Vai al contenuto

Pubblicità

Enrico123

Membri
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Enrico123

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

392 visite nel profilo
  1. Ciao Diamanda, se ti può rassicurare ti posso dire che anche io ho passato questo periodo , rifiutavo ogni tipo di rapporto sociale, come te non vedevo l'ora di tornare a casa quando uscivo col mio gruppo. Questo mi capitò per un'anno forse di più , sarei ipocrita se ti dicessi che ne sono uscito ma sto meglio. Credo che questo capiti a persone emotive come noi, che dopo una delusione o un avvenimento sconvolgente. Passerà , non forzare le cose, tutto passa prima o poi ritornerai a sorridere.
  2. Buonasera gente, Non so se vi ricordate di me, ho lasciato un post davvero disperato settimane fa nel periodo più Buon del Doc, se mai vi interessasse sapere di cosa trattava si trova nella sezione '' chi mi aiuta?'' col titolo ''Doc''. La farò più breve possibile , ma ho voglia di raccontare la mia testimonianza a tutti voi , non mi aspetto commenti , non mi aspetto nulla, vorrei nel caso solo essere d'aiuto a qualcuno. Ho sofferto di tutti i tipi di doc da piccolo, fino ad arrivare al Doc aggressivo, e vi giuro ragazzi non c'è nulla più brutto del Doc aggressivo, ho passato un'intera estate da schifo, per colpa di questo estraneo ''Doc'' ho rovinanto la mia vacanza aspettata tutto l'anno come merito a un'anno lavorativo, ho fatto un'incidente quasi mortale,sono arrivato vicino a farla finita.. molto vicino. Vi spiego meglio, il doc aggressivo si insinuava nella mia mente come un'estrane passeggero ( Dexter) , e mi faceva pensare a cose che non avrei mai fatto a persone a me care.. come la mia famiglia, sono arrivato vicino a commettere cose gravissime intendiamoci meglio a diventare un serial killer, a pensare che la persona che ero si fosse trasformata in una persona malvagia completamente estranea al mio essere, ma quì casca l'asino, il Doc ci colpisce nei nostri punti deboli, io sono stato sempre quel genere di persona che preferiva soffrire invece che vedere soffrire la gente , come è possibile che questo tipo di Doc capiti proprio a me? Il doc deve capitare a persone come noi, se no non avrebbe senso non credete? ci prende nel nostro punto debole fino a farci arrivare a credere che i nostri pensieri siano veri, il mio Doc non mi ha lasciato un'attimo questi 3 mesi. Ma qualche settimana fa ho trovato la chiave. La chiave per aprire la porta del mio Doc a capire cosa nascondesse al suo interno.. e ciò che ho visto sono tutte STRONZATE, xxxxxxx, INGANNI, insomma avete capito? Non confondete mai ciò che siete, il doc è una trappola mentare da cui non si esce mai, ma con la quale ci si può fraternizzare e diventare '' Amici''. Il doc è il nostro personalissimo oscuro passeggero, a cui noi non daremo ascolto e giorno dopo giorno affronteremo le nostre giornate, anche se saranno di Merda, catastrofiche ricche di riti e di inganni, io non ne sono uscito completamente ma sto meglio, ora riesco a VIVERE! Ragazzi con questa noi doccati siamo personi forti , che non sono caduti nella trappola e che ogni giorno combattono per una vita migliore, in bocca al lupo a tutti ! CE LA FARETE TUTTI!!!! ( Vasco Rossi)
  3. Enrico123

    Cosa ne sapete?

    Ciao ragazzi, vi ho scritto qualche settimana fa senza avere risposta, raccontandovi a cuore aperto la mia esperienza. Ma capisco è un po difficile rispondere a ciò che ho scritto per voi, intanto la mia vita continua così, la mia domanda è , cosa ne sapete del Doc aggessivo?
  4. Enrico123

    DOC!

    Nessuno mi sa dire niente... grazie!
  5. Ciao caro, ho proprio condiviso una discussione su questo gruppo ieri, sulla mia esperienza e su quello che sto passando con il doc aggressivo, si trova in "chi mi aiuta?" E si intitola DOC! se ti ritrovi nelle mie parole o ste trovi che sia di conforto per te mi fa piacere a presto
  6. Enrico123

    DOC!

    Salve mi chiamo enrico sono un ragazzo di 22 anni vengo da Napoli! Vi racconto la mia storia in breve, all'età di 12 anni persi mio nonno scoprendo in prima persona prima di tutti che fosse morto, vi lascio immaginare per un bambino che non sa quasi cosa sia la morte cosa sia stato per me, ma sono consapevole che nel mondo ci siano macigni più grandi da superare. Da li in poi parte la trappola, cado nel doc subito , ma il doc ha subito varie forme, doc da controllo, doc esistenziale, mi alzavo di notte anche per vedere se i miei respirassero o fosse finiti come mio nonno. Un bel, giorno verso i 14/15 anni mentre pensavo a quanto volessi bene a mia sorella mi venne un'ansia quest'ansia si trasformo in panico di poterla far male o addirittura di più il doc aggressivo mi durò un'anno, poi scomparve, mi fidanzai ero felice avevo tanti amici e ne ho ancora. solo che dopo due anni all'eta di 20 anni lei mi lasciò senza un motivo valido , uscì dopo un po con il mio migliore amico, in tutto questo la persona che mi era piu accanto in quel momento si fidanzò e non si è mai fatto più sentire. Arriviamo a marzo dove mi ricapita un'ondata fortissima avevo asia di doc aggressivo questo mi durò piu o meno un mese.. poi svanì. Fino al giorno del mio Onomastico, i miei mi fecero un regalo e io mi sentì in colpa per quello che avevo pensato, ma che faccio? inizio a ripensarci, in modo sempre più forte, faccio le vacanze più brutte della mia vita con ansia a mille , faccio un'incidente per distrazione. Tornato dalle vacanze , l'ansia mi svanisce e ho la percezione che il doc aggressivo sia diventata voglia, voglia di far qualcosa di brutto alle persone che amo, proprio io che ero una persona che quando vedevo un film horror o una notizia di cronaca piangeva? io che se avessi pensato che fosse successo qualcosa di brutto ai chi volevo bene gli saliva l'ansia? io che non ho mai ucciso un'insetto? Ora mi sento intrappolato e privo di emozioni, con impulsi e pensieri irrazionali tutto il giorno da 2 mesi, immaginate che sforzo , vivere così e far finta che tutto vada bene? uscire con gli amici e sperare che tutto finisca presco per poi tornare a casa e sperare che ti addormenti veloce ? Penso di no, so solo che il giorno in cui dovessi decidere di fare un qualcosa o che mi rendessi conto che qualcosa stia per succedere , sceglierei di farla finita per non causare danno a chi amo. Vi sembrerò pazzo, ma questa è la mia pazza storia che ora conoscete anche voi al di fuori di me. Vi prego non scrivete di andare in terapia, non l'ho mai fatto, non ne parlerò non nessuno, se dovesse accadere andrò da solo! vi ringrazio per i vostri consigli e se siete informati sul doc o avete tecniche o cure naturali sarebbe ottimo.. Ho voglia di riprendere la mia vita in mano, ho voglia di ridere!
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.