Vai al contenuto

Pubblicità

pilaretti

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su pilaretti

  • Rank
    Nuovo utente
  1. Ciao a tutti, sono un ragazzo di 20 anni, da sempre molto rigido e dedito all'autocontrollo e attualmente in cura da una psicoterapeuta e psichiatra per problemi legati a pensieri tanto assurdi quanto per me paurosi e ossessivi. E' tutto iniziato un paio di anni fa (prima di quel momento non ho mai avuto nessun tipo di problema e amavo la mia vita) quando leggendo una notizia di cronaca nera mi sono impressionato al pensiero di poter fare qualche violenza a tal punto che ne ho creato una patologia e da li, come per effetto domino, la convinzione di essere in realtà uno psicopatico o un malato di mente, che si rifletteva su infinite ricerche online.. mi imbatto quindi nella schizofrenia avendo anche letto che è una malattia che può far diventare violente o pericolose persone ritenute "buone". Ancora oggi, nonostante la mia vita quotidiana non sia stata limitata, sono tormentato da pensieri riguardanti i sintomi della schizofrenia (allucinazioni e apatia) che mi creano fortissimo disagio e ansia, cosa che a sua volta uso come conferma del fatto che effettivamente sto diventando pazzo. E' un circolo vizioso stremante, è come se mi volessi autoconvincere di credere a certi pensieri e di poter perdere il controllo. Ho anche letto che molti schizofrenici hanno avuto un esordio ossessivo e con consapevolezza dei propri problemi, il mio incubo è che io mi trovi in questo stadio essendo anche nell'età "giusta". Prego qualsiasi persona che può capire cosa mi stia succedendo di darmi un parere o delucidazione perche nonostante la terapia che seguo (incentrata sulla conoscenza di me stesso e sull'autostima) non mi sembra di aver fatto alcun passo in avanti. Ho tanta paura di non poter piu tornare a essere sereno, il mio cervello mi bombarda di pensieri legati al fare del male, all'urlare in pubblico, al credere a cose assurde, e io reagisco sempre allo stesso modo senza riuscire a vederli come semplici pensieri e caricandoli di ansia.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.