Vai al contenuto

Pubblicità

Sirenella

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da Sirenella

  1. Buonasera a tutti. Premetto che non ho molta esperienza nei forum, non so cosa aspettarmi, ma a mali estremi estremi rimedi. Non cerco nulla, forse solo un modo per sfogarmi. Sono una ragazza di 20 anni, sicuramente come tante altre, ma alla quale sembra di avere ben poco in comune con chi le sta attorno. Non ho concluso le superiori perchè ho ritenuto che in quel determinato momento della mia vita a causa di diversi problemi economici fosse decisamente più importante lavorare che pesare economicamente sui miei genitori (con i quali già i rapporti erano incrinati). Così, convinta della mia decisione e andando contro l'opinione di tutti ho iniziato il mio percorso lavorativo nella ristorazione, prima nella gelateria di famiglia e poi in giro per mille tipologie di locale, dalle birrerie ai bar di paese ai ristoranti ai cocktail bar. Con ovviamente tutta la fortuna dalla mia parte posso ringraziare solamente me stessa per quello che sono oggi, un oggi che mi concede un lavoro fisso con contratto part-time e buono stipendio, in un locale che mi adora (e parlo della clientela). Sono arrivata a ciò che sono, come dicevo, grazie a me, perchè ci sono due armi che ho saputo usare a mio vantaggio: empatia e furbizia. Ora, di cosa mai posso lamentarmi? Eppure sono qui davanti ad un computer a cercare una soluzione al modo in cui mi sento. Mi sento senza prospettive, perchè nonostante io abbia tutto sto vivendo una vita che non sento mia... come sto impiegando il mio tempo? chi sono le persone che ho vicino? posso dire di conoscerle? Perchè loro non sanno NULLA di me. Vivo spesso in una sensazione di ansia costante, tendo sempre a mettermi in dubbio con una vocina nella mia testa che mi dice che "non è mai abbastanza", "non sono mai abbastanza" in qualsiasi situazione io mi trovi. Ed è frustrante sapere di avere qualcosa dentro, qualcosa che potrebbe aiutare le altre persone ma sapere di non avere idea di dove cercare qualcosa che mi possa far sfruttare questa mia capacità. Sto parlando di tutto e di niente. Le persone mi sembrano così lontane da me nonostante io ci viva COSTANTEMENTE a contatto, nonostante io riesca a farmi amare da tutti loro mostrando semplicemente quello che ognuno di loro vuole vedere in me, ma mentendo, in ogni momento. Sembra che io non ne riesca a fare a meno, non so nemmeno cosa sarei io senza le mie centomila maschere, forse sarei niente. Ho sempre pensato: chi mai vorrebbe avere a che fare con una persona come me? Con tutte le paranoie, gli sbalzi d'umore, le ansie, le paure di tutto... Vorrei solo che fosse più semplice
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.