Vai al contenuto

Pubblicità

Antonio Vallefuoco

Membri
  • Numero contenuti

    2
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Antonio Vallefuoco

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Antonio Vallefuoco

    PERCHÉ?

    PERCHE LA MALAVITA ATTIRA TANTO? Io ne sono affascinato ma nonnon capisco perche!!
  2. Antonio Vallefuoco

    aiuto PERFAVORE

    Salve, ho 14 anni e mi chiamo Antonio, senza perdermi in chiacchiere incomincio subito. A differenza dei miei coetanei, alcuni un altro poco ancora con il biberon in bocca, io sono maturato( più che altro costretto a maturare) prima di tutti; mi cucino da solo, gestisco la casa( chiavi etc) e sono anche molto indipendente. ho i genitori separati da quando avevo 3 anni,mio padre è molto poco presente e mia madre è sempre a lavoro(si può dire che sono per una buona parte cresiuto da SOLO). per la loro separazione non mi sono mai sentito "in colpa", comunque , dopo mio padre mia madre ha trovato un nuovo compagno. quest'ultimo da quando è nato mio fratello (2 figlio) e ha compiuto 5 anni, ha incominicato a trattarmi in modo diverso, facendo differenzxe, non dimostrandomi niente e mi ha sempre considerato come l'"intruso" della famiglia. Questa situazione è durata circa 5 anni, proprio per questo motivo mamma si è separata di nuovo. Questi 5 anni di inferno mi hanno riempito di rrancore e rabbia( che un giorno sfogherò dovrò sfogare su qualcuno, altrimrnti mi mangerà vivo). Non avete idea di quello che mi passa per la testa ( niente cose di autolesionismo, suicidio, etc.. perchè le ritengo cose alquanto stupide), ma ho intenzione, in futuro, di avere la mia"rivalsa" su tutto e tutti, a qualsiasi costo, resterò sempre e comunque consapevole della scelta di vita che farò, tenendo presente che un giorno la coscienza ritorna contro(e anche tutto il male fatto). c'è da precisare chel le cose illegali mi hanno sempre attratto, dalla più banale alla più seria. Di queste mie intenzioni ne ho parlato con mia madre, ma lei mi ha screditato e ne ha parlato con mio padre prendendo la decisione che se ridico una cosa del genere mi chiudono in casa e npon mi fanno più uscire. quindi, ad oggi ho deciso di agire in silenzio (ovviaente non ora ma a 16-17 anni) e poi prendermi tutte le conseguenze.
×

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.