Vai al contenuto

Pubblicità

alberto00

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su alberto00

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Salve a tutti, ho aperto questa discussione perchè pochi minuti fa ho assistito ad un episodio a dir poco seccante...,. Riassumendo, tra due settimane un amico, che conosco da circa 4 anni e con cui sono sempre andato d'accordo, (che chiamerò L.), festeggerà i 18 anni, con un altro suo amico che non conosco. Ho un buon legame con L. anche perchè condividiamo una passione, quella delle moto, infatti da ormai un paio d'anni andiamo spesso a farci vari giri (anche abbastanza lunghi), e lo considero così un compagno di viaggio. A questo compleanno sono stati invitati altri membri del gruppo di ragazzi, e una ragazza, con cui usciamo in moto, ma con cui anche abbiamo un buon rapporto. Così ebbi l'idea di fare un regalo di gruppo, per poter raggiungere una somma tale da regalargli qualcosa di utile, che gli sarebbe sicuramente piaciuto, e che avrebbe usato spesso: un bel paio di stivali da moto. Subito pensai che sicuramente anche agli altri miei amici sarebbe andata l'idea di un regalo del genere (con "banale" spesa di €10 circa ciascuno), anche perchè conoscendo bene L., gli sarebbe piaciuto fin troppo. Inizialmente ne parlai coi miei, e secondo loro era una buona idea; ne parlai soprattutto con mio padre, ex-motociclista ma ancora appassionato pure lui, e approvò l'idea, addirittura mi disse di rivolgersi a lui per qualche consiglio. In un secondo momento ne parlai anche con un amico, M., e sembrò essere contento dell'idea. Mi arrabbiai quando provai a chiedere ad un altro amico, R., che conosciamo io e L. dalla prima superiore e abbiamo sempre avuto un buon rapporto, e la sua risposta quale fu?? "No mi dispiace, non faccio il regalo"... e oltretutto non parteciperà neanche alla festa, giustificandosi con "Mi dispiace ma sarò ad un altro compleanno"... sisi a ubriacarti.. Ecco, la cosa che ritengo irritante non è che non possa venire, ma il fatto che non voglia dimostrare un segno verso un amico che conosce da un sacco, e neanche chiese quanti soldi doveva spendere per il regalo, direttamente un NO (e sono sicuro che non è un problema di soldi... per comprarsi un telefono da 350 euro e le scarpe da 150 li ha. Addirittura l'altro mio amico, M., che conosco da solo un anno, ma con cui ho instaurato un buonissimo rapporto, mi ha detto (senza che glielo chiedessi) "Non posso venire al compleanno perchè ho la festa della 5 superiore, e ormai mi ero preso questo impegno, ma se vuoi do comunque i soldi per il regalo". A parte questo fatto questo amico lo ritengo veramente una persona onesta e sincera, che non parla dietro alle spalle e che non pensa solo a se stesso. Sono infine sicuro che quando chiederò ad una nostra amica anche lei dirà di no... ma i soldi per comprarsi la moto nuova li ha si... Certa gente non la capisco proprio, io mi faccio in 4 per cercare una cosa che vada bene a tutti, per rendere felice un amico, senza regalare una cosa che non userà mai, e poi mi ritrovo certe persone... Cosa ne pensate? Grazie per la pazienza
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.