Pubblicità

Articles Tagged ‘stili di attaccamento’

Attaccamento

“Ogni individuo costruisce modelli operativi del mondo e di se stesso in esso, con l’aiuto dei quali percepisce gli avvenimenti. Nel modello operativo del mondo che ognuno si costruisce, una caratteristica chiave è la nozione che abbiamo di chi siano le figure di attaccamento e di quanto accettabili o inaccettabili noi siamo agli occhi delle nostre figure di attaccamento”. John Bowlby

attaccamento

Il termine “attaccamento” è stato impiegato dalla psicoanalisi per indicare il forte legame affettivo che unisce il bambino alla madre.

Stili di attaccamento nelle relazioni di coppia

Secondo una recente ricerca, la regola d’oro “Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te” non sempre funziona nel matrimonio.

stili di attaccamento e relazioni di coppia

La “regola d'oro” rappresenta un consiglio utile nelle interazioni sociali: ci suggerisce di metterci nei panni altrui ed immaginare come ci sentiremmo nella loro situazione. Così, l'empatia ci mostra il modo per interagire con gli altri.

Stili di attaccamento: come cambiano nel tempo?

I risultati di uno studio suggeriscono che, come altri aspetti della personalità, gli stili di attaccamento non sono qualcosa di immutabile, ma variano in funzione delle esperienze relazionali, così come dalle varie richieste sociali presenti nei diversi stadi di vita.

Stili di attaccamento. come cambiano nel tempoNonostante la teoria dell'attaccamento sia stata proposta per la prima volta negli anni '50 dallo psicoanalista John Bowlby, nel panorama odierno della psicologia essa costituisce ancora un caposaldo.

All'interno della teoria, Bowlby evidenziò l'importanza delle nostre prime relazioni con i caregiver, sottolineando come la natura di quei legami saranno quelli che poi modelleranno le successive relazioni con altre persone durante la vita adulta.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata da un'esclusi...

News Letters