Pubblicità

Articles Tagged ‘social network’

#MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell’identità online

mywebidentityTutti, consapevolmente o meno, abbiamo un’identità, un personal branding, cioè un “marchio” che sancisce il nostro essere e fare, i nostri talenti, risorse, unicità che ci distinguono dagli altri, nella vita privata e nel lavoro.

Il personal branding è anche e soprattutto frutto della percezione che gli altri hanno di noi. Per questo è fondamentale essere consapevoli dell’immagine che trasmettiamo ed eventualmente modificarla per veicolare un messaggio autentico, coerente ed efficace di ciò che siamo e di quello che possiamo offrire, nella vita privata e nel lavoro.

Questo libro offre le basi teoriche e pratiche, con le apposite sezioni #ComeFare per costruire giorno dopo giorno un’identità integrata, online e offline.

Dipendenze da non sostanze o nuove dipendenze

GLI ADOLESCENTI DEL 2021 e le nuove dipendenze, un insieme di disturbi che implicano un coinvolgimento in un’abitudine persistente, con compromissione dello stato di coscienza, ma che non fanno riferimento all'uso di sostanze psicoattive

Nuove_dipendenze.jpg

Nuove dipendenze è un termine utilizzato per indicare un insieme di disturbi che implicano un coinvolgimento in un comportamento costante, causa della compromissione dello stato di coscienza, oltre agli aspetti sociali e lavorativi che non fanno riferimento all'uso di sostanze psicoattive.

Internet Addiction Disorder (IAD) è la definizione che fu coniata dal medico Ivan Goldberg nel 1995, nota anche come dipendenza da internet, ed è un disturbo da dipendenza legato ad utilizzo intenso ed ossessivo di internet, dalla navigazione sui social , Social Media Addiction, al gioco online, Internet Gaming Disorder.

Gli aspetti sociologici dei social network

Le teorie sociologiche ci aiutano a pensare ad internet e ai social network come una piattaforma per presentare se stessi e relazionarci, più o meno efficacemente, con il mondo che ci circonda.

Gli aspetti sociologici dei social networkI sociologi usano il termine diversità culturaleper catturare la varietà culturale che esiste tra le persone che si ritrovano a condividere uno spazio fisico o virtuale.

Un indicatore approssimativo della diversità culturale all'interno di un paese è rappresentato dal numero di lingue parlate dai suoi residenti.

I Social Network possono facilitare l'ansia interpersonale?

Hai mai desiderato raccontare a qualcuno una dura giornata di lavoro, ma ti sentivi nervoso nel chiamare un amico e condividere quello che stava succedendo?

Social NetworkUna nuova ricerca suggerisce che la tecnologia in generale, ed in particolare l’ambito che riguarda i Social Network possa essere utile ad aiutare le persone che si sentono apprensive o insicure nelle interazioni sociali.

Il social network Tik Tok e i video virali

i social network hanno sempre avuto un potere senza precedenti sulla nostra vita personale e professionale, influenzando il modo in cui comunichiamo e condividiamo le informazioni. E Tik Tok non fa eccezione a questa regola.

 tik tok

Una piattaforma di Social network (SN) introdotta di recente è Tik Tok, un mezzo di condivisione di 'micro-video' che consente agli utenti di creare contenuti, dalla durata che va da alcuni secondi a diversi minuti e condividerli con la più ampia comunità.

Fondata nel 2017, è l'applicazione per social media in più rapida crescita al mondo, in cima alla classifica per 'i più scaricati' negli Stati Uniti nel 2018 e ora disponibile in oltre 150 paesi. Si afferma che Tik Tok abbia più di 500 milioni di utenti attivi con più di 1 miliardo di download.

LA DISCRIMINAZIONE SU FACEBOOK: UNA QUESTIONE DI GENERE

esiste una differenza di genere tra uomini e donne nel modo di comportarsi su internet

GS 2 635x353Secondo uno studio condotto dai sociologi dell’Università di Rovira i Virgili (Spagna), esistono differenze di genere rispetto al modo di comportarsi su internet: i maschi tendono ad alludere direttamente alle questioni etniche e culturali, condividendo una maggiore quantità di contenuti discriminatori su Facebook, mentre le donne sono meno orientate ad un comportamento di questo tipo.

La Sindrome FOMO: la paura di essere esclusi

Nel nuovo mondo digitale è emersa la cosiddetta Sindrome FOMO (Fear of missing out), ossia la paura di essere e sentirsi esclusi dalle situazioni sociali.

La Sindrome FOMO la paura di essere esclusiOrmai le nostre interazioni sono pervase dalla voglia di essere sempre sintonizzati con gli altri; grazie alle nuove tecnologie, in particolare i social network, il digitale rappresenta il nuovo spazio sociale in cui popolano le relazioni.

Può l'uso di Instagram essere collegato all'abuso di alcool?

Lo studio indaga la relazione tra l'utilizzo di Instagram e l'abuso di alcool negli adolescenti.

instagram

Più del 90% degli adolescenti sono sui social network come Facebook, Twitter ed Instagram e la maggior parte di loro li utilizza quotidianamente.

Socializzazione (1453839676319)

le risposte dellespertoMatteo, 18

 

D

 


Perché non riesco a socializzare con gli altri? Non so mai di cosa parlare.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

R


   

Caro Matteo,
innanzitutto non posso non notare il fatto che la sua problematica si rifletta anche in questa stessa richiesta così breve. Avendo davvero pochi dati in merito, risulta difficile rispondere al suo quesito, ossia identificare la motivazione della sua difficoltà di socializzazione.

L’incapacità a relazionarsi con gli altri potrebbe sottendere problematiche di diversa natura: per esempio una difficoltà caratteriale dovuta alla timidezza, oppure, un comportamento di evitamento chiamato fobia sociale, nella quale, a causa dell'ansia che si manifesta anticipatamente per paura di venir giudicati, si evita tutte quelle situazioni in cui si potrebbe venir esposti socialmente.
Se lei ipotizza che la sua problematica possa rientrare in quest’ultimo caso, o se non le è ben chiaro la tipologia di malessere provato, è consigliabile che il problema venga affrontato in modo più approfondito da un professionista per fare in modo che l’evitamento non cronicizzi.

Tuttavia, nonostante per natura l’uomo sia un “animale sociale” e quindi socializzare risulta essere una vera e propria esigenza, ci sono tante persone che trovano complicato costruire relazioni gratificanti, soprattutto fra i giovani.
Al giorno d’oggi le modalità con cui si socializza sono cambiate rispetto ad una volta, le persone sempre più usano i social network per comunicare con gli altri, anche con parecchie persone contemporaneamente ma che in realtà non si conoscono se non superficialmente.
Tutto ciò, se da una parte questa modalità può far sentire una persona connessa maggiormente col mondo al di fuori di sè, dall’altro può portare ancora di più a isolarla. Infatti la rete può si aiutare a conoscere nuove persone, ma porta anche al rischio di diminuire le capacità di rapportarsi all'interno della società.

Per il fatto che non le viene mai di cosa parlare le motivazioni possono essere anche qui molteplici. In ogni caso, non sempre può venir visto come qualcosa di negativo, dipende soprattutto dal contesto.
Infatti se le mancate parole compromettono la vita sociale e lavorativa può essere vista come una problematica invalidante, se invece non riesce a reggere le conversazioni perchè i discorsi non sono affini con lei, potrebbe semplicemente essere che il gruppo e/o l’ambiente in cui si trova non siano quelli maggiormente adatti alla suo essere.

In ogni caso, qualsiasi sia l’entità e la causa del suo malessere, fortunatamente le abilità sociali possono venir apprese nell’arco di tutta l’esistenza, sia semplicemente attraverso le esperienze di vita, che grazie a programmi come lo skills training, ossia un trattamento finalizzato a potenziare specifiche abilità socio-emotive necessarie per gestire efficacemente le proprie relazioni interpersonali.

 

(a cura della Dottoressa Eleonora Mercadante)

 

Pubblicato in data 02/02/2016

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Richiesta di sessione di terap…

Daniele C., 24 anni     Ciao, sono un ragazzo di 24. Ho dei problemi a gestire rabbia e nervosismo e la cosa ha un effetto negativo su di me e ...

Rapporti nonni-nipoti [1619430…

soffice, 42 anni     Gentili dottori, vi chiedo un parere circa l’atteggiamento da tenere verso il padre di mio marito, nonno della nostra bam...

Ho fallito in tutto sono depre…

Alessandro, 62 anni.     Ho 62 anni e sono arrivato ad uno stadio di depressione da cui non vedo possibilità di uscita, sono disperato ormai. ...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

NPS (New Psychoactive Substanc…

Le nuove sostanze stupefacenti sono un fenomeno allarmante per la salute pubblica.  Il termine NPS, acronimo di “New Psychoactive Substances”, è stato pro...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Sexting

Il termine "sexting" letteralmente deriva dalla fusione di due parole inglesi "sex" (sesso) e "texting" (inviare messaggi). Il "sesso virtuale", traduzione ita...

News Letters