Vai al contenuto

Camomilla96

Membri
  • Numero di messaggi

    5
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Camomilla96

  • Rango
    Nuovo utente
  • Compleanno 21/05/1996

Profile Information

  • Gender
    Female

Ospiti recenti del profilo

147 lo hanno visualizzato
  1. Le malelingue sono ovunque... lo so. Ma il trasferimento potrebbe essere un modo per togliersi dalle scatole quelle donne pettegole. La nostra nuova casa, sarà abbastanza isolata, alla fine di un vicolo cieco, perlopiù disabitato. Almeno ho la possibilità di non vivere malelingue da parte dei nuovi vicini. Poi per il lavoro posso riorganizzarmi... Spero che lìi pettegolezzi non nascano.
  2. Viviamo in una grande città. Ci trasferiremo, quando sarà possibile, in un'altra città particolare... lì non conosciamo nessuno... mi spaventa molto questa cosa, ho paura di fare figuracce e dovrò riaprire un'altra merceria.
  3. Con mio marito ne parliamo spesso. Lui mi è molto vicino, e mi da sempre buoni consigli. In questi ultimi giorni mi ha proposto di trasferirci, in una nuova città dove nessuno ci conosce.
  4. Sì mio marito è una brava persona, abbiamo fatto le cose con calma, lui ha sempre rispettato i miei tempi, ed appena mi ha visto pronta, abbiamo compiuto questo passo importante del matrimonio. Lavoro in una merceria e lì ci sono circa 6 clienti assidue che sono le regine delle malelingue sul mio conto. Sono le mogli degli amici di mio marito. Mentre gli amici di mio marito mi vogliono bene, le loro mogli, mi odiano, anche se non gli ho mai fatto. Mio marito mi sostiene, ma più di averci parlato con queste, non sa cosa fare.
  5. Ciao. Volevo raccontarvi la mia storia e trarne qualche consiglio.Mi chiamo Camomilla ed ho 25 anni. Da circa 10 anni, sono fidanzata, ora sposata con un uomo di ben 40 anni più di me.Ci siamo conosciuti al mare, in vacanza, nel 2011, in quella che per me è stata e sarà per sempre, l'estate più indimenticabile della mia vita.Io avevo solo 15 anni, lui ne aveva già 55, ma nonostante la grande differenza di età cominciò un'intima amicizia. I primi anni, fino ai 18, lo vedevo come un papà tenero e premuroso. Poi, una volta divenuta maggiorenne, ho dichiarato quello che veramente provavo; cioè che
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.