Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Anonima anonima

Non so più chi sono.

Messaggi consigliati

Ciao a tutti. 

Sono una ragazza di 16 anni e vi scrivo perché sono disperata. Sono entrata in un circolo vizioso dalla quale non riuscirò mai più ad uscire probabilmente. È molto lungo e complicato scrivere tutto quello che succede nei minimi dettagli ma mi limiterò a descrivervi la situazione in generale che mi sta rovinando la vita. Il punto è questo: non so chi sono. Esatto. Troppe volte mi prendono crisi di identità e a volte guardandomi allo specchio mi sento come se stessi guardando qualcuno che non sono io. La mia immagine non mi rispecchia. Ma non nel senso che non mi piaccio fisicamente,di quello mi importa poco. Sono sempre stata in ritardo con lo sviluppo,e sono sempre rimasta un po' "bambina",magra,anche se alta,con atteggiamenti molto lontani a quelle dei miei coetanei. Non so di preciso cosa voglio,ma sono sicura di una cosa: voglio ritrovare la vera me. E non so davvero come. Sono goffa,impacciata,rido all'improvviso senza motivo,sono agitata,a volte potrei sembrare persino estranea agli occhi di una terza persona. Eppure continuo,in questo malessere psicologico che non so minimamente da cosa derivi,e che mi accompagna continuamente. Vorrei cambiare,ma non so che cosa,non so come. Mi sento persa. Questa sensazioni di inadeguatezza l'ho SEMPRE avuta,fin dall'asilo,ma da quando ne ho preso consapevolezza,è davvero peggiorata la situazione. Inoltre non so mai come comportarmi in varie situazioni,mi sento stramba,diversa....anormale.è un disagio interiore logorante e inspiegabile a parole.Vorrei vivere serenamente e sentirmi me stessa,e invece continuo questa "farsa",perché ogni volta mi dico:"sarà per domani,sarà per la prossima volta".Intanto,mi tengo mille maschere.Aiuto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Il 26/4/2017 at 18:09, Anonima anonima dice:

Il punto è questo: non so chi sono. 

Costruiamo noi stessi giorno per giorno. Le cose che ci capitano, quelle che scegliamo, le persone che incontriamo, tutto contribuisce a creare chi siamo. E questo nostro essere muta di continuo, ora sei sicuramente diversa da come eri e da come sarai...

Detto ciò, se le riflessioni che fai sul tuo essere ti creano disagio parlane con "i grandi", genitori, insegnanti, sapranno aiutarti. Ci siamo passati tutti. In bocca al lupo ; )

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.