Vai al contenuto

Pubblicità

primula

Membri
  • Numero contenuti

    350
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

1 Seguace

Su primula

  • Rank
    Membro

Visite recenti

1204 visite nel profilo
  1. Ciao! Vorrei tanto contattarti!

  2. ciao,spero tu sia ancora attiva qui..ho letto dei tuoi messaggi di parecchio tempo fa...mi trovo nella tua stessa identica situazione...mi farebbe piacere parlare con te!

  3. insomma questo gruppone lo scegli solo perchè non hai niente di meglio da fare, del resto non parli. effettivamente, che ci stai a fare? non instauri rapporti con nessuno del gruppo, non ti interessi mai a qualcuno di loro, ti fai solo trascinare in giro. se io avessi un gruppo di amici non sentirei l'esigenza di avere tra noi una persona così. mi sembrerebbe uno che non dà niente di sè e un pò opportunista. magari è meglio se cambi comunque giro, se esci con uno o due ragazzi con cui riesci a parlare.. altrimenti, in attesa della macchina, potresti anche stare un pò da solo.
  4. certo se mi chiedesse cose personali, magari risponderei genericamente e stringatamente, ma senza scenate.
  5. io e mio marito siamo separati con una figlia. lui ha un'altra, e lo so solo perchè li ho visti insieme e lui me l'ha presentata. a me non interessa la sua attuale vita sentimentale, nè mai gli ho fatto e gli farò domande al riguardo, e lui fa altrettanto. manteniamo rapporti civili e parliamo solo di nostra figlia. io non so che fa, chi frequenta, che situazioni viva, e sinceramente non mi interessa. mi darebbe fastidio se lui mi chiedesse cose personali, perchè appunto non è un amico e non mi interessa che lo diventi. se non ci fosse la bambina non avremmo più rapporti di alcun tipo.
  6. penso anch'io che bisognerebbe consultare un avvocato. la casa è in parte anche sua? tua madre vuole viverci insieme, le è affezionata? perchè tua madre subisce queste cose verso di lei e verso i suoi figli? mi dispiace tanto per voi, la serenità in casa è fondamentale. vi auguro di trovare un lavoro stabile.
  7. ciao, secondo me l'ipotesi più probabile è che la tua amica si stava organizzando un viaggetto e non voleva rischiare che tu le chiedessi di unirti a lei... valle a capire certe dinamiche!! a volte rimango senza parole dalle "balle" che si rifilano certe mie conoscenti perchè magari vogliono prendersi un aperitivo con alcune senza coinvolgere altre, (parlo di finte madri malate da accudire o piani machiavellici) o inventano impegni dell'ultimo momento per evitare di dire "grazie, stasera non mi va di venire" ecc. palle su palle a volontà, anche tra donne adulte che un momento prima si riempiono di smancerie e un momento dopo... evidentemente la tua amica è tra queste donne un pò deboli, o insicure, o che comunque non ritengono la sincerità una gran dote... non c'è bisogno di scervellarsi, è una cosa molto comune.
  8. accidenti tua moglie è proprio appiccicata ai suoi.. ma se ne è accorta che si è sposata??? un abbraccio
  9. ciao fornus, in questo post parlavo di una situazione particolare, cioè una donna che non riceve nulla dal padre dei suoi figli e ha difficoltà lavorative, per cui sti poveri bambini dovranno pur campare di qualcosa e allora lei trasferendosi avrebbe un lavoro e una casa. E' una situazione diversa dalla tua e sinceramente non so se un giudice accetterebbe il suo allontanamento con tuo figlio. Certo la situazione è pesante, per cui ti consiglio, oltre che parlare al più presto (domani) con un bravo avvocato, per avere un quadro della situazione, di cercare di far di tutto per riavvicinarti a lei. P.es, sarebbe tanto assurdo andare da lei? magari è un gesto che può farle capire quanto ti mancano.
  10. cara, a me sembra semplicemente che il tuo lui, rendendosi conto della disparità tra voi (non solo fisica) e soffrendo enormemente di un esagerato complesso di inferiorità nei tuoi confronti (non dimentichiamo i 10 cm che aggiungono altra frustrazione all'ego maschile) mette in atto una vile seppur vincente strategia per tenerti in pugno. non è un comportamento così inusuale da parte di chi ha paura sminuire la persona che gli è vicina, trovare i suoi punti deboli. ma anche raggiungendo l'assurdo e il paradossale, questo comportamento fa leva sull'autostima e la spinge in fondo ad un burrone. tu infatti gli dai credito e ti chiedi se veramente vali così poco, e il risultato è che invece di guardare altrove ti arrovelli sui tuoi difetti e resti con lui. mi fa quasi tenerezza questo ragazzo così spaccone e così terrorizzato, perchè prima o poi lo mollerai al suo destino, quando capirai il tuo valore (solo non fisico).
  11. ..in fondo in fondo al cuore... anche se non lo ammettereste mai... avete un figlio che ha nel vostro cuore un posto speciale? e se si, perchè? per il sesso, perchè è il primo, perchè è più indifeso, o più forte, o vi ci rispecchiate, o è legato a ricordi più belli... io stessa faccio fatica ad ammetterlo ma mi sento più visceralmente legata ad uno dei miei due figli e vorrei capire perchè..
  12. certo che a tua madre dispiace, e non ci puoi fare nulla, se non rassicurarla, telefonarle e ripeterle spesso che stai bene, anzi ringraziandola che ti ha dato la possibilità di studiare fuori. credo che per lei non sia facile esserci rimasta in quel paese (soprattutto se zio e nonno erano suo padre e suo fratello?). cerca di essere affettuoso, magari ha paura di perderti. sai già che la tua vita sarà lontano dal tuo paese, anche se ti dispiace per lei, e sai anche che la tua voglia di vivere è più forte tuo del senso di colpa. io mi sono trasferita a 500 km dalla mia città con due bimbi e mia madre, pur comprendendo bene i motivi della mia scelta, non può fare a meno, ineluttabilmente, di buttare là quella frasetta che dovrebbe farmi dispiacere.. ma io ci passo sopra e non gliene faccio una colpa, è più forte di lei, anche se sa che sono serena come mai sarei potuta essere nella mia città. però le manco e capisco che ci soffre.
  13. LASCIALO PER L'AMOR DEL CIELO!!!!! NON FARCI FIGLI!!!!!
  14. ho avuto anch'io un aborto spontaneo prima dei miei due figli. sinceramente non ricordo grandi traumi, volevo sì un bambino, ma ho pensato subito che sarebbe venuto lo stesso. comunque non mi ero caricata di aspettative quindi la tristezza è passata presto. nè avevo problemi coi bimbi delle mie amiche. molte mie conoscenti hanno perso il primo bambino (è piuttosto frequente, soprattutto all'inizio quando ancora la gravidanza non è resa "pubblica"), e ce chi l'ha presa male e chi addirittura quasi si vergogna ad ammettere che non ha sofferto particolarmente. ma tu e il tuo compagno potete/volete riprovarci? un abbraccio.
  15. infatti considerati gli ambienti frequentati da una quarantenne (riunioni scolastiche dei figli, situazioni lavorative, ecc.) mi sembra ovvio vestirsi in maniera più o meno sobria ed è chiaro che il guardaroba cambia.... certo una ventenne ha più occasioni di frequentare ambienti in cui la minigonna è tranquilla. Ma credo che anche una giovanissima non andrebbe ad una riunione di lavoro in minigonna. però, se vado a farmi una passeggiata o esco per divertirmi non vedo perchè autocensurarmi.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.