Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Impa

Bimbo abusato o fantasie? Non so come dirlo alla mamma!

Messaggi consigliati

Ho bisogno di un consiglio, perchè proprio non so cosa fare.

Premessa: qualche tempo fa mio figlio (8 anni) mi ha raccontato di un suo compagno di classe che avrebbe fatto "sesso" con sua cugina di 10 anni. Per sesso, poi, ho scoperto che intendevano: spogliarsi nudi, abbracciarsi e baciarsi. Rimasi un po' perplessa, ma poi, conoscendo anche un po' la mamma, ho preso coraggio e gliel'ho detto, soprattutto perchè ho pensato che, se fosse stato mio figlio a raccontarlo, io avrei voluto saperlo. Lei ha apprezzato il fatto che gliel'avessi detto, ma poi non so come sia andata a finire, se era vero oppure no.

Ieri sera me ne ha detta un'altra, stavolta relativa ad un altro compagno di classe: questo bambino avrebbe raccontato che la donna delle pulizie che va a casa loro gli ha fatto vedere il seno e lui gliel'ha baciato. Onestamente, qualche dubbio sulla sincerità di mio figlio mi è venuto: o è finito in una classe di abusati, oppure si sta inventando un po' di cose, magari mosso dalla curiosità verso il sesso. Gli ho detto, cercando di non agitarlo, che quello che stava raccontando era molto grave e, se fosse stato vero, avrei avuto il dovere di informare i genitori, per vedere se si spaventava e ritrattava. Mio figlio è rimasto fermo sulla sua posizione, ha assicurato che il bimbo gli ha raccontato queste cose e che potevo pure dirlo alla sua mamma, al massimo sarebbe saltato fuori che era una bugia dell'altro bambino, ma non sua. Conoscendo mio figlio, mi viene da pensare, a questo punto, che abbia detto la verità e qui comincia il mio dilemma. Se è veramente accaduto, è un fatto gravissimo e sono convinta che la madre lo debba sapere, ma io questa non la conosco minimamente, non so neanche chi sia, manco ci salutiamo. Un mio amico mi ha consigliato di parlarne alle maestre, ma secondo me è peggio: vado a spifferare fatti privatissimi, senza neanche essere sicura che siano accaduti, magari scatenando pure un putiferio all'interno della famiglia. Sinceramente, non mi sembra una buona soluzione, credo che la cosa migliore sia dirlo alla madre, ma non so come. Che ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ops, ho sbagliato sezione, ero convinta di essere in "Genitori e figli". Come sposto il topic?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Nessuno ha qualche consiglio? Domani c'è la riunione di classe e vedrò sicuramente la mamma del bimbo... vorrei andare là con le idee un po' più chiare su come comportarmi... :Praying:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Nessuno ha qualche consiglio? Domani c'è la riunione di classe e vedrò sicuramente la mamma del bimbo... vorrei andare là con le idee un po' più chiare su come comportarmi... :Praying:

parlane con sua mamma....

di la verità, non puoi mai sbagliare nel farlo....

da un lato puoi aiutarli ad evitare guai grossi

dall'altro capire che tuo figlio si sta facendo pensieri strani e magari poi capire il perchè...

far finta di niente fa solo che guai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
parlane con sua mamma....

di la verità, non puoi mai sbagliare nel farlo....

da un lato puoi aiutarli ad evitare guai grossi

dall'altro capire che tuo figlio si sta facendo pensieri strani e magari poi capire il perchè...

far finta di niente fa solo che guai.

Quindi anche tu sei dell'idea che glielo debba dire? Credo anch'io sia la cosa migliore, però non è mica facile, non conoscendola. Intanto, ho raccolto un po' di opinioni fra i miei amici più cari: una dice di non dire nulla e farmi i fatti miei, un altro dice di non dire nulla perchè, molto probabilmente, è solo una gara fra bambini a chi la spara più grossa (io a questo non avevo pensato, ma in effetti ci sta tutto... :Thinking: ), altri due, invece, dicono che ne devo parlare assolutamente, ma con le maestre! Tutti mi sconsigliano di dirlo direttamente alla madre, che invece secondo me sarebbe la cosa migliore...

Intanto, grazie per la tua opinione! Almeno ho trovato un altro che la pensa come me, cominciavo a sentirmi sola! :):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Quindi anche tu sei dell'idea che glielo debba dire? Credo anch'io sia la cosa migliore, però non è mica facile, non conoscendola. Intanto, ho raccolto un po' di opinioni fra i miei amici più cari: una dice di non dire nulla e farmi i fatti miei, un altro dice di non dire nulla perchè, molto probabilmente, è solo una gara fra bambini a chi la spara più grossa (io a questo non avevo pensato, ma in effetti ci sta tutto... :Thinking: ), altri due, invece, dicono che ne devo parlare assolutamente, ma con le maestre! Tutti mi sconsigliano di dirlo direttamente alla madre, che invece secondo me sarebbe la cosa migliore...

Intanto, grazie per la tua opinione! Almeno ho trovato un altro che la pensa come me, cominciavo a sentirmi sola! :):

bhè non scarterei nemmeno le maestre come figura a conoscenza del carattere dei bambini, a volte con un idea ancora più chiara. Comunque non tacere....fosse vero sarebbe un guaio. Io da padre lo farei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
bhè non scarterei nemmeno le maestre come figura a conoscenza del carattere dei bambini, a volte con un idea ancora più chiara. Comunque non tacere....fosse vero sarebbe un guaio. Io da padre lo farei.

Si, però, mettendomi nei panni della madre, io non la prenderei bene se una andasse a dire una roba così di mio figlio alle maestre ancor prima di dirlo a me... che ne pensi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si, però, mettendomi nei panni della madre, io non la prenderei bene se una andasse a dire una roba così di mio figlio alle maestre ancor prima di dirlo a me... che ne pensi?

certamente, io lo direi alla madre, ma piuttosto che tacere parlane con le Maestre, poi valuta tu che tipi sono le maestre e sulla loro affidabilità.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
certamente, io lo direi alla madre, ma piuttosto che tacere parlane con le Maestre, poi valuta tu che tipi sono le maestre e sulla loro affidabilità.....

Le maestre sono donne intelligenti e affidabili, di questo ne sono certa, ma non mi sembra corretto andare a dire una roba così a loro e non alla mamma dell'interessato, per questo ho un po' di dubbi. Soprattutto perchè con la mamma del bimbo non ho la minima confidenza... comunque domani deciderò, ma credo proprio che ne parlerò con la mamma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mii quanto sei pettegola impa :icon_mrgreen:

io cmq diffiderei di raccontare all'altra mamma o maestra quelle cose, anche perchè a quell'età (ma pure prima direi) i bambini imparano a interagire con il mondo manipolandolo (da piccoli con la bocca o con le mani, quando imparano a parlare col linguaggio), e non vorrei che tuo figlio vedendo che ad ogni sua osservazione al riguardo tu agisci in un certo modo, "impari" a manipolarti tramite il sesso (parlato ovviamente).

quindi, per ora io direi di approfondire il discorso con tuo figlio, anche per verificarne ulteriormente l'attendibilità (se alla fine è tua intenzione fare la spia, meglio essere piu sicuri possibile no?), perchè alla fine come dici, potrebbe essere solo una manifestazione di interesse per il "gioco" del sesso da parte sua e dei suoi amichetti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
mii quanto sei pettegola impa :icon_mrgreen:

io cmq diffiderei di raccontare all'altra mamma o maestra quelle cose, anche perchè a quell'età (ma pure prima direi) i bambini imparano a interagire con il mondo manipolandolo (da piccoli con la bocca o con le mani, quando imparano a parlare col linguaggio), e non vorrei che tuo figlio vedendo che ad ogni sua osservazione al riguardo tu agisci in un certo modo, "impari" a manipolarti tramite il sesso (parlato ovviamente).

quindi, per ora io direi di approfondire il discorso con tuo figlio, anche per verificarne ulteriormente l'attendibilità (se alla fine è tua intenzione fare la spia, meglio essere piu sicuri possibile no?), perchè alla fine come dici, potrebbe essere solo una manifestazione di interesse per il "gioco" del sesso da parte sua e dei suoi amichetti...

Tòh, chi si rivede! :;):

Quindi, anche tu la pensi come i miei amici? Ci ho pensato molto ed è parecchio plausibile l'ipotesi che sia solo una sorta di "gara" fra bimbi basata su chiacchiere senza alcun fondamento, però ho pensato che, in ogni caso, non ho la certezza che realmente non sia successo e posso prendermi io la responsabilità di sapere una cosa del genere e non dire niente a sua madre?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tòh, chi si rivede! :;):

Quindi, anche tu la pensi come i miei amici? Ci ho pensato molto ed è parecchio plausibile l'ipotesi che sia solo una sorta di "gara" fra bimbi basata su chiacchiere senza alcun fondamento, però ho pensato che, in ogni caso, non ho la certezza che realmente non sia successo e posso prendermi io la responsabilità di sapere una cosa del genere e non dire niente a sua madre?

e se aspettassi un po' prima di procedere? magari vedi se questo bambino continua a raccontare altre cose a tuo figlio. Però dovresti essere brava a non chiedere in maniera diretta, aspettare che tuo figlio dica spontaneamente come è già successo.

In fondo si tratta solo di un bacio, potrebbe anche essere una cosa tutto sommato innocente.

Non sono esperta di bambini ma ricordo mio nipote, credo all'epoca avesse 5 o 6 anni, che ci guardava dentro le magliette, toccava....

Lo faceva con me, con la nonna, con la babysitter e faceva anche le sue considerazioni....quello e più duro, l'altro è più morbido.....ma non c'era malizia e certo non si è fissato, non ha continuato a farlo.

Tuo figlio con che tono ha raccontato l'evento?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Tòh, chi si rivede! :;):

Quindi, anche tu la pensi come i miei amici? Ci ho pensato molto ed è parecchio plausibile l'ipotesi che sia solo una sorta di "gara" fra bimbi basata su chiacchiere senza alcun fondamento, però ho pensato che, in ogni caso, non ho la certezza che realmente non sia successo e posso prendermi io la responsabilità di sapere una cosa del genere e non dire niente a sua madre?

secondo me la domanda che ti dovresti fa, per il momento, non è tanto "è vero o non è vero", ma "perchè me lo ha detto?". o meglio "quando me lo ha detto?".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
secondo me la domanda che ti dovresti fa, per il momento, non è tanto "è vero o non è vero", ma "perchè me lo ha detto?". o meglio "quando me lo ha detto?".

Quando me lo ha detto: lunedì sera mentre si preparava per andare a letto.

Perchè me lo ha detto: immagino sia perchè è incuriosito dal sesso e queste confidenze stuzzicano la sua curiosità.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Quando me lo ha detto: lunedì sera mentre si preparava per andare a letto.

Perchè me lo ha detto: immagino sia perchè è incuriosito dal sesso e queste confidenze stuzzicano la sua curiosità.

il quando voleva riferirsi piu al contesto che al momnto temporale... in che situazione, con che tono, con che atteggiamento, tu che facevi, prima durante dopo, la tua reazione, la sua reazione ecc.

le razionalizzazioni sul perchè lasciamole da parte per il momento :Batting Eyelashes:

poi dato che cè un precedente, potrebbe esse utile approfondire anche quelle dinamiche.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
il quando voleva riferirsi piu al contesto che al momnto temporale... in che situazione, con che tono, con che atteggiamento, tu che facevi, prima durante dopo, la tua reazione, la sua reazione ecc.

le razionalizzazioni sul perchè lasciamole da parte per il momento :Batting Eyelashes:

poi dato che cè un precedente, potrebbe esse utile approfondire anche quelle dinamiche.

Me lo ha detto mentre andava a letto, anzi, no! Mi ha detto: "Mamma, sai una cosa?" mentre cambiavo il piccolo, ma non riuscivo neanche a sentirlo e così gli ho detto di aspettare, poi, qualche minuto dopo, quando li mettevo a letto gli ho chiesto che voleva dirmi e mi ha raccontato il fatto. Tono e atteggiamento? Direi normali, abbastanza tranquilli, anche se si capiva che era qualcosa che lo intrigava e voleva una mia opinione.

Mia reazione: sono rimasta tranquilla e gli ho chiesto se era vero, dopo aver appurato che non stava mentendo (ho già scritto nel primo post in che modo) gli ho detto che l'avrei detto alla mamma del bimbo perchè era giusto che lo sapesse, allora lui ha ribattuto che c'è chi fa peggio, perchè l'altro bambino è dalla prima elementare che dice di fare sesso, allora gli ho spiegato la differenza: l'altro dice di fare sesso con delle bambine, ed è una cosa, questo dice di farlo con un adulto, ed è tutta un'altra roba. Se è una bugia, tanto meglio, se non lo è, la madre deve saperlo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

t'ha detto "mamma sai na cosa" mentre cambiavi il fratello più piccolo?

l'altro bimbo è più grande o piu piccolo di tuo figlio?

anche se tuo figlio non mentiva, è possibile che l'abbia fatto l'altro; io a 8 anni non sapevo neanche esisteva la penetrazione, però magari i tempi so cambiati e adesso i discorsi che facevano i 12enni "su chi è più figo" oggi li fanno i bambini di 8.

cosa succederebbe, secondo te, se i fatti si dimostrassero veri e tu non avessi cantato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
t'ha detto "mamma sai na cosa" mentre cambiavi il fratello più piccolo?

l'altro bimbo è più grande o piu piccolo di tuo figlio?

anche se tuo figlio non mentiva, è possibile che l'abbia fatto l'altro; io a 8 anni non sapevo neanche esisteva la penetrazione, però magari i tempi so cambiati e adesso i discorsi che facevano i 12enni "su chi è più figo" oggi li fanno i bambini di 8.

cosa succederebbe, secondo te, se i fatti si dimostrassero veri e tu non avessi cantato?

Bhè, se fosse tutto vero il compagno di classe di mio figlio sarebbe caduto nelle mani di una pedofila e se io non dicessi niente mi sentirei responsabile... quasi complice della pedofila.

L'altro mio figlio è più piccolo, ha 2 anni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Bhè, se fosse tutto vero il compagno di classe di mio figlio sarebbe caduto nelle mani di una pedofila e se io non dicessi niente mi sentirei responsabile... quasi complice della pedofila.

L'altro mio figlio è più piccolo, ha 2 anni.

no l'altro bimbo che dice di aver baciato il seno alla domestica dicevo. se è più piccolo di quell'altro che è stato con la cugina, per sentirsi alla pari se non superiore è plausibile che va a dire che se la fa con un adulto. questo dipende pure dalle reazioni degli altri bambini a questo tipo di notizie.

cosa penseresti di te stesssa nel caso si verificasse la situazione per cui ti sentiresti comlice?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
no l'altro bimbo che dice di aver baciato il seno alla domestica dicevo. se è più piccolo di quell'altro che è stato con la cugina, per sentirsi alla pari se non superiore è plausibile che va a dire che se la fa con un adulto. questo dipende pure dalle reazioni degli altri bambini a questo tipo di notizie.

cosa penseresti di te stesssa nel caso si verificasse la situazione per cui ti sentiresti comlice?

Ah, scusa, non avevo capito! Sono tutti in classe insieme, quindi hanno tutti 8 anni. Guarda, la questione della gara di chi la spara più grossa me l'ha suggerita anche un mio amico e mi trova d'accordo, penso anch'io che sia la spiegazione più probabile. Esiste però comunque la possibilità che l'abuso ci sia realmente, io questo non posso escluderlo con certezza, e allora, di fronte anche a solo una possibilità di questo tipo, ho il diritto di stare zitta?

Se tutto ciò fosse vero ed io non dicessi niente, penserei che un bambino sta pagando molto caro il mio menefreghismo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Esiste però comunque la possibilità che l'abuso ci sia realmente, io questo non posso escluderlo con certezza, e allora, di fronte anche a solo una possibilità di questo tipo, ho il diritto di stare zitta?

il diritto di stare zitta? :huh:

qui nessuno è in grado di dire quale è la verità, però dato che te ti tormenti sul fatto di dire o non dire, magari cercando di capire quale è il bisogno che ti spingerebbe da una parte o dall'altra il problema si risvle da slo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
il diritto di stare zitta? :huh:

qui nessuno è in grado di dire quale è la verità, però dato che te ti tormenti sul fatto di dire o non dire, magari cercando di capire quale è il bisogno che ti spingerebbe da una parte o dall'altra il problema si risvle da slo.

La situazione si è risolta da sola, mi ha salvata un compagno di classe di mio figlio che, candidamente, è andato dalla mamma del bambino e le ha detto: "Ma è vero che A. ha baciato le titte della vostra donna delle pulizie?" :LMAO:

I bambini sono fantastici! :LOL:

Comunque, il mio problema è risolto: la madre è informata e ora farà quello che ritiene più opportuno!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

è risolto fino al racconto della prossima esperienza sessuale di sti bambini :p:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Impa ma tuo figlio fa la terza ellementare? Caspita! Già a parlar di sesso...mi sa che m idevo preparare, mio figlio per adesso pare candido e innocente....e di sti discorsi nulla. Quasi quasi non me lo immagino nemmeno interessato al sesso... ma tuo figlio da quando ha cominciato?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Impa ma tuo figlio fa la terza ellementare? Caspita! Già a parlar di sesso...mi sa che m idevo preparare, mio figlio per adesso pare candido e innocente....e di sti discorsi nulla. Quasi quasi non me lo immagino nemmeno interessato al sesso... ma tuo figlio da quando ha cominciato?

Ha iniziato a 3 anni con la classica domanda: "Come nascono i bambini?", però lì era solo curiosità e non c'era un briciolo di malizia. Verso i 5 anni, invece, il suo interesse è diventato un po' meno innocente, ho iniziato a notare una certa malizia nella sua curiosità verso il nudo ed il sesso in generale. Di sesso fra bambini ne parlano fin dalla prima elementare (in particolare, c'è un suo compagno che sembra si dia parecchio da fare! :p: ), però i suoi racconti non avevano mai coinvolto la presenza di adulti, per questo stavolta mi sono un po' allarmata.

Ma secondo te avrei dovuto dirlo alla mamma del bambino, se non ci avesse già pensato il suo compagno di classe?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.