Vai al contenuto

Pubblicità

g1rasole

Membri
  • Numero di messaggi

    6
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda g1rasole

  • Rango
    Nuovo utente

Profile Information

  • Gender
    Female
  • Location
    Roma
  1. Ciao a tutti! sono una 20nne, preciso che fin da piccola sono sempre stata molto timida, ma col tempo la situazione è migliorata! sono una persona molto sensibile e con la convinzione (anche se sono cosciente che non sia così) che tutti guardino solo i difetti fisici di me... so che può sembrare un discorso egocentrico, ma io non sono così! Il fatto è che quando esco fuori casa, al lavoro o con gli amici inizio a sudare e le mie magliette fanno notare ciò a chi mi sta intorno -.- tendo sempre a tirare indentro la pancetta ( non sono grassa, ma ho un po di pancetta) e non so più che fare! quando sto a casa sono tranquilla e non sudo mai! mi imbarazzo talmente tanto che arrivo al punto di non uscire per la paura di sudare non appena qualcuno mi rivolge la parola! ho un problema psicologico secondo voi? non ce la faccio più! :(
  2. Non ci ho mai pensato, ma lo prenderò in considerazione! grazie
  3. esatto! con i miei coetanei mi sento sempr "osservata" per quello che dico o che non dico, con gente più adulta invece riesco a relazionarmi meglio parlando del più o del meno. Non so perchè succede questo. :(
  4. Salve a tutti! sin da piccola ho sempre avuto difficoltà o forse paura a socializzare con i miei coetani e questa cosa me la trascino ancora dietro. sicuramente il fatto di essere introversa non mi ha di certo aiutato. Non so come fare, perchè vorrei sbloccarmi ma credo di non riuscirci. Secondo voi cosa può fare una persona introversa per socializzare? in che contesti dovrebbe calarsi? avete esperienze simili? Grazie e buon anno! :)
  5. Salve! volevo sapere secondo voi, quali sono alcuni eventi "traumatici" che possono addirittura deviare il normale sviluppo di un bambino e avere ripercussioni sulla sua futura personalità? :)
  6. Salve! mi sono sempre chiesta qual'è il limite in base al quale alcuni tratti(cognitivi,comportamentali) sono considerati normali mentre altri patologici. Ad esempio perchè tra due persone introverse ad una viene "diagnosticata" solo timidezza mentre ad un' altra qualcosa di patologico? Oltre i sintomi(nel caso di una malattia) cosa si osserva? Grazie
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.