Vai al contenuto

è giusto ignorare e cancellare una persona dopo una lunga relazione?


Messaggi consigliati

buonasera a  tutti cercherò di essere breve per quanto possibile, ma sento il bisogno di raccontarvi la mia storia e sentire i vostri pareri. Nel 2015 conosco sul lavoro una persona,premesso che uscivo da un divorzio consapevole già da due anni e due figli meravigliosi decido di darmi una possibilità. Tutto ha inizio molto in fretta, lui dolcissimo, sempre presente, una continua attenzione che mi mancava nella mia vita....dopo 4 mesi mi propone di convivere e io accetto ma lì inizia una specie di Calvario di alti e bassi che mi portano allo sfinimento....lui si sente con altre e non lo nasconde dice che sono sue amiche....messaggi a tutte le ore della notte.....ma alle mie richieste di spiegazioni mi mette sempre all'angolo dicendomi che sono troppo gelosa ed esagerata, arrivando a crederlo.

noto che con la madre ha un rapporto morboso, fa tutto quello che lei dice e le domeniche e il tempo libero è solo per lei.....io se voglio uscire devo farlo da sola, lui deve andare dalla madre perché è anziana e io non capisco sono egoista....secondo lui...

io inizio ad essere sempre più sola....quando usciamo insieme, sistematicamente ha mal di testa, o sempre troppo stanco....come io del resto secondo lui troppo pretenziosa. 

nel 2017 accetta un lavoro fuori sede, io so sempre troppo poco della sua vita ho sempre la sensazione di non sapere tutto, e quando chiedo non ho spiegazioni....sta di fatto che ho vissuto mesi tremendi....alcuni giorni spariva completamente. Io in quel periodo inizio ad avere problemi di salute che devo gestire sola....lui due giorni a settimana spariva, spegneva il telefono e io piangevo in casa pensando che gli fosse successo qualcosa....se chiamavo alla madre per chiedere se lo aveva sentito, gli teneva il gioco e la risposta era che ero sempre io troppo esagerata.

fine 2018 rientra per qualche giorno e si presenta con un pacchetto a cui all'interno ci sono delle chiavi di casa....dice che quella sarà casa nostra e mi propone di acquistare casa insieme....lui aveva già fatto tutto aveva proposto al padrone di casa un affitto per tre anni con una promessa scritta che l'avremmo comprata a maggio 2021.... e qui arriva il bello....

lui si licenzia O viene licenziato non lo so sinceramente mai saputo....e mi ripete sempre in continuazione che lui è tornato per me.....gli chiedo cosa succedeva quando non rispondeva al telefono e scuse su scuse....ma io sono innamorata, vedo in lui una persona buona e vado oltre.....pensando sempre di essere in difetto....

passano questi tre anni.... tra alti e bassi....lui sempre sopra le righe su tutto....a volte sento che voglia apparire per quello che non è....è un continuo parlare del suo sè grandioso.

nel 2020 io decido di riprendere in mano la mia vita ritornando all'università ( sono una professionista nel settore retail) inizio a prendermi i miei spazi e diradando sempre di più le viste dalla madre e riprendendo i miei spazi e la mia vita.....ho dei risultati accademici  brillanti....inizio anche sul lavoro ad essere ricercata e ad avere grosse soddisfazioni......

ed è qui che accade qualcosa....inizio a notare lui sempre più strano....come se volesse sempre litigare per qualcosa, mi accusa di non andare a trovare la madre, come se fosse un obbligo, mi accusa di lavorare e studiare troppo.....e inizia da parte sua un modo di ritorcere tutto contro di me.....inizia a raccontare ai nostri amici comuni che siamo separati in casa, che sono troppo gelosa, vengo dipinta agli occhi degli altri come una carnefice e lui la vittima......

a dicembre inizio un progetto importante.....vado via qualche giorno...al mio ritorno mi dice di non amarmi più e sparisce la sera stessa senza spiegazioni.....li inizia il mio crollo psicologico....finisco in ospedale con uno shock post- traumatico.....e dopo ho saputo che quando ero in ospedale lui giorno di Natale a 10 giorni dalla catastrofe era a cena con sua madre e la sua nuova donna.....

uscita dall'ospedale inizio un percorso....ma ho bisogno di capire in che trappola psicologia mi ha cacciato.....se cosi si può definire.....lui continua con la sua storia della vittima, inizia a calunniarmi, dicendo che ho problemi psichici(perché sono finita in ospedale) e che lui mi ha lasciato per questo ( ma non penso che con questa storia abbia fatto una bella figura)...

per concludere....io sto rinascendo a piccoli passi, putroppo l'unica cosa che mi tormenta che lui si fa vedere con lei come se mi orbitasse attorno....sa i miei orari, sa i miei spostamenti e per causa forza maggiore lo incontro.....so che chiede ad amici comuni se ho un altro cosa che sinceramente è impensabile perchè prima devo ricostruirmi....ma la cosa mi fa pensare....e come se lui voglia sempre giustificare la sua persona e uscirne pulito, la brava persona vittima di tutti....

io ho eliminato ogni contatto, quando lo vedo resto impassibile e cambio strada, lui accenna un saluto io nulla..

io penso che lui abbia premeditato tutto visto l'imminente acquisto della casa....forse scappato dalla responsabilità....forse narcisista?

ma come si fa a dire ti amo ad una persona e poi gettarla nel baratro.

come si fa ad essere cosi superficiali nei sentimenti....

con il senno di poi e ripercorrendo questi anni ho notato adesso cose che prima non avrei mai notato....per esempio quando litigavamo, lui non affrontava mai nessun conflitto, ed ero sempre io ad a cercarlo....quando glielo facevo notare notare lui mi diceva che voleva che mi calmassi come se fossi chissà quale pazza da manicomio....

sono caduta nella dipendenza affettiva, avevo perso la mia individualità e quando me ne sono resa conto mi ha fatto una cosa del genere.....lasciandomi e dicendomi che non aveva il coraggio perche temeva la mia reazione.....ma quale reazione....cosa avrei dovuto fare, non chiedere spiegazioni, non cercare di capire....ha distrutto la mia autostima mettendosi con un altra persona...

adesso ho cambiato casa, sto ricostruendo me stessa, sono senza un soldo, per via di tutte le spese sostenute....ma voglio tronare ad essere felice.

 

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.