Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'problema'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Calendari

  • Gli eventi della Comunità di Psiconline

Forum

  • Regolamento del Forum
  • Confrontiamoci con gli Esperti
    • La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
    • I disturbi dell'alimentazione
    • La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva
  • Confrontiamoci fra di noi
    • Avvisi e richieste
    • Parliamo di Psicologia
    • Fatti e misfatti
    • Chi mi aiuta?
    • Argomenti
    • Single, Coppia, Famiglia
    • Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura
    • L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )
    • L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )
    • Accordi e disaccordi
    • Parliamo di attualità...
    • La vita scolastica
    • Totem e tabù
  • Spazio libero
    • Ciao, io sono ....
    • Coccole e carezze
    • Hobby e passioni
    • Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)
  • Corsi, Convegni, Congressi, Incontri di Formazione
    • Convegni ECM
    • Convegni, Congressi e Corsi
  • Professione Psicologo
    • Avvisi e richieste
    • Problemi della professione
    • Psicologia ed Internet
    • Usiamo i Test Psicologici
  • Studenti di psicologia
    • Studenti di psicologia
    • Esame di Stato per Psicologi
    • La tesi di laurea
    • Studenti di psicologia.it

Cerca risultati in...

Trova risultati che contengono...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Trovato 2 risultati

  1. Salve, sono nuovo del forum. Vi scrivo per un problema di mia mamma; prima di entrare in merito, voglio fare un breve riassunto sulla nostra situazione. Egli è reduce da due abordi più la perdita una bambina e la separazione dal marito. Quindi, sono venuti a mancare elementi cui teneva, ovvero: figli e un compagno. In pratica sono l'unico a superare la gravidanza. Entrambi non conduciamo una vita sociale attiva, viviamo insieme e siamo molto legati. Ho conosciuto una ragazza ed è nato un rapporto di amicizia. In un occasione, mia mamma conosce questa ragazza, e nonostante molti anni dal spiacevole fatto: nel conoscere questa persona, è scattata sin dal primo instante il sentimento materno. Mia madre ha visto il lei un volto da bambina. In verità è una figura straordinaria, e fisicamente assomiglia alla nonna materna. Il discorso è che questo sentimento materno è talmente forte che la fa soffrire, condizionando la serenità. Sono molto preoccupato. Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.
  2. Salve sono un nuovo iscritto e sono qui per parlarvi del mio problema che non crea tanta felicità nella mia relazione. Comincio col dire subito che io e la mia partner siamo molto giovani, io ho 16 anni mentre lei 14 e stiamo insieme da circa 3 mesi, il che ovviamente non è molto. Il fatto è che da poche settimane sento un grande bisogno di stare soltanto con lei, cosa normale direste voi, ma, io e lei la percepiamo invece come ossessione o possessività. Questo perchè ovviamente dobbiamo avere del tempo libero anche per noi, solo che a me non importa un fico secco di stare con i miei amici o con qualcun altro, voglio dire, mi annoio se non c'è lei! E il problema nasce proprio da questo fatto, lei dice che io non la posso considerare come l'unica persona sulla Terra, che devo tenermi occupato anche con i miei amici e questo è proprio ciò che fa lei, dice che vuole stare con le sue amiche, che vuole godersi l'estate anche con loro. La cosa a dir la verità mi secca molto, ma riconosco che ha ragione. Nei primi due mesi non è stato proprio così, io e lei trascorrevamo la maggior parte del tempo insieme, concedendone una piccola per gli amici. Adesso invece diciamo che abbiamo dato più tempo a loro e di conseguenza il nostro si è dimezzato. Da questo fatto io sono diventato un po' paranoico e un pochino triste, soprattutto quando sto con gli amici e non la vedo, ho provato a seguire dei consigli sul alcuni blog e devo dire che alcuni come l'autocontrollo dei propri pensieri hanno funzionato bene, ma ho paura che lei prima o poi si stanchi del mio comportamento. Vi faccio un esempio di quello che mi passa per la testa quando lei non c'è: io sto in giro con gli amici, oppure sto da solo e lei con le amiche, mi contatta sui Social network e iniziamo a parlare, solo che per delle piccole cose come una foto oppure dei messaggi poco significanti ( "Ok", "Si va bene", ect.) io mi innervosisco e non sentendomi tanto considerato rispondo in modo poco appropriato in una relazione (non intendo quel modo, ma poco cortese rispetto a come ci si scrive di solito). Il vero problema però di questa cosa è che questi pensieri negativi mi arrivano senza che io me ne accorga, e annebbiato, non riesco ad accorgermi di quello che faccio oppure di quello che dico. Vorrei precisare che prima di lei, ho avuto una relazione in cui ero davvero molto geloso, però ora non lo sono più, questo vuol dire che ho fatto dei grandi passi, ma a volte mi si manifesta una sottospecie di gelosia con la mia nuova compagna e anche questo non mi piace. Comunque voglio dire che il mio problema in poche parole è che non riesco a controllarmi, vorrei far felice la mia ragazza, farla rilassare senza la mia eccessiva presenza. Ne abbiamo discusso molte volte di questo mio problema e lei mi ha consigliato di sfogarmi scrivendo queste parole che ora voi state leggendo e magari di chiedervi qualche consiglio su come stare tranquillo e su come calmarsi in anticipo prima di combinare un guaio. Detto questo, grazie in anticipo per le risposte e per i consigli.

Pubblicità

© Psiconline® srl - (1999 - 2020) - P.IVA 01925060699 - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo forum può essere riprodotta senza il permesso scritto di Psiconline® srl Powered by Invision Community

×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.