Vai al contenuto

Rossella01

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Rossella01

  • Rango
    Nuovo utente

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Io non ne posso più, giuro che se solo avessi un po' di coraggio in questo stesso istante mi ucciderei. Sono 8 anni che soffro di binge eating e da 4 di bulimia, ho consultato diversi specialisti e ora sono in terapia con una dottoressa con cui non riesco a comunicare, ad aprirmi (forse anche perché la conosco da poco). Con la dottoressa di prima mi trovavo benissimo, ma mia mamma mi ha spinto a cambiare perché vedeva solo peggioramenti, ed effettivamente era così. Io peggioro di giorno in giorno, non riesco più a controllarmi, non riesco più a vivere. Ci sono delle giornate in cui riesco a soffocare la mia sofferenza con il cibo, ma altre volte soffro così tanto che la mia mente si oscura e non riesco più a trovare alcuna ragione per continuare a provarci. Circa 3 anni fa, quando avevo 15 anni, mia sorella è entrata in depressione e dal quel momento la mia vita è cambiata del tutto. Mio padre l'ha presa malissimo e non l'ha mai supportata come avrebbe dovuto, mia mamma ha perso un quarto di vita per starle vicino, e per me tornare a casa diventò sempre più un incubo. Ho iniziato a non uscire, a non parlare con nessuno, a non mangiare , a vomitare tutti i giorni... e poi a mangiare, mangiare,mangiare fino a sentirmi male. Mangio e vomito,vomito e mangio, a volte vivo solo di questo. Non riesco a parlarne con le mie "amiche" perché non mi fido di loro e me ne pentirei, anche perché io mi pento di tutto quello che faccio. Ho un'autostima bassissima, se non quasi inesistente, ma non a livello estetico ma proprio nei miei confronti a livello umano. Mi considero pari a 0 e non riesco a cambiare questa percezione di me. Tutte le volte che qualche ragazzo mi è andato appresso non ho mai retto il gioco perché non ho mai pensato veramente che qualcuno potesse interessarsi a me, ho perso tante di quelle occasione e stesso ora non mi azzarderei mai a frequentare qualcuno perché quel qualcuno potrebbe trovare di meglio. Io non ne posso più, ora sto malissimo e non riesco a far nulla, neanche ad uscire di casa. Vorrei fare qualche stronzata per essere ricoverata in ospedale ma mia mamma ne morirebbe, già lo so. Non so perché sono qui, è da anni che ascolto sempre le stesse parole di conforto e so come dovrei comportarmi nella mia situazione, ma non ci riesco. È un loop da cui non riesco a uscire. Vorrei poter addormentarmi e non risvegliarmi più.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.