Vai al contenuto

Pubblicità

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

vi riassumo brevemente il tutto in modo onesto e sincero.

Maggio 2015, conosco per la prima volta di persona, dopo averla sentita per lavoro solo telefonicamente per due anni, questa ragazza. Bionda alta occhi verdi curata, un angelo.

La corteggio per due settimane spingendola a prendere un misero caffe col sottoscritto.

Accetta.

Arriva Aprile, mia moglie in cinta della seconda pupa, al settimo mese di gravidanza, la trascuro dando tutto all'altra: sposata da 3 anni con un uomo con il quale condivide la verginità, la casa e l' "amore" da 15 anni...

non mi fermo, insisto e cede...

iniziamo la nostra storia d'amore andando contro tutto e tutti, ci frequentiamo di nascosto, quando possiamo.

dopo un mese e mezzo, il 5 giugno, abbiamo il nostro primo rapporto d'amore purtroppo nel mio ufficio...

continuiamo ad andare avanti dedicandoci a noi completamente.

Ogni sera la vedo andar via in tangenziale e la mattina seguente, da 9 mesi a questa parte, ci diamo appuntamento sotto casa sua, nascosto dietro un muro, per percorrere la stessa strada insieme verso i nostri rispettivi uffici.

CASA MIA: mia moglie scopre tutto e mi isola dandomi addosso giustamente per cio che stavo facendo ma non mi caccia da casa. Vado via io a fine Agosto per un mese nel quale l' altra, si innamora sempre più del nostro mondo, il nostro NOI!

finisce settembre, e dopo un mese fuori casa tra tatuaggi dedicati a noi, frasi d'amore, gesti e prove che consolidano la nostra storia, litighiamo in malomodo e ci allontaniamo.

Vedendomi perso e solo torno da mia moglie in lacrime supplicandola di ricominciare: Accetta la "sfida" e mi riapre la porta di casa...e credo del suo cuore.

Inizio nuovamente a fare il marito ed il padre di due angioletti , una di 2 anni e l'altra di ormai quasi 4 mesi...

poi, dopo settimane, l'altra per lavoro mi chiama in ufficio, al suono della sua voce capisco che c'è ancora qualcosa tra noi, le chiedo COME STAI? lei mi risponde che erano giorni che aspettava da me questa domanda.

RICOMINCIAMO AD AMARCI COME SOLO NOI SAPEVAMO FARE...

andiamo oltre agli ostacoli che ci separano frequentando sempre li stessi posti, li stessi orari, ci inseguiamo quando lei esce col marito e gli amici, ed io puntualmente mmi ritrovo negli stessi locali gettandoci reciprocamente sguardi d'amore...

dopo mesi di rapporti in ufficio, in studio, su scrivanie, poltrone, sedie e luoghi pubblici, decidiamo di andare in Hotel. Qui trascorriamo per la prima volta un pomeriggio di vero amore, rilassati, uniti, innamorati del nostro amore.

Trascorrono questi 9 mesi d'amore, lei non sopporta che io stia ancora a casa, io non accetto più il suo unico e solo pomeriggio di sesso domenicale col marito!

Le chiedo conferme e inizia a darmene, poi...

mercoledì scorso, mattina ore 8:30, solito bar.

I suoceri, lavoranti in zona, la fermano sotto al portone dicendole di far le valigie ed andarsene da casa. Poi esclamano SE NON RIGHI DRITTO GLIELO DICIAMO A TUO MARITO ( il figlio ).

lei abbassa la testa e inizia a piangere.

Le spiego che ormai la cosa è esplosa, la spingo ad abbandonare tutto per star con me, le chiedo in ginocchio, piangendo e supplicandola di pensare al nostro futuro assieme che abbiamo in 9 mesi progettato al dettaglio parlando di figli, famiglia, vacanze ed amore infinito, sia da pare sua che da parte mia! frasi del tipo INVECCHIEREMO INSIEME AMORE MIO, TE LO PROMETTO!, mi accompagnano ancora...ed io in quelle frasi trovavo la spinta per chiudere il mio matrimonio...

sono 9 giorni che non la stringo, non la bacio, non la sento respirare...

lei continua a chiamarmi sperando che io stia meglio, ma non riesco a non chiudere la chiamata senza lacrime e grida...purtroppo sono debole sotto questo punto di vista.

Sono entrato in terapia da una psicologa Lunedì, ed intanto, l' amore svanisce...

Oggi mia moglie mi chiede di firmare la separazione al più presto e di andarmene da casa...

Le rispondo che non sono più certo di voler andar via in quanto a mente fredda, riesco ancora a pensare ad un futuro insieme a lei, ai nostri figli, in casa nostra...

Aiutatemi se potete perchè anche se "riammesso" in casa, ho paura, se pur dopo anni, di incontrare nuovamente l'altra e rimettere in discussione il mio matrimonio...

A presto

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


prima di tutto devi far chiarezza dentro di te e nella tua vita di relazione di coppia:se ritieni di aver commesso degli errori fatti un serio esame di coscienza per non ripeterli;saggio non è colui che non sbaglia ma chi impara dai propri errori eliminandoli dalla propria vita!ritornare da/con moglie e figli sarà dura ma tutto ora dipende da te,da come vuoi ricominciare,determinato e concentrato su un nuovo capitolo della tua vita mettendo una pietra sopra al passato:posso chiederti quanti anni hai,che lavoro fai?i tuoi genitori?hai amici al corrente di questa storia?fatti anche un giro su questo forum:potrai trovare esperienze,discussioni,consigli utili per dare una svolta alla tua vita dove io vedo tanta confusione,instabilità e poco buon senso.grazie x aver condiviso con noi i tuoi problemi e benvenuto su psiconline!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

prima di tutto devi far chiarezza dentro di te e nella tua vita di relazione di coppia:se ritieni di aver commesso degli errori fatti un serio esame di coscienza per non ripeterli;saggio non è colui che non sbaglia ma chi impara dai propri errori eliminandoli dalla propria vita!ritornare da/con moglie e figli sarà dura ma tutto ora dipende da te,da come vuoi ricominciare,determinato e concentrato su un nuovo capitolo della tua vita mettendo una pietra sopra al passato:posso chiederti quanti anni hai,che lavoro fai?i tuoi genitori?hai amici al corrente di questa storia?fatti anche un giro su questo forum:potrai trovare esperienze,discussioni,consigli utili per dare una svolta alla tua vita dove io vedo tanta confusione,instabilità e poco buon senso.grazie x aver condiviso con noi i tuoi problemi e benvenuto su psiconline!

rufuge

ho 26 anni e mi son sposato a 22 con mia moglie che è 15 anni più grande di me.

sono un agente di viaggi e lavoro con mio padre che per la cronaca non parla di altro che di lavoro con me da quando LEI gli ha fatto un bel lavaggio di testa.

mai una parola di conforto, mai una chiacchiera per capire come sto.

Gli lascio le ricevute delle sedute della psicologa sotto gli occhi e fa finta di non vederle.

i miei genitori sono separati da 14 anni, ho affrontato da solo e senza genitori tutta la separazione, ho visto cose che non auguro di provare nemmeno al mio peggior nemico e forse da qui il desiderio di sposarmi giovane e subito...

I miei amici sono due, e sono al corrente della situazione.

riguardo mia moglie mi dicono LASCIALA

riguardo all'altra mi dicono NON LASCERà MAI IL MARITO... non so che fare...

credo davvero di non sapermi innamorare più di nessuna, ho paura di restare solo e di fare passi molto più grandi di me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

sei tra l'incudine e il martello:comprendo la tua situazione, non è facile trovare una via d'uscita;empaticamente ti capisco ma quando ci sono di mezzo dei figli così piccoli è difficile giustificare il tuo comportamento.x colpa della separazione dei tuoi hai una vita sentimentale travagliata ma così facendo rischi di creare altri infelici come i filgi tuoi e della compagna perpetuando la catena di carenze affettive,disagi interiore e psicotraumi.la consulenza di un buon psicoterapeuta di coppia ti/vi può aiutare:consiglio di fare sedute comuni con tua moglie e anche aiuti,sostegni e consigli di famiglie e amici sono importanti e da considerare.aspettando notizie + confortanti ti saluto augurandoti buon lavoro e di trovare forza e serenità interiore x uscire dal tunnel!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Razionalmente che faresti aciullo??

razionalmente? me ne andrei da tutto e tutti, sparirei completamente solo per il gusto di vedere a quanti sinceramente potrò mancare!

ho pensato anche a quello quando uscendo da casa stamane ho preso il passaporto.

razionalmente cercherei di rialzarmi da tanta depressione, cercherei di recuperare il tempo "perso", ma so che nei momenti di buio, di calma e relax, il mio pensiero andrebbe al suo corpo, alle sue mani ed alle sue carezze che mi mancano...quello che succede già adesso dopo soli 10 giorni che non ci vediamo!

le ho chiesto se mi ama ancora, se mi pensa ancora, ed ho ottenuto un SONO CONFUSA, NON SO CHE MI PRENDE, FORSE NON è CIO CHE VOGLIO...

lo spavento e le parole dei suoceri l'hanno destabilizzata e vorrei solo capire se torna o meno da me. glielo chiedo ogni giorno di spiegarmi ma la sua risposta è sempre la stessa NON FARMI QUESTE DOMANDE TI PREGO

che xxxx vuol dire? è un SI o un NO? devo mettermi l'anima in pace e continuare a star male da solo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

tormentarvi non serve a niente e non fa altro che peggiorare le vostre situazioni xsonali già intricate e complicate:xchè non vi rivolgete insieme ad un/a psicoterapeuta di coppia?cmq la relazione extra mi sembra quella tipica dell'amante dove conta solo il sesso:se è così finita la sbornia si potrà costruire un rapporto stabile,duraturo ed appagnte distruggendone cmq altri due?

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

tormentarvi non serve a niente e non fa altro che peggiorare le vostre situazioni xsonali già intricate e complicate:xchè non vi rivolgete insieme ad un/a psicoterapeuta di coppia?cmq la relazione extra mi sembra quella tipica dell'amante dove conta solo il sesso:se è così finita la sbornia si potrà costruire un rapporto stabile,duraturo ed appagnte distruggendone cmq altri due?

rufuge

e se non volessi data l'età ripartire da zero con mia moglie?

se ora ho necessità solo di star solo per ripartire da zero con me stesso?

ho bisogno di sapere queste cose per ripartire. ho bisogno di star solo forse davvero per comprendere tutto questo?

sto facendo un passo che va oltre me stesso andando a vivere da solo e caricandomi di affitto, alimenti e quant altro, non so nemmeno se ce la farò economicamente...

mi viene da piangere...

ultimo aggiornamento: oggi l'ho sentita e mi ha praticamente COSTRETTO a non scriverle per rispettare i suoi silenzi...le ho risposto ...TI ASPETTO...

spero davvero capisca un giorno che non era solo sesso per 9 mesi, ma amore puro e voglia di star con lei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

x non causare traumi e strascichi psicoemotivi ad altre persone deboli ed innocenti,mi riferisco ai figli di entrambi, dovreste tentare di ricomporre i rapporti tra voi adulti genitori:razionalmente è l'unica strada giusta da intraprendere ma quando c'è di mezzo sesso,gelosia,istinto,emozioni e sentimenti + back ground educativo culturale personale è molto difficile segiure buon senso e saggezza!se fossi il vostro psicoterapeuta seguirei questo percorso tessendo questa filigrana di rapporti che a prima vista sembrerebbe impossibile ricucire.cmq grazie x le risposte e fiducia:aspettiamo notizie migliori!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

e se non volessi data l'età ripartire da zero con mia moglie?

se ora ho necessità solo di star solo per ripartire da zero con me stesso?

ho bisogno di sapere queste cose per ripartire. ho bisogno di star solo forse davvero per comprendere tutto questo?

sto facendo un passo che va oltre me stesso andando a vivere da solo e caricandomi di affitto, alimenti e quant altro, non so nemmeno se ce la farò economicamente...

mi viene da piangere...

ultimo aggiornamento: oggi l'ho sentita e mi ha praticamente COSTRETTO a non scriverle per rispettare i suoi silenzi...le ho risposto ...TI ASPETTO...

spero davvero capisca un giorno che non era solo sesso per 9 mesi, ma amore puro e voglia di star con lei...

Che vuol dire e se non volessi data l'età, ripartire con mia moglie?? Qual'è l'età per non ripartire quando ci sono i figli nel mezzo??

Se ora sento la necessità di star solo??. .tu non sei solo..e poi ti stai preoccupando di un'altra persona che vuole stare sola, come te. .tu queste necessità le capisci giusto...quindi non dovrà essere difficile per te accettare..(naturalmente non dico che sia facile o uno non ti vuole capire, e che ci sono cose più grandi di te da capire..e se vuoi un periodo per star solo per capirlo il mio consiglio è prenditelo pure..realizza la situazione è poi da persona matura, che a 25 anni lo sei. .prendi la decisione giusta..non ti giudico perché non ho vissuto la tua esperienza, io do e dico ciò che semplicemente sarebbe giusto dire e non sto mettendo te al centro del discorso e neanche tua moglie e ne l'amante, ma i tuoi figli..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

15 anni di differenza sono tanti........... ti sei sposato x amore.......dici di essere in cura da una psicologa , cosa ti ha consigliato di fare.... ne trai benefici dal momento che permane una totale confusione nella tua testa......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

anch'io mi associo alla domanda di dea:che cosa ti sta consigliando la psicologa e da quanto tempo sei in terapia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.