Vai al contenuto

Pubblicità

Guest Andrea

Cambiamento improvviso dopo due anni..

Recommended Posts

Guest Andrea

Salve a tutti, mi ritrovo a scrivere in questa pagina per chiedervi un consiglio riguardo la mia storia... sto con una ragazza da due anni... la nostra non è mai stata una storia semplice... ci conosciamo da praticamente 5 anni... frequentavamo la stessa compagnia e lei era addirittura la ragazza del mio amico... se 2 anni fa mi trovavo a leggere discussioni e consigli su come fare in questi casi, alla fine ne sono uscito da solo e pagandone tutte le conseguenze sia io che lei siamo arrivati alla conclusione che l'unica cosa che volevamo era stare insieme... dal momento in cui ci siamo messi insieme, siamo sempre stati io e lei, dato che la compagnia c'ha allontanato e non tutti sono in grado di ascoltare e capire determinate cose... ma ci è sempre andata bene... capitava di arrivare a "pensare" di non avere alternative, ma quando eravamo insieme ridevamo, scherzavamo e fantasticavamo ugualmente sul nostro futuro... ed avevamo parecchie cose in comune... per me personalmente erano gli unici amici che avevo ma ancora ora non rimpiango della scelta fatta... riguardo a lei, le sono rimaste un paio di amiche davvero importanti e per un motivo per un altro hanno iniziato ad avere sempre meno tempo a disposizione fino ad allontanarsi anche se mantenendo comunque rapporto... inizialmente lei faceva un lavoro che la stava uccidendo... non aveva una vita sociale e del tempo per sé stessa e per noi... le ripetevo ogni giorno di provare a cercare altro fin quando un giorno senza cercare si è presentata un'occasione dopo un anno se ne è andata da quel lavoro... piccola premessa, in questo momento se glielo chiedo lei mi dice di essersene andata per me da quel lavoro, ma mi sono accorto senza bisogno che me lo dica quanto ci sia stata male e quanto si sentiva oppressa da quella vita... in questo nuovo lavoro ha conosciuto delle persone, delle ragazze, di cui io nonostante sia già passato qualche mese non ho la minima idea di che rapporto si sia instaurato con queste persone dato che non ne parliamo mai come se mi tenesse all'oscuro di tutto... Il problema è che sono delle ragazze single... che hanno sicuramente il piacere di uscire con lei ma che non lo stesso tempo non hanno nient altro a cui pensare o da fare... A me va bene che lei frequenti delle altre persone all'infuori di me... mi piacerebbe soltanto vederla meno presa dalla situazione... Comunque, si presentano le prime occasioni per uscire con i colleghi... forse in due mesi è successo un paio di volte... abbiamo avuto qualche litigio a riguardo ma solo perché ha un solo giorno libero a settimana... e a me il fatto che lei non provi neanche a spostare l'uscita già mi fai impazzire... da due mesi a questa parte le cose sono diventate sempre più frequenti, esce regolarmente almeno una o due sere a settimana con queste sue amiche e nello stesso tempo nella pausa pranzo se riconosce di avere mezz'ora di tempo non si fa problemi a sfruttarlo per prendere anche solo un caffé con loro.. nel frattempo però le cose cambiano... vedo sempre meno frequenza nel sentirsi... cambia lo stesso modo di rispondere... Parliamo sempre delle solite cose...  come se non riuscissimo a prendere altri discorsi... ammetto che ha un carattere abbastanza difficile e qualche esperienza negativa alle spalle e capisco questa sua corazza... anche se non capisco perché sia uscita fuori dopo due anni... ma comunque lei è sempre stata così... o meglio, sin da prima che stesse con me... amava uscire, fare sport ed è sempre stato dell'opinione che nessuno avrebbe dovuto vietargli nulla... inizialmente non capitava... non capitava che io arrivassi a negargli qualcosa, ora succede ma anche se succede va Comunque come dice lei... per due anni siamo stati tranquilli... lei non ha richiesto ne fatto nulla che potesse sollevare sospetti... me ne accorgevo già da come mi parlava, mi sentivo considerato... è una persona molto selettiva, non va d'accordo con chiunque ed il fatto che abbia trovato le prime persone e abbia istaurato un legame così intenso dopo pochissimo tempo mi fa pensare sempre di piu che lei queste amiche le usa come via di fuga... non che non ci stia bene, anzi, la conosco benissimo e sembra quasi che non veda l'ora di avere un occasione per scappare... nel frattempo questa profonda insicurezza, che non è mai stata nella mia indole, inizia a far sorgere dei dubbi... dubbi che per quanto possano essere banali ma mi mangiano vivo... prima ci sentivamo costantemente... ora capita che lei faccia altro col cellulare, temporeggiando prima di rispondere, o per esempio per quanto banale possa essere una semplice buonanotte, ma era qualcosa di presente nel nostro rapporto e da quando le cose si sono messe cosi, capita che dimentichi di darmi la buonanotte nonostante i continui accessi alle tre di notte su whatsapp... su facebook... non facciamo l'amore da un mese, io non credo mi tradisca perché so benissimo quello che abbiamo passato insieme e sono sicuro che lei è la prima a non volerci ripassare.. però in due anni sono quasi sempre io stato a prendere l'iniziativa e se passava tempo prima che ricapitasse, era lei stessa a prendere il discorso... ora non piu.. le ho detto che se io devo provare ad assecondarla, deve cercare di farlo anche lei... un iniziativa forzata è peggio se non si prende per niente... quindi non voglio forzarla in niente... ma lei continua a ripetermi che le cose sono cambiate... lei è cambiata da quando ha aperto gli occhi e ha deciso di pensare a se stessa... mi ha detto che in due anni si è adattata per non farmi sentire solo... ma so che non è vero inizialmente perché non avrebbe avuto neanche lei con chi uscire e poi stava bene con me... mi sarei accorto prima se qualcosa non andava.. mi ha detto che mi ama piu di ogni altra cosa ma di aver smesso di rinunciare a cio che vuole per me... ed in parole povere o ci stai come ti dico io o ognuno per la sua strada... dopo due anni mi sento dire questo... le dico che non è il modo giusto di affrontare problemi e che ci vuole il dialogo e se ne esce dicendomi che ci ha provato e che non cambierò mai, quando in realta anziché iniziare a dare si sta allontanando sempre di più.. se parli con lei ti risponde che parliamo sempre delle stesse cose... che non mi basta mai niente e continua ad addossare le colpe a me... probabilmente a causa di questa "corazza" conosce i suoi sbagli ma non prova e non riesce nemmeno ad affrontarli...  se le dici che non è in grado più di trovare del tempo per voi, dà la colpa al lavoro... nonostante il lavoro riesce ugualmente a trovare del tempo per le amiche, per la palestra... la sera da due anni  dopo essere usciti o aver mangiato da me  ci mettiamo a letto insieme... ormai ogni volta che siamo insieme non riesce a stare sveglia fino a tardi, come invece fa ogni volta che è con le amiche o da sola a casa... mi sento noioso, Mi sento ossessivo anche se chiedo di tornare ad essere quello che eravamo... mi sento impotente... è come se fosse sempre stanca... fino a poco tempo fa riusciva anche ad andarsene piu tardi... a rinunciare ad un po di riposo in piu in cambio di me... ora sembra che aspetti la minima per fuggire.. e come se non bastasse quando arriva a casa non si fa problemi a starsene col telefono un oretta.. ma allora sei stanca di me o stanca del lavoro? mi ha dato il via libera, mi ha detto che lei è così e che non sa più come fare per provare a cambiarmi per cui devo decidere io se sono in grado di rimanere con lei nonostante tutto oppure no... le ho parlato anche di convivenza dato che fino a sei mesi fa eravamo appunto di trovare una casa tutta per noi... le ho detto che gli spazi sono giusti ma oggi domani abitiamo insieme non posso sentirmi ogni giorno messo da parte... o mangiare da solo le sere... sapendo che in quel momento vorrei lei al mio fianco e che lei invece non e per niente preoccupata dal fatto che ci stiamo trascurando...dato che le volte in cui è con me, non riesce ad esternare nulla... probabilmente accecata dalla rabbia e dallo stress nei miei confronti... mi ha detto che se vogliamo continuare a stare insieme lei non dovrà rinunciare a nulla ogni volta che vorrà... mi ha detto che non ci sono dei giorni in cui uscire se capita anche più di una volta e lei vuole deve sentirsi libera di poterlo fare... ma qua a me non sembra più un compromesso..la vedo ugualmente come una via di fuga e ho paura che con il passare del tempo assecondandola mi sfugga di mano... non voglio lasciarla... ma non posso nemmeno negare quello che sono né tantomeno provare a cambiare perché è da una settimana che provo ad adeguarmi e a sentire quello che ha da dire e devo pure sentirmi dire che probabilmente andare a convivere attualmente non sarebbe una buona idea... perché significherebbe privarla di ogni cosa... Io non capisco perché non abbia mezzi termini... non si può solo esagerare con la libertà o privartene direttamente, c'è una strada di mezzo.. e non faccio altro che pensare che ho rinunciato a tutto per lei e nonostante so che sia stato sbagliato anche io in quel momento ho pensato al mio bene e non a quello degli altri... e quello che volevo era questo... non è una persona che esprime paroline dolci, non è una persona che dimostra sfacciatamente di volere intimità tra di voi, non è una persona che pensa al tornare la sera a casa e riposarsi con il proprio ragazzo e ormai è diventato anche di troppo quei pochi messaggi che ci mandiamo prima e dopo il lavoro punto punto punto anche quelli stanno andando via via scemare... so che ho scritto un poema ma purtroppo non ne trovo una via d'uscita... da un lato vedo il negarmi il mio essere è da un altro vedo una persona che non vuole collaborare e che si è stancata di stare alle mie condizioni... vengo da 2 anni di torto, perché per questa persona il torto non è mai esistito... qualsiasi cosa lei faccia per lei è giusta, se lei la pensa cosi possono dirglielo 10 persone ma lei continuerà a pensare che sia giusto... al contrario invece se le sue amiche la appoggiano acquisisce ancora più consapevolezza che non stia facendo nulla di sbagliato, anche se sono le stesse amiche che l'hanno spinta a tradire in passato pur di avere il suo bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


Ospite
Stai commentando come visitatore. Se sei registrato effettua l'accesso.
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.



×

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.