Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
(ciao)

la forza della preghiera

Messaggi consigliati

io non sono credente ma ho sentito parlare di questo esperimento icollo,non badate alla rivista dal quale l' ho preso, me lo aveva indicato una persona atea che aveva letto di questo esperimento su una rivista scientifica..................a parte il credere o no magari la preghiera è una forza da indagare :

Quando la preghiera guarisce

• pubblicato in: Medicina Olistica, Spiritualità

L’esperimento scientifico più clamoroso sull’effettivo potere terapeutico della preghiera oltre ogni ipotesi di condizionamento mentale è stato condotto qualche anno fa al General Hospital di San Francisco, dove il cardiologo Randolph Byrd ha tenuto sotto speciale osservazione 400 ricoverati nel reparto di assistenza coronarica. Dopo aver somministrato loro le cure necessarie, il medico ha chiesto ad alcuni gruppi religiosi di pregare solo per la metà dei degenti. Né i dottori, né i pazienti, né gli infermieri conoscevano i nominativi dei duecento malati per i quali era stata invocata l’intercessione divina. I risultati sono stati sorprendenti. Le condizioni di salute dei pazienti inseriti nella “lista delle grazie” erano nettamente migliorate, rispetto al resto dei ricoverati. Tra i destinatari delle orazioni, inoltre, si sono avuti meno decessi e un forte calo della richiesta di diuretici e antibiotici.

Ma questo è solo il più recente degli studi statunitensi: già nel 1990, lo psichiatra F. C. Crangie, dopo aver esaminato un centinaio di casi pubblicati nell’arco di un decennio su una prestigiosa rivista medica, dichiarò che almeno l’83% degli studi dimostrava che la preghiera aveva avuto effetti benefici. Solo nel 17% dei casi ininfluente e mai aveva nociuto. Un anno dopo, altri due psichiatri, David e Susan Larson, affermarono che la preghiera e il rapporto con il divino erano “fonte di benessere”.

Le date recenti delle ricerche più significative, comunque, non devono trarre in inganno: non si tratta di una moda pseudo-scientifica da fine millennio. L’analisi del potere terapeutico della preghiera è nata ufficialmente più di un secolo fa. Era il 1872, infatti, quando lo scienziato inglese Francis Galton annunciò di aver scoperto che le persone per le quali di solito gli altri invocano la protezione divina, come i sovrani, i capi di stato, i papi e così via, vivevano più a lungo e in migliori condizioni di salute.

Se il malato non lo sa non è suggestione

A partire dagli anni Settanta, però, l’approccio spirituale alla malattia, grazie all’affermarsi delle filosofie orientali e di nuove discipline attente al rapporto mente-corpo, ha cominciato a suscitare un interesse via via maggiore nell’ambiente scientifico. Fino al 1991, vero e proprio anno di svolta, in cui l’Office of Alternative Medicine, una commissione di medici nominata dal Congresso americano per indagare sulla validità delle terapie alternative, ha inserito tra le più efficaci vie alla guarigione anche alcune antiche pratiche religiose e di meditazione. Tuttavia, anche nell’ambiente ecclesiastico restano molti gli scettici che liquidano le guarigioni miracolose come diagnosi errate, scambi di cartelle cliniche, o remissioni spontanee della malattia. Quando nessuna di queste spiegazioni appare plausibile, si ricorre al classico “Merito della suggestione”. Come si spiegano allora le guarigioni miracolose a distanza, ossia quelle di ammalati su cui convergono, a loro insaputa, le orazioni di un gruppo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


 
certo.. certo..

la preghiera si .. è scienza.

la medicina omeopatica invece sono tutti cialtroni.

meglio farla allora una preghiera convinta ogni tanto ihiihih chi sa potremmo muovere qualche energia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
meglio farla allora una preghiera convinta ogni tanto ihiihih chi sa potremmo muovere qualche energia

io alla preghiera non credo molto .

pero' forse abbandonarsi ad una illusione a volte puo' servire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
io alla preghiera non credo molto .

pero' forse abbandonarsi ad una illusione a volte puo' servire.

però al di la' dell' illusione Leftfield hai letto di quei risultati della ricerca?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
però al di la' dell' illusione Leftfield hai letto di quei risultati della ricerca?

si ma mi sembra poco credibile .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
si ma mi sembra poco credibile .

perche' poco credibile ci sono dei dati statistici...........certo non so se l' esperienza sia stata ripetuta piu' volte pero' è significativo il risultato , come mai solo quei pazienti e non altri? L. io sono un laico con una grossa propensione a non credere.......che ne so come esistono tante forze in natura, potrebbe esistere anche quella della preghiera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
perche' poco credibile ci sono dei dati statistici...........certo non so se l' esperienza sia stata ripetuta piu' volte pero' è significativo il risultato , come mai solo quei pazienti e non altri? L. io sono un laico con una grossa propensione a non credere.......che ne so come esistono tante forze in natura, potrebbe esistere anche quella della preghiera

si .. si.

ma dai.

ripeto . l' idea di affidarsi ad un asperanza puo aver eun valore terapeutico ... ma .. insomma.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
si .. si.

ma dai.

ripeto . l' idea di affidarsi ad un asperanza puo aver eun valore terapeutico ... ma .. insomma.

si si queste cose le so, ma hai letto quella ricerca li mica i pazienti (e neanche il personale medico) era a conoscenza del fatto che qualcuno stesse pregando per loro, quindi non si è trattato di suggestione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

..ma se anche Einstein dice E=mc2 : la materia è fatta di energia :Ying Yang: ...non mi stupirei più di tanto, piuttosto comprerei un libro di fisica quantistica... :8):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io credo che la mente possa tutto o quasi...

non sappiamo come usarla a volte senza saper come fa miracoli...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A me, o meglio, a mio padre è successa una cosa che mi lascia ancora perplessa, però non posso negare l'evidenza.

Mio padre ha una metastasi ossea diffusa ormai ovunque, sembra che non superi l'estate, ha iniziato da poco la chemio e la terapia del dolore.

Il 27 febbraio io ho preso il primo livello Reiki, disciplina a cui mi sono avvicinata grazie a mia cognata e mi sono convinta dopo aver letto il libro che mi aveva prestato, perchè è l'unica che non si basa su qualche bestemmia scientifica. Non la puoi certo dimostrare, ma neanche smontare. In più, non si basa sulla fede.

Insomma, dal 25 febbraio mio padre ha iniziato a stare malissimo, mia madre mi raccontava di notti allucinanti, sabato 27 alle 21 io e le persone che erano con me per il rito del primo livello gli abbiamo mandato il reiki, mia madre mi ha poi detto che alle 21 circa gli ha dovuto fare una puntura di morfina perchè stava impazzendo dal dolore. E infatti l'acutizzazione dei sintomi è prevista nel primo trattamento reiki. E' stato male fino alla domenica, poi è passato tutto. Il lunedì l'ho sentito e stava bene, parlava di miracolo e non capiva come potesse essere passato tutto così, perchè ovviamente non sa nulla di tutto questo, non gli ho mai detto niente, quindi lui non sapeva del reiki. Il mercoledì ha fatto il secondo ciclo di chemio, è stato benissimo senza effetti collaterali. Questi sono spariti del tutto: non perde i capelli, non ha nausea, non ha nessun altro problema. Da allora ha sporadicamente del dolore, ma mai intenso come prima, che regolarmente va via se alla sera gli invio reiki a sua insaputa. E stiamo ancora andando avanti così, tanto che mi sono quasi decisa a parlargliene, nonostante sappia della sua diffidenza in queste cose.

Non so cosa pensare, io per prima sono abbastanza scettica, ma la sua non è stata certo suggestione, visto che non sa nulla, e il miglioramento c'è effettivamente stato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.