Vai al contenuto

Messaggi consigliati

 

Pubblicità


  • Risposte 89
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

il computer si è impallato.........

parlando di travaglio ............ è proprio malefico.....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quanto alla mia domanda pari alla tua

vedo che non ci stai

hai la chiara logica impositiva della comunicazione

per cui quando le cose non vanno bene si chiedono prove peraltro personali poi da contestare...

vedi oscar i fatti parlano da soli

Travaglio è un tessitore che ha studiato dai preti

e da buon raccomandato è andato alla scuola dei migliori giornalisti sin da ragazzo....davvero strano

Lui è un puro come Berlusconi.......

Lui cerca personaggi grossi per omologarsi ai grossi....

Nella vita esiste il diritto di replica e quando si vuole demolire una persona perlomeno si da ad essa l'opportunità di essere presente e difendersi....

l'amico Biagi raramente l'ha fatto

Travaglio men che meno nei suoi sproloqui ideologici

Luttazzi pure sputtana la gente ma lLui fa il comico e lo scusiamo

Marco Travaglio non mi piace perchè è il tipico giornalista che ti prende alle spalle...

guarda caso il suo amico Berlusconi però è stato assolto! strano che non abbia dedicato lo stesso spazio nei suoi commenti.

Poi ti dirò di più non mi piace proprio come persona è un minatore non un costruttore.

Il suo modo di agire giornalistico deve trovare delle vittime da far fuori.

A mio parere non ha il dono dell'obiettività e per un giornalista è come dire ad un bomber che non sa segnare.

Quanto ad esempi basta leggere i suoi libri e le risultanze della magistartura per comprendere la quantità di sciocchezze che dice da sua ha l'arte di raccontarle bene anche se sono farcite di giustizialismo ed ideologia allo stato puro. Questo non l'ho detto io l'hanno già detto altri giornalisti.

Ricordati che Travaglio è un raccomandato.

A me proprio fa schifo in tutti i sensi.

Avere delle opinioni non è obbligatorio dimostrarle, il tuo è un atto di sfiducia comunicativa nei miei confronti.

Non è mio costume comunicare con compagni di forum chiedendo di giustifiacre le loro opinioni.

Sei sulla brutta strada di Travaglio. ahahahah

Ricordati poi che la gente può anche non piacere a pelle e per me questo è più che sufficiente.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
...[cut]...

hai la chiara logica impositiva della comunicazione

per cui quando le cose non vanno bene si chiedono prove peraltro personali poi da contestare...

siamo in un forum basato su questo... e comunichiamo. Se non argomentiamo, che comunicazione è?

Le opinioni se rafforzate da fatti acquistano autorevolezza, e tu mi pare hai tutti gli strumenti per confermarlo, senza timori d'esser contraddetto. Meno le opinioni sono argomentate e meno discussione c'è. Diventerebbe un palco.

vedi oscar i fatti parlano da soli Travaglio è un tessitore che ha studiato dai preti

e da buon raccomandato è andato alla scuola dei migliori giornalisti sin da ragazzo....davvero strano

Si. Infatti, ha lavorato con Montanelli per molto tempo, e proprio perchè non è della scuola di paese sera, che da ancora più noia in chi si sente minato da ciò che dice.

Lui è un puro come Berlusconi.......

:redface: ?

Lui cerca personaggi grossi per omologarsi ai grossi....

Una strategia per la ricerca di fama. Associazione "grande indagato-grande indagatore"…

Nella vita esiste il diritto di replica e quando si vuole demolire una persona perlomeno si da ad essa l'opportunità di essere presente e difendersi....

Questo è avvenuto sia in tv che in aula di tribunale, con Berlusconi. Solo che non è apparso insieme a lui, questo si. Ma dire che proprio lui non abbia possibilità di contraddittorio, quando, quanto, come e da chi vuole al posto suo, è un'offesa all'intelligenza delle persone!

Come mai mediaset non lo invita? Preferisce scompaia, piuttosto che un contraddittorio.

l'amico Biagi raramente l'ha fatto

Travaglio men che meno nei suoi sproloqui ideologici

G. Ferrara, da quando si confronta continuamente, è molto cresciuto negli ultimi anni. Fa bene a chiunque confrontarsi. Come stiamo facendo anche noi qui. Per questo ti chiedo cose.

Luttazzi pure sputtana la gente ma lLui fa il comico e lo scusiamo

A me non fa nemmeno tanto ridere... per la verità

Marco Travaglio non mi piace perchè è il tipico giornalista che ti prende alle spalle...

Usa spazi dove possa parlare liberamente, ma è anche in dibattiti pubblici con controparti agguerrite. Una delle migliori fu quando andò da Ferrara. Ha una tecnica di eloquio efficace che da fastidio a chi si riconosce e si sente attaccato come parte politica, proprio perchè non scende in polemiche personali, ma fa riferimento a cose citando molti dati. Nel caso specifico a sentenze che lui si studia e altri no. E la gente non ama essere frustrata e zittita da uno così. Sembra di parlare col primo della classe e ciò da fastidio. Se però c'è un fatto vero poco divulgato, gli si può contestare più il - "perchè non indaghi pure su quell'altro?" - , piuttosto che il - "tu dici fesserie". -

E' il frutto anche della "specializzazione" solo su due o tre vicende, dove non basta una vita per capire come sono andate le cose. Sarebbe come seguire la Parmalat. Se lo vuoi fare seriamente, vai in pensione lavorandoci ancora su.

Sta comunque lavorando sulle indagini sulla Forleo e De Magistris. Il problema è anche che il danno comparato che fa, indagando su chi rappresenta più di mezza coalizione destra, è maggiore di quello che procura al solo Mastella. Il compito dei giornalisti d'inchiesta è scoprire scheletri, e solo di conseguenza fare danni a chi se li conserva. Diamogli tempo...

guarda caso il suo amico Berlusconi però è stato assolto! strano che non abbia dedicato lo stesso spazio nei suoi commenti.

Mica è scemo. Ha ormai un target mirato di lettori. Inoltre Berlusconi è stato assolto da alcune sentenze, per altre c'è stata prescrizione (dove aveva più difficoltà), per altre, dove Berlusconi lo ha citato per danni e diffamazione, Travaglio ha sempre vinto, senza superavvocati. Neppure qui vi ha dedicato tanto spazio.

Poi ti dirò di più non mi piace proprio come persona è un minatore non un costruttore.

I giornalisti di cronaca giudiziaria (non quelli che fanno i fondi) e di inchiesta, hanno questa caratteristica. Lui l'ha conservata anche dopo aver iniziato a esprimere opinioni. Sbagliando. Almeno la Gabanelli (di Report) confronta sistemi e suggerisce soluzioni.

Il suo modo di agire giornalistico deve trovare delle vittime da far fuori.

E' un modo diffuso usato abbastanza comunemente, qua. Belpietro è molto più bravo in questo, ma dall'altra parte, e non è monotematico. Paragone (padania) invece no, anche se ci prova.

A mio parere non ha il dono dell'obiettività e per un giornalista è come dire ad un bomber che non sa segnare.

In Italia di giornalisti obiettivi ne conosco davvero pochi. Quanti Mentana ci sono in Italia? E' stato cacciato via dal tg5 proprio per troppa obiettività...! Non conviene l'obiettività, viste le proprietà.

All'inizio travaglio non era così. Poi ha toccato dei fili che "non doveva toccare", a gliel'hanno fatta pagare cara. Attaccato personalmente, ha solo potuto continuare la sua ricerca in quel filone, ritagliandosi un target di lettori monomarca.

Quanto ad esempi basta leggere i suoi libri e le risultanze della magistartura per comprendere la quantità di sciocchezze che dice da sua ha l'arte di raccontarle bene anche se sono farcite di giustizialismo ed ideologia allo stato puro. Questo non l'ho detto io l'hanno già detto altri giornalisti.

Dipende da chi lo critica... dal perché, e come

Avere delle opinioni non è obbligatorio dimostrarle, il tuo è un atto di sfiducia comunicativa nei miei confronti.

Ahhh… chi si offende è fetente… No, dai… scherzo.

Si, su questo hai ragione, scusami, mi spiace se hai vissuto la cosa così. E' anche vero che così non argomentando le proprie opinioni, si ha anche minore possibilità di crescere reciprocamente. Io ci vedo sempre un imparare da chi argomenta, piuttosto che una timorosa mina alla mia integrità, o sfiducia in ciò che dico, o addirittura maleducazione. Spesso ho rivisto delle posizioni quando qualcuno mi ha indotto a cercare presupposti e sostegni migliori di quelli che invece credevo di avere. Altre volte ho avuto invece l'opportunità di dare altri la possibilità di rivedere le loro posizioni. Dipende.

Esponendosi in luoghi pubblici come questo ci si espone anche alla richiesta di prove a sostegno della propria autorevolezza e credibilità, che se date, la aumentano (come hai fatto tu ora), se rifiutate, la riducono.

Non è mio costume comunicare con compagni di forum chiedendo di giustifiacre le loro opinioni.

Le opinioni mica si giustificano come una colpa, si argomentano. E' diverso. Già la scelta del termine sembra far pensare a qualcosa di male che in realtà non c'è. Ora le hai argomentate meglio e ho un'idea più chiara di cosa ti induceva a pensar quelle cose. Alla fine hai regalato tu a me delle informazioni, che con cortesia mi hai fornito. E ti ringrazio.

Ricordati poi che la gente può anche non piacere a pelle e per me questo è più che sufficiente.

Questo certo!

Questo "a pelle" dipende da quante cose non coscientemente percepisci e che minano la tua integrità e coerenza interna. - "Quello mi sta antipatico, non lo conosco ma non so perchè" - in realtà dipende da una marea di informazioni che ricevi. Proprio perché sono tante, non possono essere controllate tutte dalla memoria di lavoro, e neppure tutte coscientemente. Ma per es. sai che è presuntuoso dal suo linguaggio del corpo (già 1000 messaggi diversi ricevuti), da come parla (es. modulazione della voce che ti dice che è presuntuoso. Altri 100 messaggi), da ciò che dice (tanti valori e tue convinzioni violate, pure in una frase sola), da come articola la frase, ecc.

Essendo in forum dove si discute (in questo caso di un giornalista e giornalismo) le discussioni vanno sostenute, altrimenti diventa un soliloquio dove ciascuno esprime la sua, sentendosi violato se qualcun altro chiede. In realtà è lo sviluppo della discussione che fa capire se c'è ostracismo o ricerca di crescita. Io ho imparato da te diverse cose che con generosità ci hai donato in queste tue righe, e ti ringrazio ancora.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Alla mia età sempre più spesso si sta da soli, con se stessi, si ha più tempo per guardarsi indietro e io penso che di fronte

a questo panorama e al campionario che ci offre questa società berlusconizzata sia giusto. Vorrei compiere un percorso

prendendo ad esempio, per farmi capire meglio, alcune parole che nella mia vita hanno avuto un senso: coraggio, umiltà,

libertà, rispetto, giustizia, tolleranza, comprensione, solidarietà e amore.

Negli ultimi anni abbiamo sopportato la presenza ossessiva di Silvio Berlusconi su tutti i canali televisivi. L'istinto era quello

di cambiare rete, qualunque cosa era meglio di lui, visto una volta, visto tutto: un'infinita cantilena di ovvietà, false promesse,

mistificazioni, concetti ripetuti, dati su dati, progetti faraonici e "io, solo io, sempre e comunque io". Una sera ho fatto una

prova. Ho tentato di migliorarlo, come si fa delle volte quando si assiste a una partita di calcio con un commento fuori campo

banale e stupido: ho tolto l'audio. Sono stato catapultato in un incredibile film fatto di sorrisi, ammiccamenti, occhi sbarrati,

mascella contratta, il tutto in un volto pesantemente inceronato. Il risultato non è affatto cambiato, ma può darsi che io sia

prevenuto. Quando voglio dire a qualcuno come dovrebbe essere, semplifico: il contrario di Berlusconi. Questo signore ha

cancellato molte di quelle parole che citavo prima.

("Quello che non si doveva dire", Enzo Biagi, 2006)

Ciao nonno, riposa in pace. :redface:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Grazie delle risposte...............

Non ho pregiudizi ideologici come qualcuno.

Ciao belli :rflmao:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Grazie delle risposte...............

Non ho pregiudizi ideologici come qualcuno.

Ciao belli :rflmao:

:rflmao: Te ne trovo subito uno, anche se non sono sicuro che sia ideologico.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 
vedi oscar i fatti parlano da soli

Travaglio è un tessitore che ha studiato dai preti

e da buon raccomandato è andato alla scuola dei migliori giornalisti sin da ragazzo....davvero strano

E' vero!

Conseguita la maturità classica al Liceo Salesiano Valsalice di Torino... (wikipedia).

Quindi...

Ma però (che non si dice):

Nel 1954 Silvio consegue la maturità classica al liceo salesiano "Sant'Ambrogio" di Milano. (pure wikipedia).

Quindi... o invece?

Davvero strano! :rflmao:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

MA CHI ERA RESO?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

CHI USA INTERNET PER RISPONDERE E' SQUALIFICATO

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

NOI SAPPIAMO

E COSTRUIAMO

SU CIO' CHE ALTRI CI DICONO

NON E' SAPERE E' AFFASTELLARE........

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

:rflmao: Non siamo a "chi vuol esser milionario"...

anzi, ti dirò di più: domani se non me lo sono scordato mi do un calcio nelle palle!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

condizionale

presente io

tu

lui, lei, Lei, egli

noi

voi

loro, Loro, essi consocerei

consoceresti

consocerebbe

consoceremmo

consocereste

consocerebbero

passato

avrei consociato

avresti consociato

avrebbe consociato

avremmo consociato

avreste consociato

avrebbero consociato

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
  • 2 weeks later...
Ospite Sirenen

certo che dare giudizi così Negativi a Biagi è sinonimo di poca cultura, ignoranza di modi educati e soprattutto di giornalismo.

è morta una persona colta, educata...ma soprattutto un grande giornalista.

Ciao Enzo!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 months later...

AGI) - Roma, 15 feb. - "Mi sono battuto perche' Biagi restasse in tv, ma alla fine prevalse il suo desiderio di

poter essere liquidato con un compenso molto alto". Lo ha detto Silvio Berlusconi commentando il cosiddetto

'editto bulgaro' di sei anni fa. "Mai detto che Biagi dovesse andare via. Ad imprenditori italiani disse che non

era giusto utilizzare la tv in modo criminoso. Caddi in un'ingenuita'". E' quanto ha spiegato Silvio Berlusconi

tornando con la mente alle parole pronunciate 6 anni fa su Biagi in Bulgaria. "Sono contro l'uso indebito della

televisione, non e' giusto che ci siano tramissioni senza contraddittorio, non era mia intenzione mandare via

Biagi o Santoro, ma penso che occorre usare la tv in modo corretto", ha concluso l'ex premier.

http://www.agi.it/ultime-notizie-page/2008...om1184-art.html

:hi::Sick: :Sick:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Certo, è molto chic attribuire una volontà di arricchirsi ad uno che essendo morto non può più rispondere. ed è molto chic farlo dal pulpito di uno che per arricchirsi non ha esitato a fare niente, niente. di illegale intendo.

per la serie (Cuore docet) "Hanno la faccia come il culo", se mi passate il francesismo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Biagi non mi è mai piaciuto

quel suo modo cantilenato di paralare

quel suo giornalismo alla Bruno Vespa

quel suo falso essere democratico

Quel suo essere ricco

facendo finta di essere un pobveraccio

Era un uomo dal grande potere e dalla grande gola economica

POVERI ILLUSI SE VI PIACE BIAGI RESUSCITATELO LEGGENDOLO

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Biagi non mi è mai piaciuto

quel suo modo cantilenato di paralare

quel suo giornalismo alla Bruno Vespa

quel suo falso essere democratico

Quel suo essere ricco

facendo finta di essere un pobveraccio

Era un uomo dal grande potere e dalla grande gola economica

POVERI ILLUSI SE VI PIACE BIAGI RESUSCITATELO LEGGENDOLO

Nello, hai mai pensato di aprire un topic per chiedere aiuto?

Il titolo potrebbe essere "E se ci si innamora dello psiconano?"

E' curioso come tu veda dappertutto tranne che in Lui, quelle che sono

le sue caratteristiche più evidenti (ci mancava solo che dicessi che Biagi

non t'è mai piaciuto per il vizio di rigenerarsi il cuoio capelluto e la pretesa

di apparire come un ventenne a 70 anni e cocci...)

Sembra quasi una strana forma di transferello, o come cavolo si chiama.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

BIAGI

non solo non mi è mai piaciuto per quel suo modo di essere

un sano qualunquista

non mi è mai piaciuto perchè rappresenta il classico uomo medio mascherato

pieno della sua falsa democrazia

che fa lavittima a suon di potere mass-mediatico

con parcelle supertronfie..

MI SA CHE TI SEI BEVUTO IL CERVELLETTO

CIAO FOMENTATORE DI RICCHI GIORNALISTI

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Si, si... questa del fare la vittima a suon di potere mass-mediatico elimina qualsiasi dubbio. :D:

Senti, se posso approfittare della tua disponibilità per togliermi una curiosità, visto che non sei

l'unica persona affetta da questo strano fenomeno... ne approfitterei (se non ti dispiace!): è sempre

stato così o c'è stato un momento della storia nel quale l'hai odiato nel profondo, il nano?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Si, si... questa del fare la vittima a suon di potere mass-mediatico elimina qualsiasi dubbio. :D:

Senti, se posso approfittare della tua disponibilità per togliermi una curiosità, visto che non sei

l'unica persona affetta da questo strano fenomeno... ne approfitterei (se non ti dispiace!): è sempre

stato così o c'è stato un momento della storia nel quale l'hai odiato nel profondo, il nano?

ste, è amato per gli stessi motivi per cui è odiato... solo che per gli "amanti", quelle sono qualità

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.