Vai al contenuto

Circolo vizioso


Messaggi consigliati

Sento di vivere in un circolo vizioso dal quale non riesco o non ho la forza di uscire.  Lo so che con un po di buona volontà, impegno e amore riuscirei a venirne fuori ma il mio entusiasmo svanisce i  un lasso di tempo che fa dai 7 giorni massimo fino a pochi minuti.  Mi sveglio carica e mi perdo prima di preparare il pranzo. Come se l'ansia di arrivare all'orario del pasto e preparare qualcosa di genuino prenda il sopravvento ed ecco che apro frigo e dispensa e muschio dolce e salato che mi faccio schifo. E continuo a farlo quasi come se volessi punirmi per il fallimento quotidiano.  Non sono mai stata sotto i 70 kg negli ultimi 20 anni. Ora ne ho 34 e solo nell'ultimo anno ho preso 10 kg arrivando a pesarne 100.  Inutile dire che apro l'armadio e non trovo nulla di comodo da mettere.  Ho quelle 3 4 cose che indosso a rotazione e mi rifiuto di comprarne altre perché mi riprometto di dimagrire.  Sono Infelice perché il peso mi crea molti limiti soprattutto mentali. Anche in compagnia.  Nelle feste Non ballo  perché mi vedo goffa e ridicola , al mare non ne parliamo. Ci vado poco e in zone isolate e mi muovo il meno possibile per evitare il brutto spettacolo alle persone. Tutto questo è non solo ovviamente mi provoca tristezza e mi fa chiudere in me stessa , lasciando un vuoto emozionale che in qualche modo devo riempire. Ho un compagno fantastico ma lo so che per quanto possa amarmi sarebbe molto più contento se perdessi almeno quei 20 kg che ho preso da quando ci siamo conosciuti 8 anni fa.  So tutto quello che dovrei fare ma non ho la forza,  il coraggio di fare.  Alzare il culo e amarmi mi sa troppa fatica. Come posso fare per uscire da questa apatia?

 

 

 

 

 

 

 

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Il 18/4/2017 at 14:43, Nefy dice:

Sento di vivere in un circolo vizioso dal quale non riesco o non ho la forza di uscire.  Lo so che con un po di buona volontà, impegno e amore riuscirei a venirne fuori ma il mio entusiasmo svanisce i  un lasso di tempo che fa dai 7 giorni massimo fino a pochi minuti.  Mi sveglio carica e mi perdo prima di preparare il pranzo. Come se l'ansia di arrivare all'orario del pasto e preparare qualcosa di genuino prenda il sopravvento ed ecco che apro frigo e dispensa e muschio dolce e salato che mi faccio schifo. E continuo a farlo quasi come se volessi punirmi per il fallimento quotidiano.  Non sono mai stata sotto i 70 kg negli ultimi 20 anni. Ora ne ho 34 e solo nell'ultimo anno ho preso 10 kg arrivando a pesarne 100.  Inutile dire che apro l'armadio e non trovo nulla di comodo da mettere.  Ho quelle 3 4 cose che indosso a rotazione e mi rifiuto di comprarne altre perché mi riprometto di dimagrire.  Sono Infelice perché il peso mi crea molti limiti soprattutto mentali. Anche in compagnia.  Nelle feste Non ballo  perché mi vedo goffa e ridicola , al mare non ne parliamo. Ci vado poco e in zone isolate e mi muovo il meno possibile per evitare il brutto spettacolo alle persone. Tutto questo è non solo ovviamente mi provoca tristezza e mi fa chiudere in me stessa , lasciando un vuoto emozionale che in qualche modo devo riempire. Ho un compagno fantastico ma lo so che per quanto possa amarmi sarebbe molto più contento se perdessi almeno quei 20 kg che ho preso da quando ci siamo conosciuti 8 anni fa.  So tutto quello che dovrei fare ma non ho la forza,  il coraggio di fare.  Alzare il culo e amarmi mi sa troppa fatica. Come posso fare per uscire da questa apatia?

 

 

 

 

 

 

 

Cara Nefy, 

ho letto con molta empatia e coinvolgimento il tuo vissuto. Credo che di consapevolezza non manchi rispetto alla tua situazione. E' già un buon inizio. Ti sei mai chiesta qual'è il vuoto emotivo di cui soffri e che colmi con il cibo?Di cosa avresti bisogno? Sappiamo bene che il cibo è solo una compensazione. Io ti suggerirei di porti degli obiettivi e perseguirli. Innanzitutto dedicare più attenzione a una dieta equilibrata. E poi dedicare più tempo a te stessa: coltivare hobby e fare qualsiasi attività che sia di tuo gradimento. Distrarsi dal pensiero del cibo e trovare piacere e gratificazione in altre cose, è un elemento che fa la differenza. Certo a parlarne sembra facile ma con impegno, dedizione, continuità, consapevolezza e disponibilità, e soprattutto tempo, le cose appaiono più vicine alla nostra portata.Spero di averti dato qualche spunto di riflessione e perchè no, un incentivo a migliorare il tuo stato di salute fisica e mentale.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
  • 1 year later...

Buongiorno Ciao! Ho iniziato a leggere questo forum e le opinioni che le persone danno sono molto interessanti. Ho deciso di condividere anche la mia esperienza. Alcuni anni fa, ho deciso di perdere peso ... ero grasso e non potevo vivere così. Ma nessuna dieta sembrava funzionare ... Sono andato a vedere medici, nutrizionisti e speso un sacco di soldi. Niente mi ha aiutato ... Ero disperato quando ho trovato www.reductil-sibutramine.net dove ho chiesto pillole dimagranti. So che le persone considerano queste pillole dimagranti come truffe, ma mi hanno davvero aiutato ... ora sono sotto trattamento e, se interessato, ho grandi offerte nel negozio in questo momento. Spero di averti aiutato!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.