Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve a tutti

Scrivo qui perché voglio sfogarmi e sperare che scrivendo qualcuno mi senta e mi aiuti. Ho 36 anni e convivo con la mia ragazza. O problemi sono iniziati da subito. La causa scatenante sono Stati i miei genitori. Io all inizio ero tra l incudine e il martello e devo dire che questo loro farsi la guerra ha da subito solcato il rapporto. Ho tentato in tutti i modi di cercare una soluzione pacifica ma non ci sono riuscito. Fin quando un giorno dopo molte liti e molti giorni passati a farmi male ho deciso di sbattere la porta in faccia ai miei genitori e fargli capire che ora avevo solo lei. Ma lei da quel periodo mi ha odiato non capendo che io avevo scelto lei a loro. Abbiamo comprato casa dove lei ha partecipato di più economicamente rispetto a me che ho fatto il mutuo. Siamo andati a convivere ma nulla è cambiato. Le liti erano perenni per tutto. Per una zanzariera di quelle a mezza finestra che secondo lei io ho rotto apposta. Per come mi siedo sul divano. Zone della casa mi sono precluse. Le liti continuano da anni oramai è io in momenti di estrema rabbia sono arrivato a dirgli che è una donna di merda e che in una casa così un figlio non è accettabile farlo sia economicamente (sono un part time da 890 euro al mese e 449 euro di mutuo) che a livello di situazione sentimentale. Poi io ho L atroce dubbio che appena possa uscire incinta mi cacci di casa avendo dalla sua un figlio e essendo una disoccupata. Da queste mie considerazioni il rapporto è semplicemente caduto in un baratro. Oramai mi tratta con odio e disprezzo e se ci sono giorni "felici" e solo perché lei lo vuole o lo desidera ma al primo mio sbaglio inizia una campagna di disprezza mento senza eguali. Io devo essere onesto sono in casa molto pigro però mi viene vietato di fare tutto è vengo prima etichettato come combinaguai e poi come scansafatiche. Mo sono rinchiuso nel mondo fatato dei cellulari e ho ancora di più fatto crescere la sua non stima. L amore sta calando inesorabilmente ma oltre al fattore amore credo che entrambi ci stiamo ammalando. Forse è arrivato il momento di lasciarsi ma lei non vuole preferisce far del male a me e a se stessa e non dare un dispiacere così grande ai suoi genitori (gente d oro sono onesto) Aiutatemi perché io non so più cosa fare 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.