Vai al contenuto

coccynella

Membri
  • Numero di messaggi

    555
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da coccynella

  1. coccynella

    Effetto sigaretta

    Prova ad andare sul sito "maldamore" io ho trovato persone competenti , un forum e ho fatto anche un seminario! Cerca di metterti in contatto con lo psicologo che lo coordina è specializzato nelle dipendenze affettive di questo tipo.
  2. coccynella

    a quarant'anni...

    Ma vedi in po' tu se in ufficio vai vestito da rugby o a ballare in smoking...io mi siedo sulla cattedra in jeans e maglietta , lavoro allegramente coi ragazzi .Mi parrebbe di offenderli mettendomi la maglietta con l ombelico fuori o senza reggiseno per far indovinare i miei seni. Magari mi diverto la sera , nel tempo libero .Queste cose nei ragazzini non sono chiare, li vedi a scuola in cannottiera, ciabatte, con il filo del perizoma che spunta fuori ...E va bene devono sperimentare, crescere. Però poi da adulti pietà ! risparmiamoci certi orrori.
  3. coccynella

    Effetto sigaretta

    Ciao viaggiatrice, ti capisco, so cosa provi a me questa cosa mi ha distrutta ...Lui c era diceva di amarmi , ma non capivo perchè non sentisse questa spinta impellente a stare con me . Per me è stato e sarà sempre l unico che mi ha fatto provare qualcosa di ancestrale, assoluto.Però anche distruttivo come la mia collera, il mio desiderio di possesso, la dipendenza, la paura , anzi il terrore di perderlo.Cosi ti dico ...quando in una relazione da 1 a 10 siamo coinvolti 10 è messa in rischio qualsiasi possibilità di costruire. Io ad un certo punto ho dovuto mollare e non sto a descriverti l a
  4. coccynella

    a quarant'anni...

    Scusa ma mi sa che non hai capito nulla!
  5. coccynella

    a quarant'anni...

    Scusate , ma quando ho letto "coccy non è morta..." ho fatto gli scongiuri. Comunque un primate mediamente una cinquantina d anni li campa quindi son fuori pericolo credo. Quanto al discorso età ...non credo di aver fatto confusione nel tema portando il buongusto dentro al topic. Perchè la mia teoria è che l età dovrebbe portare un po' di saggezza e buonsenso e ho citato l' esempio della tipa 40 enne venuta al colloquio per dire che 40enni possono mettere quello che vogliono e saranno ancora bellissime , ma dovrebbero aver imparato a distinguere gli ambienti e le situazioni. Non credo sia fas
  6. coccynella

    a quarant'anni...

    Ok Ok! io infatti non mettevo in discussione l' abbigliamento in sè , nè l 'età...Per me la cosa era semplicemente fuori luogo..Quel completo sarebbe stato perfetto per una birra al pub o in discoteca, ma davanti agli insegnanti e ai bambini presenti in una riunione era un pugno in un occhio. Quello che cercavo di asserire è che gli adulti uomini o donne che siano, dovrebbero aver sviluppato il buon senso per proporsi agli altri con rispetto e considerazione. Sarebbe come se io mi presentassi la mattina in classe con colleghi e bambini vestita da donna cubo! ---
  7. coccynella

    a quarant'anni...

    Credo che quello che diceva Einstein sia vero " ci vuole tempo per imparare a restare veramente giovani" .....Ma io mi considero adulta ...vale a dire una donna uscita dall' emotività adolescenziale , ma non per questo vecchia! Solo consapevole e i miei abiti sono divertenti, liberi, ma non credo volgari o fuori luogo.. E vi spiego cosa intendo : ieri una mamma è venuta al colloquio a scuola con gli shorts , i leggins i tacchi a spillo e un giubbottino scollatissimo con niente sotto. Avrà avuto giusto quarantanni e puo' dirsi una bella donna, ma la mise , anzichè abbellirla la rendeva molto vo
  8. Per i casi di vere e proprie pscicosi non metto in dubbio le parole di emeriti scienziati. Ma per le nevrosi, i disturbi comportamentali,compulsivi o le paranoie da insicurezza che affliggono tutti piu o meno, credo che dare psicofarmaci sia da criminali. Si tende a darli anche ai bambini quando sono giudicati "iperattvi" quando in una parola rompono ...Certe sostanze interferiscono pesantemente con il nostro sistema nervoso ed endocrino e devono essere guardati con sospetto. Il loro abuso è anche il risultato di una società che non ama e rispetta le differenze e tende ad omologare . Tutti. Se
  9. coccynella

    Il giudizio!

    Vi faccio un esempio. La scorsa estate uscivo con un amica . Naturalmente ci confidavamo le nostre pene d amore. Lei era innamorata di un ragazzo piu giovane di lei con cui aveva avuto una storia da diversi anni, ma che l aveva sempre trattata a tira e molla ..Un altro ragazzo era invece innamoratissimo e lei ci usciva insieme senza però esserne coinvolta. Lui sapeva perfettamente i sentimenti di lei che , anche a me ,aveva detto di trovarlo "grezzo , asfissiante e assolutamente non adatto a lei". Il poverino ha sempre fatto il diavolo a quattro per essere presente, dimostrarle il suo amore e
  10. Senti qua il discorso si fa lungo.. ci sono scuole a favore degli psicofarmaci le quali sembrano attribuire i disturbi mentali a veri e propri scompensi fisico-chimico ed altre che prediligono la psicoterapia , la parola come veicolo di guarigione.. lo scavare dentro di se alla ricerca del rimosso che crea sofferenza..Un ansiolitico ogni tanto non ha mai fatto male a nessuno, ma io degli antidepressivi presi sistematicamente come metodo di cura non mi fido proprio .. Ho intorno a me tanti zombie ridotti cosi dai farmaci..Non si lamentano piu però...questo lo riconosco!
  11. coccynella

    a quarant'anni...

    Ma anche gli altri quando scrivo viola non mi leggono??
  12. coccynella

    a quarant'anni...

    Mah io non so dove tu viva, però non mi sento di condividere questo sentire sociale sulle quarantenni.Anzi , casomai oggi sento una pressione al giovanilismo sfrenato . Dalla pubblicità, a ciò che propone la moda ..il confine fra ciò che portano i teen ager e ciò che portano gli adulti è sempre piu sfumato. Io stessa che ho 41 anni porto spesso jeans e magliette di mia figlia 16 enne e viceversa..A volte mi verrebbe da desiderarla un po' di sobrietà dalle mie cetanee che esagerano,ma il lato positivo della faccenda è che di pressioni alla serietà assolutamente non ne sento!!!
  13. Non puoi fare di ogni erba un fascio :strizzacervelli non sono uguali a psicofarmaci. Se vuoi tornare ad essere sereno devi avere fiducia negli altri ed essere umile . Accettare un percorso impegnativo qual è la psicoterapia e capirti fino in fondo senza l ausilio di ansiolitici o peggio.... Come puoi pensare di uscire dal tuo marasma solo con dei consigli comportamentali trovati on line?? Ora sei giovane e sei in tempo a fare di te ciò che vuoi non sprecare il tuo tempo.Ciao !
  14. coccynella

    Il giudizio!

    Non so a chi ti riferisca. Comunque anche sui forum è facile cadere sul giudizio tanto piu superficiale quanto meno si conoscono le persone che scrivono e chiedono pareri o aiuti..Io cerco di ascoltare, leggere attentamente e poi raccontare la via che ho seguito per tirarmi fuori dai guai. Non è detto che serva ad altri, ma non posso e non voglio mettermi nei loro panni, non funziona. Compatire ,poi... è assurdo ci vuole un ego spropositatamente deformato .E vero ciò che dici riguardo al fatto che a volte persone apparentemete piu scellerate o immature abbiano poi raggiunto certi punti fermi p
  15. coccynella

    Il giudizio!

    Cara Lorella, si mi sento vicina a quello che descrivi, con la differenza che attraverso la meditazione non provo fatica o sforzo a controllare la rabbia essa è quasi sparita in modo direi naturale. Ci sono eccezioni, ma non è piu un tratto fondamentale.Il pensiero su ciò che fanno gli altri, come lo fanno invece continua . Non deve essere necessariamente su qualcosa rivolto a me ..Ma sulle loro scelte , su opinioni cambiate , omissioni o azioni che non condivido. Vorrei riuscire ad accettare tutti in libertà e rispetto e voglio davvero impegnarmi a riuscirci.. Insomma caro ciao...vorrei tend
  16. Il tuo racconto è abbastanza confuso : Cosa ti avrebbe fatto la famiglia per provocarti tanto odio? l abbandono di tuo padre? Di lui non si sa se sia morto o fuggito e credo che li ci sia un nocciolo di problema da sviscerare. Ma a 20 anni con una terapia adeguata si esce da questi meccanismi distruttivi! davvero parlo per esperienza. Oggi ne ho 41 e mi volto indietro e vedo che son stat capace di crescere , lavorare. studiare, avere figli sperimentare una vita con tanta gioia anche nelle lotte piu dure. Aiutati e chiedi aiuto ne hai diritto! ti abbraccio
  17. coccynella

    Il giudizio!

    é un periodo che sto cercando veramente di lavorare dentro di me anche col supporto della meditazione e della psicologia .. Per migliorarmi ...perchè credo fermamente nelle parole di Einstein"Follia è avere lo stesso comportamento e aspettarmi risultati diversi,se voglio che cambi devo fare qualcosa che nn ho mai fatto sinora..." Ho quindi lottato contro la mia tendenza alla collera e ci son riuscita abbastanza anche se devo tenerla ancora a bada. Ora c è un aspetto di me che non mi piace per niente: il giudizio. Sugli altri, sulle loro scelte o attitudini..So che è assurdo perchè ognuno ha
  18. coccynella

    Tenersi un uomo

    Era solo per sottolinerare la dipendenza emotiva che molte donne hanno ancora dall uomo. Purtroppo le vedo sopportare tanto...tutto! corna, mancanza di collaborazione,assenza nell educazione dei figli, mancanza di responsabilità nella gestione economica....mancanza di rispetto personale e sessuale..tutto in nome dell amore ....potrei raccontarne di storie di amiche, conoscenti parenti. Loro l uomo se lo tengono stretto! Ma a che prezzo??
  19. coccynella

    Tenersi un uomo

    Weh ma dove vivi ?? sarà un luogo evoluto !
  20. coccynella

    Tenersi un uomo

    Io non ce l ho con Clint anche se alla sua età è sposato con una di trentacinque anni piu giovane e già si nota la ripetizione dello stereotipo maschile per eccellenza..Ce l ho con il detto di per sè...Anche perchè le frasi non vengono mai dette o formulate a caso. Tutto ciò che diciamo, anche i luoghi comuni, anzi soprattutto quelli..sono frutto di vissuti e di credenze antiche dure a morire. E sinceramente nel 2010 una si aspetterebbe di piu in termini di rapporti di coppia..Comunque N.B.:il corrispettivo maschile non viene usato.
  21. coccynella

    Tenersi un uomo

    Ciao a tutti , "tenersi un uomo" chi di voi non ha sentito questa espressione..L ultima volta io due giorni fa in un intervista a ClinT Eastwood che asseriva " Se volete tenervi un uomo dovete conquistarvi le sue ex" Ed era anche la festa della donna! Auguri!! Ma chi vuole tenersi un uomo ? ma chi lo tiene? io no! Sta con me per libera scelta sempre senza ricatti o premi o offerte speciali messe in palio dal mio buonismo o..meglio dalla paura della solitudine. Eppure questa frase infelice la sento spesso in bocca alle donne..Che triste!
  22. Io l ho vissuto molto da vicino e so come ci si sente.. Ero sull orlo della disperazione, non mangiavo nè dormivo . perdevo capelli ,ero depressa e confusa . Stare con qualcuno "border line" se non si riconosce come patologico o non si è abbastanza sani da saperlo gestire e/ o allontanarsene è distruttivo. La mia èuna storia molto dolorosa e complessa . Ma, comunque non hai proprio capito: non do la colpa a nessuno di niente...dico solo che tutto il contesto ..incluso quel suicidio ha molto di patologico!
  23. La stronzaggine tout court secondo me non esiste. Esistono individui con grossi problemi che cercano e trovano degli equilibri e si puntellano a scapito di altri. E' come a scuola quando le insegnanti a volte per ignoranza celano tutti i problemi dietro a fatto che il ragazzo "è un vagabondo" In realtà bambino sereno affettivamente e cognitivamente dotato non va mai male ....Un adulto sano che passi ore davanti al pc al lavoro e altrettante a casa , che non abbia amici , pochi hobby e nessuna capacità di dare amore al punto da indurre tutte le donne a fuggire o addirittura a suicidarsi come er
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.