubbing”.

Il termine Phubbing è stato creato dalla combinazione delle parole “Phone”, telefono, e “Snubbing”, snobbare. Fa riferimento ad una situazione sociale in cui una persona interagisce con il proprio cellulare o altro dispositivo, piuttosto che interagire con la persona presente.

Le App di auto-aiuto sono in crescita costante

In vari studi è stato verificato che le App di auto-aiuto accessibili dallo smartphone aiutano le persone a rivolgersi alla psicoterapia piuttosto che a sostituirla, come affermano gli esperti del settore.

Le App di auto aiuto sono in crescita costanteLa pandemia COVID-19 potrebbe accelerare lo sviluppo di App per la salute mentale. Questa è una buona notizia per la psicologia perché queste tipi di App possono portare gli utenti alla terapia e migliorare il trattamento, affermano gli psicologi.

Le App di auto-aiuto relative alla salute mentale, secondo la stima di Stephen Schueller, direttore esecutivo di One Mind PsyberGuide, un'organizzazione senza scopo di lucro che offre informazioni accurate e imparziali su tali App, al momento attuale sono tra 10.000 e 20.000.

Lo smartphone può peggiorare l'attenzione durante una lezione

Una nuova ricerca sugli studenti universitari suggerisce che la semplice presenza di uno smartphone può compromettere l'apprendimento durante una lezione.

smartphone lezioneLo studio, pubblicato sulla rivista Computers in Human Behavior, ha rilevato che gli smartphone tendevano a ridurre l'attenzione e la memoria, anche quando non venivano utilizzati.

Quali sono gli effetti degli smartphone sul cervello?

Secondo diversi studi, l'uso dello smartphone produce diversi effetti sul cervello: presenza di squilibri chimici nel cervello, compromissione dello sviluppo di abilità sociali nei bambini, alterazione dei cicli sonno-veglia e rallentamento nella cognizione al punto da rendere pigro il cervello.

Quali sono gli effetti degli smartphone sul cervelloData l'enorme diffusione degli smartphone oggi, si tratta di una questione che ha interessato gli operatori sanitari, i professionisti di salute mentale, gli educatori, i genitori e chiunque faccia un uso regolare degli smartphone.

Schiavi dello smartphone? 10 modi per smettere

Ogni giorno di più siamo legati ai nostri smartphone e dedichiamo loro gran parte del nostro tempo con un crescente isolamento. 10 modi per smettere e ristabilire il giusto equilibrio tra il tempo dedicato alla tecnologia e quello dedicato ai nostri cari.

schiavi dello smartphone

E' impossibile negarlo. In qualunque momento della giornata, che si sia da soli o che si sia in compagnia, sentiamo tutti la stessa attrazione: c’è sempre una mail da controllare, un articolo da leggere o una foto da condividere.

Usare gli smartphone per studiare l'ansia e la depressione

Una ricerca psicologica ha utilizzato gli smartphone per ottenere dati valutabili in tempo reale.

smartphone ansia depressione news

Questa informazione ottenuta grazie agli smartphone potrebbe implicare trattamenti benefici per i pazienti in difficoltà con ansia e depressione.

Via gli smartphone mentre vi prendete cura dei vostri figli

Madri, mettete giù i vostri smartphone mentre vi prendete cura dei vostri bambini!

cure materneQuesto è il messaggio dai ricercatori dell'Università di Irvine in California, i quali (prendendo come campione dei roditori) hanno scoperto che le cure materne frammentate e caotiche possono compromettere il corretto sviluppo del cervello, portando a disturbi emotivi nel corso nella vita.

Why are some people more attached to their phones than others?

the electronic devices are playing an increasingly pervasive role in our daily activities

125937817 86b3b6cf 992c 4b46 8802 db2024eae167Some people frequently check and re-check their mobile phones. Once this impulse is triggered, it may be more a question of not being able to leave the device alone than actually hoping to gain some reward from it.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Paure invalidanti [16176868876…

Verde123, 33 anni     Buongiorno, scrivo perché mi trovo in una situazione per me difficile da sopportare e risolvere. Sono sempre stata una p...

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Insonnia

L'insonnia è un disturbo caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno, nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. ...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

News Letters