Vai al contenuto

qualcosadiblu

Membri
  • Numero di messaggi

    5
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda qualcosadiblu

  • Rango
    Nuovo utente

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.reteimprese.it/francescaorlando
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Gender
    Female
  • Location
    Roma
  • Interests
    psicologa psicoterapeuta
  1. anche a me è arrivata la lettera...ora si trova sicuramente al macero della carta, dopo averla accuratamente strappata... non mi tornavano i conti.... :)
  2. Ho provato a scaricare il download riportato nel messaggio, ma non sono riuscita ad aprirlo.
  3. qualcosadiblu

    ATTACCHI DI PANICO

    ciao, sono una professionista del settore, nel senso che ho sofferto di attacchi di panico e ci ho studiato sopra (sono una psicologa-psicoterapeuta). So come ci si sente...come se tu stessi sempre per crollare, per non farcela, come se tutto diventasse all'improvviso difficile. Anche fare le cose più banali, come uscire di casa e andarsi a prendere un caffè. L'attacco di panico ti costringe a vivere in un recinto oltre il quale c'è la vita di sempre, che al momento non riesci a raggiungere. Cerchi di oltrepassare la staccionata ma lui è lì in agguato a farti sentire che c'è. L'isolamento, l'evitamento diventano stili di vita a cui, alla fine, non sai rinunciare. Ma un'alternativa c'è. Recarsi da un professionista (ma questo non è un modo per farmi pubblicità!!!) e chiedere un consulto. Per la mia esperienza, ti consiglio di consultare uno psichiatra e un psicoterapeuta. Il primo ti aiuterà in senso farmacologico - nel caso sia necessario spezzare la dipendenza dagli altri per muoverti per essere libera di fare le cose più semplici...almeno quelle; il secondo ti aiuterà a ristabilire l'equilibrio interiore che in questo periodo hai perso e ti aiuterà a capire cosa sono i tuoi sintomi. L'attacco di panico è la punta di un iceberg. Non serve solo eliminare il sintomo (ho letto che molti si sono aiutati con l'autoanalisi o le medicine alternative), ma conoscere a fondo ciò che esso rappresenta. Lo psicoterapeuta ti aiuterà in questo lavoro di interpretazione e svelamento del significato simbolico che tu, inconsciamente, dai all'attacco di panico. Per fare questo serve, perciò, l'aiuto di un'altra persona. Il professionista infatti, estraneo alle tue vicende personali, avrà certamente la lucidità e l'oggettività per tradurre questo fenomeno. Non voglio tediarti ancora, ma se avrai bisogno di qualche altro chiarimento, sarò qui disponibile a risponderti. Auguri.
  4. qualcosadiblu

    Associazione Roma

    ciao, sono una psicologa-psicoterapeuta di orientamento psicodinamico. Come intendi strutturare questa associazione? In che zona di roma si troverebbe? Aspetto ragguagli
  5. ciao psichinfo, spero di esserti d'aiuto, per lo meno ti lascio la mia esperienza. Mi sono diplomata con la SRPC e, ancora oggi, ritengo di aver fatto una buona scelta di formazione professionale. L'avevo preferita ad altre perchè seguiva l'orientamento psicodinamico ad un più ampio respiro, abbracciando diversi modelli teorici di psicologia e di medicina. Mi sono trovata bene con i docenti presenti e passati con i quali ho trovato, soprattutto, un buon rapporto umano oltre che professionale serio. La multidisciplinarietà della formazione teorica e di quella sul campo mi hanno consentito di avere una migliore prospettiva e consapevolezza di quello che avrei potuto fare dopo. Spero di esserti stata d'aiuto, ma tu non esitare a scrivermi se necessario. ciao
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.