Vai al contenuto

Pubblicità

Nurse

Membri
  • Numero di messaggi

    3
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Nurse

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Buongiorno, volevo aggiornarvi della situazioni che sta degenerando... Io non so piu davvero cosa fare, ieri siamo andati a prenderlo x andare in pizzeria con colleghi di sua madre(il figlio ha cambiato idea all ultimo come al solito) e quando e salito in macchina ho solo detto "nome" per favore avvisa prima perche ho dovuto interrompere dei lavori che stavo facendo per venire qua in tempo a prenderti con tua madre Questo ha iniziato a mancare di rispetto ovvero -"xxxx vuoi sfigato" -"infermiere che non vale niente" -"xxxxxxxxxxx a entrambi" -alla madre ha detto inutile donna -tanti insulti e accuse alla mamma -"dai toccami xxxxxxxx che ti denucio, fammi vedere se hai le palle, ho 15 anni xxxxxxxx ti rovino la vita" -"sei arrivato tu a darmi consigli di vita che sei nessuno" (e stato lui a chiedere sempre tutto) E molti altri insulti, dopo dieci minuti che ho ricevuto ripetute denigrazioni e minacce, nel vano tentativo di parlarci ho dovuto inchiodare x accostare e scendere perche avevo voglia di tirare ceffone, quindi era meglio che mi sfogavo, in quella situazione tra urla di entrambi era fuori dal comune, una volta sceso questo e sceso dalla macchina a dirmi faccia a faccia: dai toccami dai dai, istigarmi ecc... A quel punto la mia fidanzata mi ha calmato(ovviamente a Tutta sta scena in centro citta e ovviamentev un mio capo ha assistito alla scena, che pero ha visto che non era mia la colpa), gli ho detto di smetterla e di chiamare suo padre chev ci voglio parlare e ha iniziato a dirmi dai fallo che "ti roviniamo", gia ti volevamo denunciare bastardo(riferensosi a lui e al padre, inoltre ci ha detto che la sua famiglia di napoli ha gli screenshot dei miei messaggi a sto ragazzo e registrazioni e che cercano qualcosa x denunciarmi) Penso siano bugie delle sue come al solito, perche il padre Mi rispetta tanto. Quando siamo arrivati dal parcheggio della pizzeria, in macchina ha incominciato a urlare, tirarev pugni contro sedile e piangere urlando "zitto zitto zitto zitto" Io e la madre abbiamo deciso di farlo sfogare e farlo piangere, dopodiche gli ho chiesto per favore di scendere dalla macchina, siamo scesi gli ho detto di guardarmi negli occhi e ho detto "nome" io non so cosa ti ho fatto...oenso di essermi sempre comportato bene con te, se ho sbagliato e tuo dovere e diritto dirmi dovev e cosa secondo te sbaglio, ma perche questa cattiveria verso di me... (4 mesi che non ci parliamo) e ha risposto da calmo che non ce l ha con me, e lo stress di scuola e tutto... Inoltre dopo una 30ina di minuti che gli ho parlato(nozioni su valori e sul fatro che se ci sto male x lui e xk gli voglio bene)ci siamo abbracciati e ha scelto di tornare amici e fare pace... Al ristorante era tutro per me come se volesse recuperare tempo perso e mi ha fatto3000 domande di medicina ed e tornato a apprezzare tutte le cose che faccio, inoltre ho notato che verso chi mi distoglieva da lui era un po scocciato, Son iscito prima dal ristorante x portarmelo dietro x andare a prendere macchina e li gli ho chiesto di nuovo il xk di tutto e ha risposto che non gli ho fatto nulla, e lui che e scemo e che gli dispiace, nel frattempo ne ho approfittato x dirgli se gli dava fastidio la mia eta di differenza con la madre e lo turbava magari che. Ho 11 anni piu di lui, che io non posso capire ma cercare di comprendere quanto possa esser difficile x lui che io ho 26 anni e la madre 39, ma ha risposto di no, che la eta e indifferente, chiesto della scuola se magari subisce bullismo e ha detto di no in maniera rilassata, allorche gli ho detto che visto che stiamo io e te e siamo di nuovo amico se hai wualcosa da dire rimane tra noi, ma nulla ha detto che se la e presa con me ma non meritavo cio. Ovviamente gli abbiamo poi ripetuto io e la madre che deve parlare tranquillamente Assolutamente io il rapporto prima che partisse di testa qualche mese fa non lo voglio piu, ma "fingero x tenerlo buono" E palese che sto ragazzo ha qualcosa di grave e pesante dentro...ma dopo ieri son rimasto terrorizzatl che questo probabilmente se tutto va bene con la madre rimarra nella mia vita... Se mi pianta un coltello in un attimo di rabbia? O se faccio un figlio e lo ammazza in un raptus? Ieri ho visto veramente un comportamento a mio parere bipolare grave, ma ovviamente sto ragazzo rifiuta idea psicologo ecc... Un altra cosa che mi terrorizza e il fatto che. La sua famiglia di napoli si passano la roba mia o messaggi o foto mie(potrebbero esser anche bugie come sempre ma purtropoo non si sapra mai), ma se ci fosse un fondo di verita? Io non capisco che faccio di male, ho sempre cercato di esser giusto, aiutare. Il prossimo e vivere. In totale serenita in armonia con bosco/lavoro/amici/parenti ecc Ora che e nel periodo che ee di nuovo tutto attaccato a me(in un giorno e cambiato totalmente), cosa posso fare x renderev innocuo sto ragazzo? O almeno preservarmi fino a quando ha 18 anni? O perlomeno tenerlo buono? Non so piu che fare son disperato, ammetto che mi trovo spiazzato dinanzi a questa cattiveria inaudita/amore profondo verso di me, son terrorizzato dalla situazione Ringrazio in anticipo e distinti saluti
  2. Grazie mille da parte mia e della mia compagna, davvero molto gentile Ora proviamo a prendere spunto da questo prezioso consiglio. Non sappiamo piu che pesci pigliare.
  3. Buongiorno Son un infermiere di 25 anni e ho una compagna di 39 anni con un figlio di 15 anni (ha divorziato dal marito mi sembra da circa 10 anni se non di più) Premetto che i due genitori hanno buon rapporto e son presenti entrambi x il figlio, non gli hanno mai fatto mancare nulla, anzi il padre ha teso a viziare un po, si son lasciati perché lui era troppo maschilista e ha alzato mani in passato, ma ora e cambiato dopo divorzio e cerca di insegnare al figlio di rispettare donne Quando abbiamo iniziato la relazione non abbiamo fatto sapere nulla al figlio, ho sempre dormito con lei quando non e presente il figlio, da circa piu di un annetto son entrato nella vita anche di questo ragazzo(il ragazzo dopo che Mi ha conosciuto si e attaccato molto a me) mi ha accolto benissimo, per un annetto mi ha idolarato. IL ragazzo Prendeva esempio da me(la cosa mi spaventava ma x fortuna vedeva che trattavo madre benissimo rispettandola e cercava anche lui di rispettare donne, amare il prossimo e cercava di amare la vita, ha provato a avere anche delle piantine) ho sempre mantenuto rapporto di amico. Ha sempre avuto desiderio di fare Il medico, x questo l ho sempre motivato, Ho anche comprato occorrente x studiare medicina(Alpha test, fonendo di buona qualità ecc...), mi poneva infiniti quesiti e ho sempre risposto alle mille domande, cercando di farlo ragionare(ho sempre specificato che come amico facevo cio), chiedeva sempre di andare a trovarlo, chiedeva sempre di me a sua madre, mi parlava di tutto ed ero diventato come suo migliore amico, ed e stato meraviglioso e diligente, voleva sempre uscire con noi, consigli su ragazze, un ragazzo impeccabile e educato(anche il padre notava che da quando c ero io nella vita della mia ragazza sto ragazzo da prepotente e arrogante era diventato un ragazzino DOC, infatti lo portavamo spesso a mangiare fuori amche con amici miei ecc...). Ha sempre detto che mi invidia che sono capace a fare tutto, (in particolare su: paracadutismo, gestisco orto, lavoro da quando ho 15 anni, quindi ho manualita in molte cose, faccio tanti sport adrenalinici, che son bel ragazzo e posso aver le donne che voglio lui no, leggo tanto, quindi su molti argomenti me ne chiappo, cucino bene, ho tanti amici, ho viaggiato tanto all estero negli anni, ho sempre sorriso, son sanitario, che son perfetto in tutto. Queste son le cose che diceva di invidiare di me, e io ho sempre risposto che avevo anche. Quasi 30 anni ed e normale che ho piu esperienze di vita, ma che wuando avra mia eta anche lui ne sapra piu di me) Si viveva in perfetta armonia, era felice e faceva notare alla madre che da quando ci son io le loro vite son migliorate e che lo spronavo x il suo futuro e aiutavo, ed era felice che trattavo sua madre come una principessa, lui mi ha sempre temuto xk mi son sempre fatto rispettare senza macare rispetto a nessuno, e x lui la mia opinione era importantissimo, temeva che non avessi una buona opinione di lui. Quando ha compiuto 15 anni, proprio il giorno dopo(fino al giorno prima era come nella descrizione precedente), ha iniziato a odiare il mondo, ha tagliato amici, tratta male tutti, mi vergogno a portarlo a mangiare fuori che e cafone e arrogante anche con estranei(preciso che i genitori si fanno rispettare), si rifiuta di andare da psicologo(si mette a ridere quando i genitori glielo hanno detto, ovviamente io non c ero, queste cose le lascio ai genitori), tratta malissimo la madre, e alza mani a volte(lei risponde ovviamente, non si fa sottomettere ma intanto lui e violento), ha spaccato lavatrice x punirla perche secondo lui la madre deve chiedere permesso prima di pulire panni, non vuole neache scaldarsi pasta e pretende che tutti facciano tutto x lui, si rifiuta di aprire anche una scatoletta di tonno(dice che cicinare e pulire e un lavoro da donne e lui non si abbassa tanto a fare ste cose da inferiori). Nel rapporto con me e diventato indifferente e mi spacca le cose di nascosto, evita ogni confronto, quando ci son io scappa di casa, secondo me ha terrore che gli dico cio che penso e lui non e un tipo di ragazzo che. Accetta le verità... Da 5 mesi che non mi rivolge la parola e mi odia, addirittura ora ci prende in giro che lei e una oss e io infermiere, che siamo pezzenti perche x arrotondare puliamo scale e facciamo lavori da poveri(lui si sente medico esaltato e segue cio che fa dottor house, ma questo quando ij casa non ci son io, se capito io non rivolge la parola), si rifiuta di uscire e ci critica se usciamo, critica dalle cose piu basilari alle cose piu importanti, insulta sempre la madre, idolara il padre e odia il mondo, si e chiuso in campana di vetro, i genitori non capiscono il perché, aggredisce tutti e si nasconde dietro al padre. Penso sia entrato in una specie di complesso di edipo in eta anomala (perche la mia ragazza mi riferisce che a volte e guardata strano da lui in seno o gambe ecc), poi le dice che e vecchia fa schifo e sta con un bambino(ha iniziato a criticare. Le nostre eta), a me le ultime cose che ha detto sono che valgo niente, mia madre ha sbagliato con me(perche l educazione di risoetto dei miei tempi e sbagliata e critica mia madre), son stato scemo a far lavori da pezzente anche quando avevo dua eta... Fa dei ragionamenti fuori dal comune e ogni logica. Passa dall essere maturo a una invidiosa peppia gelosa. Di reparti ne ho visti e di psichiatrici ne ho avuti vicino, ma nonostante cio si riusciva a farli ragionare a modo loro, questo da educato cortese e gentile e diventato in pochi mesi misogeno, con pensiero delle donne inferiori, insulta donne, pretende che gli sia fatto tutto e manco dice grazie, nonostante ripeto ha due genitori divorziati ma che parlano con lui e danno le stesse regole, vanno d accordo... Da quando e successo il tutto sotto consiglio degli psichiatri del mio ospedale ho iniziato a farmi veder di meno e estraniarmi lasciando piu spazio per loro(gia ci vedavamo raramente perche ho sempre lasciato loro gli spazi senza intromettermi nelle questioni familiari), da quando e in competizione con me e aggressivo depresso, bugiardo cronico(sembra bipolare dallo stato in cui e ora), addirittura si inventa bugie su cose che. Gli farei io wuando lei non ce(io non son mai da solo con lui e l ho detto ai genitori che voglio che ci sia sempre presente qualcuno), inventa anche musse su amiche di sua madre x cercare di far terra bruciata e sta diventando manipolatore( i genitori spesso parlabo con lui e chiedono cosa e successo), quelle poche. Volte che e uscito con noi e c erano anche amici miei mi ha sparlato dietro, mettendoli in imbarazzo. Da circa un mese e diventato apatico sembra senza sentimenti ne interesse x la vita(mi preoccupa che non dimostra manco piu odio), si limita solo a dare ordini in quanto medico(si e auto proclamato medico), con me proprio mi tratta con totale indifferenza, e ora sta iniziando amche con la madre... Circa 8 mesi fa l ho fatto entrare in croce. Rossa(son volontario da quando ho 15 anni), e anziche esser persona piu umana ora disprezza anche quelli che lui chiama deboli(persone che trasporto in ambulanza) e odia gli infermieri e oss, solo i medici rispetta... Il mio quesito e: perche questo ragazzo e passato dall amarmi a odiarmi Perché tutta questa violenza su oggetti e madre? Possibile sia bipolare? Come puo convincerlo la mia ragazza ad andare a oarlare con qualcuno? Cerco sempre di starne al di fuori delle loro dinamiche ma ora sto ragazzo sta passando i limiti della civiltà... E mi preoccupa la incolumità della mia ragazza Come si fa a farlo diventare di nuovo una persona educata e che porta rispetto a estranei? Grazie in anticipo e chiedo scusa per il messaggio scritto alla veloce(e grammatica ortodossa) ma non riesco mai ad aver tempo da dedicare al cellulare... Distinti saluti
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.