Vai al contenuto

alex7

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

alex7's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Conversation Starter Rare

Recent Badges

0

Reputazione comunità

  1. Salve. È la mia prima volta su un forum di psicologia e credo di avere un forte bisogno di sfogarmi con qualcuno che possa dirmi qualcosa di diverso dal semplice andrà tutto bene o "è solo nella tua testa". Un anno fa purtroppo a seguito di un periodo molto difficile ho iniziato a sviluppare un disturbo d'ansia che si alterna a mesi in cui sto benissimo e mesi in cui vorrei morire. Durante questi episodi ansiosi che dipendendo da quanto la situazione che li triggera mi spaventi o meno nel mio cervello succede di tutto. Iniziano i pensieri più catastrofici e impensabili che vanno da cosa succederà ora a cosa succederà fra un anno completamente senza un filo logico. E sono pensieri che non vanno via distraendomi o provando a fare altro perché mi privano di ogni vitalità e volontà. Non mangio, non bevo, non dormo e non mi alzo quasi dal letto. L'ansia mi porta a vomitare qualsiasi cosa e basta un semplice odore o la vista del cibo per far sentire la bile che sale. A volte ho delle crisi di pianto molto forti ed altre volte delle scariche tensive che mi fanno tremare tutta bloccando la mia capacità di parlare. Eppure i pensieri non si fermano. Sono in cura con uno psicologo per mia volontà da un anno, ovvero dal primo momento che ho cominciato a mostrare sintomi di ansia. Non prendo farmaci perché mi fanno stare peggio. L'ossessione di questo mese è la gravidanza. Io non voglio figli ma non prendo precauzioni perche questo non accada perché non ci ho mai pensato seriamente. Io e il mio partner stiamo insieme da 7 anni ed abbiamo sempre avuto rapporti nello stesso identico modo, mai successo nulla. Invece questa volta in me si è sviluppato questo pensiero ossessivo che non se ne va neanche con la consapevolezza che visto il periodo non poteva accadere nulla. Cerco conforto in internet in articoli su articoli ma quello che trovo sono solo una marea di opinioni contrastanti e sto spendendo un sacco di soldi in test e simili. So bene che è la mia testa e la paura che condiziona questa, ma è così difficile a volte vivere una giornata normale senza sentirsi male ogni 5 minuti. Ciò che mi spaventa principalmente è chiaramente scoprire che non sia nella mia testa ma che è una cosa reale ma ho anche paura che questa convinzione possa restare anche dopo le conferme negative che cerco. Siete mai riusciti a liberarvi da un pensiero ossessivo da soli in poco tempo? Quanto questo influisce sul vostro quotidiano? E se siete riusciti come avete fatto? Grazie per l'attenzione. Prendetevi cura di voi stessi.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.