Vai al contenuto

Lisa.amy

Membri
  • Numero di messaggi

    30
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Lisa.amy

  • Rango
    Utente attivo

Ospiti recenti del profilo

234 lo hanno visualizzato
  1. Lisa.amy

    La mancanza di un' amica

    Ciao a tutti, sono una ragazza di sedici anni. In quarta elementare nella mia scuola è arrivata una nuova compagna. Siamo diventate quasi subito amiche, ci vedevamo sempre ed ero spesso a casa sua. In poco tempo siamo diventate quasi migliori amiche, ci consideravano praticamente sorelle e non riuscivano a stare tanto tempo l'una senza l'altra. Alle medie purtroppo abbiamo scelto due scuole diverse. Io per questo ero molto triste ma lei mi ha promesso che saremmo rimaste amiche e che non ci saremmo mai allontanate. Abbiamo cercato di mantenere i rapporti ma sfortunatamente li abbiamo persi e le nostre strade si sono allontanate sempre di più. Non la vedo dalla prima media e mi manca molto. Più volte ho provato a riallacciare i rapporti ma è stato molto difficile perché abbiamo due vite molto diverse. Ormai non ci sentiamo da anni, ci facciamo solo gli auguri di compleanno. Vorrei tanto riuscire a rivederla e a riallacciare i rapporti (ovviamente non pretendo che torniamo quelle di prima mi basta solo essere sua amica, i ricordi che ho con lei sono bellissimi) ma non so come fare. Voi cosa mi consigliate?
  2. Il mio consiglio sarebbe di cambiare casa ma visto che non hai un lavoro immagino che tu non possa permettertelo. Quindi ti posso dire di trovare nuove amicizie che ti possano aiutare e che ti possano sostenere nelle tue scelte (le amicizie le puoi trovare suo social, oltre che nella vita reale), e ti consiglio anche di non ascoltarla seguendo i tuoi sogni e quello che vuoi fare tu, so che può essere difficile cercare di fare ciò che vuoi quando al tuo fianco hai qualcuno che ti demoralizza ma devi essere forte. Il motivo per cui lei ti vuole buttare giù è perché quando si ha la vita rovinata spesso si tende a cercare di rovinarla anche a chi ti sta intorno (per invidia o per egoismo) perciò non farti più rovinare la vita da qualcuno che lo fa solamente per egoismo. Secondo me hai bisogno anche di qualcuno che ti stia accanto dandoti il suo amore. Potresti provare a incontrare qualche uomo su di un sito di incontri (stando attenta perché c'è anche gente che cerca di truffarti o di farti comunque del male). Quando avrai un lavoro fisso potresti provare ad andare in palestra (sembra una stupidaggine ma aiuta molto a sfogarsi) e (se hai un uomo al tuo fianco ovviamente) potresti provare ad avere una famiglia, sempre se riesci ancora ad avere figli. Comunque è importante che tu segua quello che vuoi fare quindi iscriviti all'Università, vai in Giappone per il concorso vinto e fai ciò che ti rende felice.
  3. Secondo me dovresti parlare con lei seriamente e dovresti dirle di essere sincera se no il vostro rapporto non può andare avanti bene. Se lei continua a mentire non ha senso andare avanti. Se inizierà a dire la verità puoi provare a continuare la relazione. Può darsi che lei gli abbia scritto in un momento di insicurezza e da li si sia fatta trasportare appunto perché in lui ha trovato qualcosa che le serviva in quel momento, come ti ha spiegato. Come può anche essere che non si trovasse più bene nel vostro rapporto e per questo voleva tradirti. Mi sembra che tu abbia le idee abbastanza confuse, per questo ti suggerisco ti parlarne con lei in modo serio.
  4. Lisa.amy

    SFIDUCIA

    Io non ho ancora avuto esperienze simili ma provo ad aiutarti. Allora o provi a fare finta di nulla cercando di non farti venire altre paranoie su di lei per il bene del vostro amore e di vostro figlio, in generale della famiglia che avete creato, oppure (cosa che farei anche io) potresti provare a farla ingelosire con qualcuna, naturalmente senza fare nulla di concreto. Se hai delle amiche potresti chiedere ad una di loro (che sia single magari) se ti può aiutare a farla ingelosire, cosi si renderà conto di quanto sei importante per lei. Ti consiglio comunque di andarci piano nel farla ingelosire perché non vorrei che dopo ti lasciasse: io non so lei come sia di carattere, tu che la conosci se vuoi utilizzare questo consiglio mettilo in atto in base al suo carattere. Cerca comunque di non sbilanciarti troppo su tutto quello che fai per non mettere a rischio la vostra relazione, mi dispiacerebbe se le cose tra di voi andassero male visto anche che avete un figlio, oltretutto piccolo, che potrebbe soffrirne, per questo ti consiglio di essere cauto.
  5. idget block Allora la prima cosa che ti dico è: non tentare mai più il suicidio! Ricordati che la vita è solo una e non puoi sprecarla cosi, so che hai una vita complicata ma in futuro tutto può migliorare, a tutto c'è una soluzione! Poi pensa a come sarebbe difficile riuscire ad andare avanti per tua madre visto che te e tua sorella siete le uniche sue gioie. Secondo me dovresti provare a parlare con tuo padre anche se ti riesce molto difficile. Chiedigli come mai ti odia cosi tanto. Cerca di essere dolce con lui (anche se lui non lo è con te). Potresti provare a cucinargli qualcosa che a lui piace ad esempio. O a prendergli un regalo (anche una cavolata) in base ai suoi gusti. Cerca di averci un rapporto, vedrai che lui inizierà a cambiare atteggiamento. Penso che il motivo del suo odio sia dovuto al fatto che è stato costretto a sposare una donna che non ama rinunciando alla vita che voleva fare e che penso tutt'ora gli manchi. Tu sei il frutto di un rapporto dove manca l'amore è per quello che apparentemente non prova affetto verso di te. Tutti i padri, però, non possono non voler bene ai propri figli e anche tuo padre, sebbene sia convinto del contrario, in fondo ti deve voler bene e se tu inizi a coltivare un rapporto con lui prima o poi lo capirà, l'importante è che tu abbia pazienza, niente è immediato!
  6. Lisa.amy

    Sono isolato

    Mi sembra di capire che il tuo problema più grande sia la famiglia. Senza una famiglia che ti supporta e che ti vuole bene è difficile riuscire a trovare i propri interessi e la felicitá. Potresti parlarmi di più della tua famiglia? Vorrei riuscire ad aiutarti ma devo capire che rapporto hai con la famiglia.
  7. Grazie mille, aver letto il tuo messaggio mi ha fatto sentire meglio, sei una persona molto gentile e hai la capacità di capire gli altri. Il tuo consiglio di farle capire che sto bene anche senza di lei è un po' difficile da mettere in pratica perché faccio fatica a starle lontano ma con l'aiuto delle altre mie amiche penso di riuscirci e, in questo caso, credo che lei tornerà da me. Comunque grazie ancora.
  8. Allora la tua situazione è abbastanza complicata. Hai parlato solo di tuo padre, se posso chiedere la madre non c'è l'hai? Perché se c'è l'avessi potrei consigliarti in modo diverso. In caso contrario posso dirti di cercare una casa in affitto che non costa tanto. Se non riesci a permettertene nemmeno una potresti provare a fare il governante in una casa. In quel caso andresti a vivere in casa di altra gente (che diventeranno poi i tuoi capi), dovresti pulire, lavare i piatti, stirare, cucinare, fare quello che fanno le casalinghe in pratica, e verresti anche pagato. Ovviamente non penso che facendo già il governante riusciresti a mantenere il tuo attuale lavoro. Se no (so che non ha senso ciò che ti sto per dire perché l'avrai già fatto immagino) dovresti cercare di parlare con tuo padre per fargli capire che non è giusto che lui si intrometta nelle tue decisioni perché la vita è tua e solo tu hai il diritto di scegliere ciò che è meglio per te (ovviamente compiuti i diciotto anni). Dopo questo discorso, se è ancora contrario e ti obbloga a fare ciò che vuole lui, potresti anche provare a ricattarlo dicendo che se non ti lascia la possibilità di scegliere te ne vai di casa. Dicendogli questo forse cambierà idea. Se hai qualcos'altro da chiedermi fai pure❤.
  9. Anche io ho 16 anni e come te sento di dover dimostrare qualcosa alle persone. Mi sono rivista molto in quello che hai scritto: ho il tuo stesso carattere, vado benino a scuola e come te ho una famiglia che mi vuole bene. Ad ogni modo penso che tu debba capire cosa vorresti dimostrare alla gente. Io ad esempio vorrei imparare a cantare per dimostrare a tutti quelli che conosco che ho un talento (ovviamente mi piacerebbe imparare l'arte del canto anche per realizzare dei sogni che purtroppo sono irrealizzabili). Ho capito che la musica è molto importante per me perché fin da quando ero piccola la ascoltavo ma sfortunatamente sono sempre stata stonata. Tornando a noi se non hai la minima idea di cosa ti piacerebbe dimostrare agli altri potresti sperimentare nuovi hobby: ad esempio la cucina, la musica appunto, la recitazione, la scrittura, ecc... In questo modo potresti scoprire cosa ti piace e alla prima occasione ti mostri alla gente per il tuo talento (chi lo sa magari potresti diventare una persona di rilievo per il mondo dello spettacolo). La gente che ti dice che dovresti pensare meno a queste cose non sa cosa si prova a sentirsi inutile per il mondo intero quando invece vorresti essere un punto di riferimento per tante persone. Se hai domande da farmi chiedimi pure sono felice di aiutarti❤.
  10. Ciao a tutti, sono una ragazza di sedici anni. Ho tanti amici e amiche ma ovviamente sono più legata ad una di loro, che appunto è la mia migliore amica. Lei mi dice sempre che anche io sono la più importante e che sono la sua migliore amica ma dall' atteggiamento che ha, e che ha avuto molto spesso, verso di me non sembra. Di solito divento molto gelosa con i miei amici quando mi danno motivo di esserlo e, infatti, di questa mi amica sono quasi sempre gelosa. Questa mia gelosia ci ha causato molti litigi. Io ammetto che ho una gelosia eccessiva, che a lei da anche fastidio, e cerco anche di moderarmi ma la cosa che mi innervosisce è che lei, al contrario di me, non cerca di migliorarsi nelle cose che mi danno fastidio. Per esempio è successo diverse volte che mi 'sostituisse' con altre persone che appunto diventavano le sue migliori amiche mentre io diventavo semplicemente una sua amica importante, cosa che io non mai accettato di essere perché dopo tanti anni in cui ci consideravamo sorelle essere meno importante rispetto ad una che conosce magari solo da qualche mese. Poi, so che è una cosa insignificante ma io guardo tutti i particolari, mi sono accorta che su instagram sotto le mie foto non mette mai commenti mentre sotto le foto di altre sue amiche ne mette eccome. In più con me non posta mai foto nelle storie mentre con le altre ne mette spesso e quando le chiedo di farsi foto con me o di postare qualcosa con me trova sempre scuse come 'no oggi faccio schifo' oppure 'no ho già messo troppe storie in questo periodo'. In più ieri, che è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, abbiamo litigato: domenica scorsa le avevo chiesto se questo sabato potevamo vederci solo noi due, perché ultimamente siamo uscite sempre in gruppo e volevo stare da sola con lei, e mi ha detto che era libera. Lunedì mi dice che alla fine venerdì sarebbe partita per il mare e, quindi, sabato non ci sarebbe stata. Non ci ho dato molto peso perché vabe questi cambiamenti all'ultimo minuto da parte sua ci sono sempre quindi ne sono abituata. Martedì alla fine mi dice che ci sarebbe stata perché per il mare hanno spostato la partenza a domenica perciò avevamo deciso di vederci. Il pomeriggio però due nostre amiche ci hanno chiesto se potevamo vederci un giorno di questa settimana e io ho proposto venerdì poi le ho scritto e le ho chiesto in modo tranquillo se poteva non proporre sabato che, come avevamo già programmato, volevo che uscissimo solo noi due e lei mi ha risposto che avremmo dovuto cambiare di nuovo tutti programmi perché lei gli altri giorni non aveva tempo e voleva vederci tutte quindi sabato saremmo uscite in gruppo. Cioè non mi ha dato neanche il tempo di visualizzare che aveva già chiesto alle altre se potevamo vederci sabato. La cosa che mi da più sui nervi è che non mi ha dato la possibilità di scegliere perché non me l'ha chiesta questa cosa me l'ha proprio detta. Io infatti mi sono arrabbiata e abbiamo imiziato a litigare, le ho detto anche che avrebbe dovuto chiedermelo e lei ha detto 'ma io dico quello che voglio' poi mi dice 'cosa avrei dovuto chiederti scusa eh'. Secondo me è anche questione di educazione mantenere i propri impegni. Poi come al solito mi ha detto che ho troppe balle, anche se comunque qui ho ragione secondo me ad arrabbiarmi, e, come sempre, dopo un po' inizia a sviare la discussione dicendo che per lei la storia finiva li e che se volevo aver ragione me la dava. Secondo me anche questa cosa è da persona senza palle che sa di avere torto ma non sa cosa inventarsi per difendersi. Questo poi è una delle tante cose che mi danno fastidio perchè lei comunque è una che sta sempre un piede su due staffe e che cerca sempre di assecondare gli altri dando ragione a tutti per far vedere alla gente che lei va d'accordo con tutti, non dice veramente quello che pensa per non essere esclusa dalle persone. Anche un'altra volta eravamo uscite in gruppo e io conoscevo quasi solo lei. Per tutto il tempo lei non mi ha cagata infatti per quasi tutto il tempo io non ho parlato e mentre camminavamo stavo sempre dietro, solo ad un certo punto quando volevano andare in un bar e io ho risposto che sarei rimasta li ad aspettarla una mi ha detto 'ma no dai vieni cosa stai li da sola' cioè me l'ha dovuto dire una che non conosco mentre la 'mia migliore amica' non ha fatto niente per farmi sentire accettata. Sinceramente questo comportamento mi sta dando molto fastidio, se devo essere molto amica con una che si comporta cosi con me preferisco chiudere l'amicizia però non c'è la faccio, quando lei mi chiede scusa e mi dice che sono la più importante alla fine torno sempre indietro. Non so cosa fare sinceramente. Mi potete dare dei consigli per favore?
  11. Secondo me dovresti provare a riconquistarla. Una cosa che ti consiglio molto è di scriverle una lettera: le potresti scrivere cose commoventi riguardanti il vostro passato (ricordandole il passato le verranno in mente i vostri momenti belli) del tipo 'anche se è finita i ricordi che ho con te mi rimarranno per sempre dentro' o anche 'non mi dimenticherò mai quello che abbiamo vissuto', ovviamente scrivi solo le cose belle del vostro passato non quelle brutte. Parla anche del futuro che avreste potuto costruire insieme, come avevate programmato anche in passato, e potresti dire anche che tu speri ancora in un suo ripensamento. Mi raccomando, non scrivere cose come 'so che tornerai' o 'ti riconquisterò' oppure anche cose troppo sdolcinate perché cosi la perderai ancora di più. Alla fine potresti aggiungere 'nonostante tutto se la nostra storia deve finire voglio che tu sappia che ti ho voluto tanto bene e che se anche conoscerò altre persone tu per me sei stata, sei e sarai sempre la piú speciale'. Magari accompagnato alla lettera potresti farle anche un piccolo regalo: tu saprai cosa le piace o comunque quali sono i suoi gusti, potresti regalarle per esempio un fiore (magari il suo preferito) o una collana (se le piacciono) o anche dei dolci come del cioccolato (sempre se le piacciono) qualcosa comunque che lei possa gradire. Ti consiglio inoltre di non dargliela di persona ma di lasciarla davanti a casa (se ha una casa da sola) se invece vive in un condominio potresti mettergliela nella buca delle lettere. Se lei non dice nulla o rifiuta anche questa volta significa che non prova letteralmente più nulla e che quindi la relazione doveva finire. Tranquillo troverai altre ragazze di cui ti potrai innamorare, fidati se lei davvero non è più innamorata ha fatto bene a finire la relazione perché stare con una persona che non ti ama è peggio, rischi di soffrire molto di più facendoti anche false speranze.
  12. Per me dovresti provare a diventare amica della migliore amica del tuo ragazzo. Avere la sua migliore amica dalla tua parte è importante, ti può aiutare in tanti modi e, essendo amica della sua ex, ti può dire se c'è qualcosa tra di loro. So che dev'essere difficile diventare sua amica visto che è già amica della sua ex ma potresti provarci. Un'altra cosa che potresti provare è di minacciarlo: prova a dirgli che se cerca ancora contatti (sia dal vivo sia sui social) con quella ragazza la vostra storia finisce, poi vedi se ti risponde che non gli piace essere minacciato e ti lascia allora significa che non gliene importa nulla, se invece ti dice ok cercherò di fare il massimo per non far finire la nostra storia allora vuol dire che a te ci tiene.
  13. Lisa.amy

    non so se lo amo ancora

    Secondo me dovresti metterlo alla prova, un'altra possibilità non si nega a nessuno quindi potresti dargliela e poi vedi: se tutto torna come prima fai finire la relazione se invece vedi che è veramente cambiato allora rimani con lui. Mi raccomando metti subito le cose in chiaro, digli fin dal principio che se le cose vanno male e tornano come prima la storia finisce, in questo modo hai più possibilità che la storia continui.
  14. Lisa.amy

    Trauma da lutto

    La morte di un parente vicino è sempre molto brutta e difficile da superare. Adesso che si può uscire, però, dovresti cercare di vederti il più spesso possibile con i tuoi amici, loro ti aiuteranno molto. Dovresti provare a trovare degli hobby che ti facciano passare il tempo o anche andare in palestra. Inoltre, se ne hai voglia, puoi provare a cercare un nuovo uomo, so che è difficile, dopo aver amato per degli anni il proprio marito dev'essere dura trovarsi qualcun'altro, ma non c'è nulla di male nel rifarsi una vita e quest'uomo potrebbe aiutarti molto ad uscire da questa tristezza e a farti ritrovare la voglia di vivere. Capita a tutti prima o poi di perdere qualcuno di caro ma la vita deve andare avanti!
  15. La cosa peggiore che potresti fare secondo me è lasciarlo. I litigi in una coppia è normale che ci siano e sono dovuti soprattutto per la stanchezza della quotidianità. Se vuoi però evitarli cerca di diventare piu comprensiva con lui, cambia un po' atteggiamento anche perchè essere troppo acida non porta a nulla. Ha ragione lui a dire che dovresti studiare, potresti trovare un buon lavoro e se fai gli studi basandoti sulle materie che tu preferisci potresti trovare un lavoro che ti soddisfa. Per la tua depressione devi reagire, prima di tutto inizia a tenerti su: vestendoti bene truccandoti un po', per renderti più bella. Poi potresti provare a trovare degli hobby (come la lettura o magari andare a correre) ti tirano su di morale. È importante che tu trovi anche degli amici, dovresti riuscire ad entrare in una compagnia (potresti trovarne sui social o magari potresti frequentare gli amici di tuo marito) ti aiuteranno molto. Ti consiglio anche di andare in palestra, ti aiuta a sfogarti e potresti anche conoscere gente nuova, ovviamente se la palestra la vuoi pagare con i tuoi soldi e non con i suoi ti consiglio di aspettare di trovare un lavoro.
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.