Vai al contenuto

Pubblicità

Messaggi consigliati

io ho perso il ragazzo con cui sono stata felice a causa mia. Aveva bisogno di star tranquillo per risolvere alcune sue problematiche che gli impedivano di vivere serenamente. E' un ex, ci stavamo rifrequentando cercando di conoscerci meglio. Aveva accettato di rivedermi nonostante la sua situazione psicologica. L'unica cosa che mi chiedeva era di ripartire con calma, senza ansie perchè psicologicamente non riusciva a reggere. Bene, ho trasformato una situazione difficile ma comprensibile ed affrontabile in un incubo. L'ho esasperato, gli sono stata addosso come non mai a causa di mie insicurezze, l'ho assillato con domande e controlli. Per un pò ha cercato, per quanto possibile di tranquillizzarmi, ma alla fine, l'ho perso. Non vuole più sentirmi, ho peggiorato la sua situazione. Gli creo ansia. Sono stata un'egoista, non sono stata in grado di stargli vicino. Ho accettato la realtà e la vivo malissimo. Non me lo perdonerò mai.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


La fine di un amore è un lutto, forse il lutto più comune e frequente che possa capitare agli esseri umani.

Una psichiatra svizzera, Elisabeth Kübler Ross, anni fa ha proposto il modello delle "cinque fasi" di elaborazione del lutto che, a mio parere, ne rispecchiano perfettamente il decorso: negazione ( non può essere che non mi voglia più bene ), rabbia ( non è giusto che mi tratti così dopo tutto l'amore che ci siamo scambiati ), contrattazione ( forse è possibile riallacciare in qualche modo la nostra storia ), depressione ( faccio schifo io, per questo mi ha lasciato/a ), accettazione ( l'ultima tappa che, finalmente ci riporta alla vita ).

Da notare che non è detto che le cinque fasi si susseguano in ordine cronologico, possono anche alternarsi in modo casuale e, a volte, anche essere presenti contemporaneamente nello stesso individuo.

Come vedete, le vostre reazioni alla fine di un amore non sono affatto "uniche" e particolari, ma assolutamente normali e comuni  a tutti gli esseri umani. Questa considerazione non vale certo a lenire le sofferenze del "lutto", ma magari può servire a dare la consapevolezza che, prima o poi, arriverà la quinta fase, l'accettazione, E l'inizio di una nuova avventura.

Auguri a tutti/e.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Il 20/9/2019 at 08:17, Tommaso Rossi dice:

La fine di un amore è un lutto, forse il lutto più comune e frequente che possa capitare agli esseri umani.

Una psichiatra svizzera, Elisabeth Kübler Ross, anni fa ha proposto il modello delle "cinque fasi" di elaborazione del lutto che, a mio parere, ne rispecchiano perfettamente il decorso: negazione ( non può essere che non mi voglia più bene ), rabbia ( non è giusto che mi tratti così dopo tutto l'amore che ci siamo scambiati ), contrattazione ( forse è possibile riallacciare in qualche modo la nostra storia ), depressione ( faccio schifo io, per questo mi ha lasciato/a ), accettazione ( l'ultima tappa che, finalmente ci riporta alla vita ).

Da notare che non è detto che le cinque fasi si susseguano in ordine cronologico, possono anche alternarsi in modo casuale e, a volte, anche essere presenti contemporaneamente nello stesso individuo.

Come vedete, le vostre reazioni alla fine di un amore non sono affatto "uniche" e particolari, ma assolutamente normali e comuni  a tutti gli esseri umani. Questa considerazione non vale certo a lenire le sofferenze del "lutto", ma magari può servire a dare la consapevolezza che, prima o poi, arriverà la quinta fase, l'accettazione, E l'inizio di una nuova avventura.

Auguri a tutti/e.

Ciao Tpmmaso,

ma per curiosità  sei uno psicologo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.