Pubblicità

Articles Tagged ‘sogno,’

C'era una volta il sogno

Introduzione alla simbiosi temporale

C era una volta un sognoL’indagine riguarda i livelli fusionali pre-simbolici, in particolare, la primissima forma del legame madre-neonato, di cui vengono individuate caratteristiche specifiche.

Contro la violenza sulle donne

In occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Psiconline.it pubblica due articoli (a cura del Dottor Vallone), per sottolineare come oggi più che mai sia importante costruire una cultura che elimini l'idea della sopraffazione travestita da amore.

femminicidio violenza sulle donneIl 25 novembre è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne e ci sembra opportuno pubblicare un doppio intervento che parta da un "sogno" (Il sogno di Marion) per aiutarci a comprendere come, oggi più che mai, sia fondamentale essere attenti e vigili per combattere la violenza di genere, sia nella sua parte legata alla cultura maschile che in quella prettamente legata alla cultura femminile.

Il sintomo e il sogno

Il malessere psicologico è un sintomo che parla una sua lingua che deve essere ascoltata e interpretata. Solo attraverso questo processo potremo sperare in una vera evoluzione e guarigione.

il sintomo e il sognoI segnali di malessere fisico o emotivo da cui possiamo ritrovarci affetti in periodi della nostra vita, vengono solitamente vissuti come “accidenti” da cui liberarci il prima possibile spesso ricorrendo a mezzi farmacologici; da questi possiamo diventare dipendenti senza che il nostro star male sia sconfitto ma solo contenuto o “stordito”.

Il sogno secondo John Carew Eccles

Un commento del Dottor Salvatore Vallone ad alcune parti del volume “L’Io e il Suo Cervello” di John Carew Eccles (Armando Armando Editore, 1981).

John Carew EcclesHo scelto di riportare alcune frasi di John Carew Eccles, neurofisiologo e filosofo australiano, tratte dal suo volume L'Io e il suo Cervello e di commentarle per i lettori di Psiconline.it
In particolare sono brani tratti dalle pagine 449,450 e 451 del citato volume.

L'inconscio sullo schermo. Il cinema secondo Jung. La rappresentazione del Sé nel cinema

inconscio sullo schermoIl cinema è un’arte fatta di immagini simboliche, fusione di mythos e logos, immagini organizzate in racconto secondo quei processi di “condensazione” e di “spostamento” che sono gli stessi che si attivano nella fase onirica.

Definito con la nota espressione “sogno a occhi aperti”, il cinema ha, dunque, molto in comune con l’attività onirica soprattutto perché il suo linguaggio è identico a quello del sogno dal momento che nel racconto impiega lo stesso trattamento del tempo e dello spazio che si attiva nel sogno.

La fiaba perfetta

La lettura delle fiabe popolari e il loro uso in una visione psicoanalitica

la fiaba pefettaLa fiaba è la rappresentazione socialmente condivisibile di tutti i contenuti presenti nel dipanarsi dello sviluppo dell'individuo.

Le giunture del sogno

GIUNTURE DEL SOGNODei due procedimenti distinti da Freud, l’interpretazione e la teoria del sogno, si tratta per noi di scoprire i modi e le forme di una autonomia del sogno che, analogamente all’autonomia del significante linguistico in letteratura, faccia brillare la superficie e le forme rispetto ai significati o ai simboli del contenuto latente.

Le porte del sogno. Vol. 2

le porte del sogno"Le porte del sogno" custodisce gli ultimi scritti di Géza Roheim.

In tal senso questi due volumi possono essere inquadrati come una versione conclusiva del suo pensiero, la sintesi documentata e affascinante di trent'anni di ricerche effettuate "sul campo".

Oggetti naturali e supernaturali nel sogno

oggetti naturali e supernaturaliNel volume sono raccolti lavori di psicoanalisti e conversazionalisti che esplorano, nella teoria e nella pratica terapeutica, la possibilità che le immagini dei sogni siano il prodotto della mente di chi sogna, oppure oggetti autonomi che vengono dal di fuori, a volte attraverso i bordi del mondo dei morti.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Fobie, paranoie (1579177546962…

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo fan...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, forme, odor...

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

News Letters