Vai al contenuto

Pubblicità

niko81

Membri
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su niko81

  • Rank
    Nuovo utente
  1. mi hai fatto un discorso cm se avessi 20 anni, cmq non ho voglia di fare polemica ti auguro di nn trovarti mai nella mia situazione ciao
  2. grazie per il video, so cosa prova quel ragazzo è frustrante sapere che le nostre vite sono in mano a queste agenzie che ci trattano come oggetti. poi c'è il nostro ministro Brunetta che ci definisce l'Italia peggiore lui non sa cosa vuol dire a 30 anni non poter costruire la proria famiglia pensare al futuro perchè questo condiziona anche la mia vita privatza.........scusa per lo sfogo
  3. mi puoi raccontare la tua storia? sei disoccupato?
  4. non sopporto la guerra tra poveri, quando sento arrivano gli immigrati portano via il lavoro a noi italiani, 50 anni fà si diceva lo stesso dei meridionali. Mi ritengo una persona fortunata perchè io ho provato la povertà vera e so cosa vuol dire avere fame andare in giro scalzo perchè nn puoi permetterti dele scarpe poi sono stato aiutato dalle suore che mi hanno dato da mangiare da dormire poi sn stato addottato quindi nn posso lamentarmi altri bambini nn hanno avuto la stessa fortuna mia..........no alla guerra tra poveri
  5. parli della guerra tra poveri?
  6. Salve a tutti, sono un ragazzo di 30 anni abito in Trentino con i genitori perchè sono disoccupato da 2 anni ho iniziato a lavorare 18 anni ho cambiato molti lavori ho fatto l'operaio, il carpentiere, l'imbianchino, falegname, l'artigiano, il cameriere/barista. esperienze lavorative nè ho molta però è da due anni che non lavoro e devo fare il mantenuto, e questo mi pesa moltissimo. Non vi ho detto una cosa io sono nato in India e sono stao addottato e questo è un handicap per me perchè la gente che mi vede pensa subito questo è un marrocchino immigrato e quando scoprono che sono italiano ci rimangono male perchè devono assumerti in modo regolare non in nero se ti assumono IO SONO LA NUOVA GENERAZIONE ITALIANA non riconosciuta dalla società civile o meglio non tutta, io oltre al problema del lavoro che hanno i ragazzi della mia generazione devo aggiucerci anche questo...........voi cosa nè pensate?
  7. certo che è importante, e il governo nn ne parla perchè ha paura che la gente vada a votare......Andiamo a votare ragazzi qui c'è in ballo il nostro futuro e quello dei nostri figli.......NO AL NUCLEARE, SI ACQUA PUBBLICA, DEVI FARTI PROCCESSARE BERLU....................
  8. è proprio perchè c'è gente che ragiona cm te che nn si arriva al 51% le cose nn cambieranno mai se noi siamo i primi a permetterlo, guarda l'ultimo refrendum sul nucleare, e dobbiamo ringraziare quei italiani che hanno detto no al nucleare altrimenti a quest'ora avremmo avuto ancora il nucleare in Italia e visto cm costruiamo la case ( vedi l'Aquila) prova a immaginarti che disastro, altro che Fukushima.
  9. concordo con te al 100%, forse perchè nn sn credente anke se mi stava simptico quel Papa e poi sinceramente nn ho capito perchè lo hanno beatificato, Madre Teresa meritava ma lui? che andava in giro cn limusin e autista e nn sa cosè la povertà quella vera io si e l'ho provata sulla mia pelle.........
  10. ciao anche io sto attraversando una situazione simile, tu dici che dobbiamo conoscerlo come persona ti do ragione ma se quando parli trovi un muro puoi avere tutte le belle intenzioni di questo mondo ma se le cose non si fanno in due non si risolveranno mai.......ti auguro di riuscire stare meglio ed avere un buon rapporto cn tuo padre..........auguri a tutti e buone feste
  11. ciao Stauffenberg, grazie per la tua risposta mi ha fatto piacere sentire la tua storia e sn felice che cn tuo padre ti sei chiarito ma dubito tra me e il mio accadrà lo stesso magari chissà un giorno, cm ti ho detto io sn stato addottato 5 anni che è diverso che essserlo a 1 anno o 2, perchè 5 anni della mia vita li ho trascorsi " da solo" è difficile da far capire agli altri perchè in orfanotrofio (non finirò mai di ringraziare le suore che lo gestivano) sei abbandonato ti senti tale anche se tuoi genitori nn nè hanno colpa, tutto questo per dirti potrebbe aver influenzato il mio rapporto cn lui, io mi accontenterei di nn essere cosi irrascibile rispondere male poi ci ripenso dico ma perchè ho reagito cosi? un volta nn lo avrei mai fatto, e nn tremare cm un idiota quando ci sn scontri duri...........P:S. non credo in dio
  12. Ciao a tutti è la prima volta che scrivo, spero di trovare in questo sito l'aiuto che mi serve. Sn un ragazzo di 29 anni nato in India sn stato in un orfanotrofio poi adottato a 5 anni da una coppia italiana ho fatto le scuole qua cn tutte le conseguenze che questo comporta (parlo del razzismo a scuola) in questo momento sn disoccupato e cerco lavoro e vivo ancora cn i miei premesso che i miei genitori addottivi sono bravissime persone e voglio molto bene e devo molto a loro e io ho un brutto carattere ho la mia parte di colpa, il problema è il rapporto che ho con il mio padre addottivo che faccio fatica a chiamarlo padre. Da piccolo avevo paura di lui a contraddirlo perchè ha un carattere contrastante ci sn dei momenti che ti tratta se fossi scarpa vecchia e dei momenti ti dice se vuoi ti compro il cell nuovo perhè lui non ha mezzemisure e questo cn il tempo mi ha portato a chiudermi sempre di più cn lui, quando lo contradici lui si mette a gridare e questo mi fa stare male e dentro di me c'è un tale rancore che quando sn situazioni di confronto duro cn qualsisi persona cominciano a tremare e questo mi fa sentire inferiore nei confronti dei altri e io credo sia tutto o quasi riconducibile al rancore rabbia nn so neanche io cm chiamarla che provo verso di lui. Posso sconfiggere questa rabbia? purtoppo nn posso permettermi uno psicologo anche se nè avrei bisogno voi credete questo sentimento che provo sia dovuto anche dal mio rapporto cn mio padre? oppure sn altre le cause? grazie a chi risponderà
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.