Vai al contenuto

Cieloblu98

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

Cieloblu98's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Week One Done Rare
  • One Month Later Rare

Recent Badges

0

Reputazione comunità

  1. Ciao, spero di aver postato nella categoria giusta. Sono un ragazzo di 23 anni, vivo ancora in casa con i miei genitori e mi sono appena laureato. A settembre vorrei iniziare i due anni universitari di specializzazione, in modo da prendere anche la laurea magistrale e poi finalmente iniziare a lavorare. Negli ultimi anni peró ho iniziato a non sentirmi piú tanto bene con me stesso, e questo ha portato a un mio cambiamento personale e a una mia crescita e maturazione personale. In casa con i genitori mi sentivo mese dopo mese sempre piú stretto e sempre piú soffocato : io sono figlio unico e quindi ho rivolte addosso tutte le attenzioni, e inoltre ho dei genitori che, nonostante non mi abbiano mai negato nulla, sono sempre molto apprensivi e eccessivamente presenti, senza lasciarmi mai i miei spazi. Questo mi ha portato a prendere la scelta di andare a studiare fuori sede, non è stata una scelta presa d'impulso ma che è stata maturata in molti anni. Ho scelto una cittá a circa 300 km da dove vivo, quindi non eccessivamente lontana. In questa cittá ci vive anche un mio amico, e l'ho visitata una volta convincendomi che sia la cittá giusta per me. Il mio progetto sarebbe quello di restarci anche dopo la laurea, creandomi una mia vita. In questo ultimi anni non mi sento piú felice, vivo in una città dove non ho mai incontrato le amicizie giuste, dove non mi sento piú bene, e non ho alcun motivo di restarci. Sento dentro di me quella voglia di ricominciare da capo e di costruirmi una mia vita in una cittá completamente nuova, partire da zero e ricostruire tutto, e sento che è quello che voglio per il mio futuro. Tuttavia sto scrivendo in questo sito perchè non mi sento appoggiato da nessuno... I miei genitori hanno accettato la mia scelta e per gli ultimi due anni di universitá mi aiuteranno economicamente, in quanto da solo non ce la potrei fare, ma quando affronto il discorso che mi piacerebbe restarci anche post laurea non li vedo per nulla convinti, e continuano a sostenere che dovrei tornare nella cittá d'origine per lavorare e farmi una famiglia, senza capire che non è quello che voglio. E poi c'è anche mia nonna, a cui voglio molto bene ma che è sempre troppo presente nella mia vita e appena le parlo di questo sogno continua a starci male e a non capire. Io mi sento malissimo, non mi sento appoggiato da nessuno e mi fanno sentire in colpa come se volessi " abbandonare " la famiglia. E tutto questo mi sta destabilizzando tantissimo, mi sta facendo perdere la motivazione e la concentrazione e non so come fare.. come si fa a pensare alla propria vita senza lasciarsi condizionare dalla famiglia ? Come si fa a inseguire i propri sogni mettendo da parte la famiglia ? Io non riesco a farlo...
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.