Vai al contenuto

Pubblicità

giocairo

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda giocairo

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Salve, da un po' di tempo la mia vita lavorativa è diventata insopportabile. E' stata inserita con me in stanza di ufficio una collega che dovrebbe aiutarmi nel mio lavoro che si caratterizza per essere piuttosto pressante e pieno di incombenze. La stessa è stata accettata con ogni gentilezza e attenzione. Ero felice di avere finalmente un prezioso aiuto. Trascorse un po' di giorni la convivenza, nonostante il mio buon impegno, è diventata impossibile. La signora in questione mostra atteggiamenti bipolari e paranoici diventando anche maleducata, sgradevole e cattiva. Inserisce la sua paranoia in ogni virgola. Percepisce in malo modo anche atteggiamenti gentili e di aiuto. Questo comportamento impossibile mi è stato confermato dai suoi ex colleghi e i suoi problemi sono noti. Non riesco ad andare avanti nel mo difficilissimo lavoro. Le ore di convivenza in ufficio sono un incubo. Il lavoro è diventato ancora più duro in quanto gran parte delle energie si consumano per gestire quelle personalità diciamo così "difficile". Mi sto avvilendo e deprimendo anche nella mia vita privata. Vorrei allontanarla dalla mia stanza. Non vorrei fare mobbing ma la situazione è impossibile. Cosa ne pensate?
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.